FIORENZO MAGNI E IL COMPLEANNO MANCATO. IL NIPOTE: «GLI PIACEREBBE NIBALI»

STORIA | 07/12/2018 | 07:32
di Guido La Marca

Quando nel giorno di Sant’Ambrogio gli si riuniva attorno la famiglia per festeggiare il suo compleanno, per lui era un modo per dire che sì, al di là delle tre vittorie al Giro d’Italia e gli altrettanti successi al Fiandre, qualcosa di veramente importante l’aveva combinato nella propria vita. Fiorenzo Magni, che il 7 dicembre di quest’anno avrebbe soffiato su 98 candeline, vive oggi nel ricordo di chi ne sente “la mancanza ogni giorno”.

La scomparsa nell’ottobre del 2012 non ha allontanato “i ricordi, tutti meravigliosi, che conservo di lui”, spiega oggi il nipote Giulio Rodella, 35 anni. Che forse non si sarà messo a ruota del nonno sulla strada della bicicletta, ma ne conserva più di una passione. “In effetti, nonostante da piccolo avessi tutta l’attrezzatura di primissimo livello, non sono riuscito a diventare un campione come lui”, scherza. “Ma ho tanti ricordi legati al mondo del pedale, che ho condiviso con lui. Era bellissimo accompagnarlo a vedere il Giro, stare nella corsa a bordo della sua auto, sentirlo parlare di ciclismo e raccontare i suoi aneddoti. Gli ho fatto anche da autista, portandolo non solo alle tappe della Corsa Rosa, ma anche ai molteplici eventi e premiazioni a cui lo invitavano. È stato davvero un privilegio”.

Di nonno Fiorenzo, Giulio ha ereditato anche un’altra grande passione, quella per le automobili. “La prima l’ho guidata con lui a 13 anni, nel piazzale della sua concessionaria. E tuttora il mondo delle auto, un po’ come era stato per lui una volta sceso dalla bici, è il mio lavoro. Oltre che la mia passione. Al pari dell’Inter e dello sci”.

Se negli anni del dualismo cannibale di Coppi e Bartali era passato alla storia come Terzo uomo, Magni non era secondo a nessuno sotto altri aspetti. “Era un grande uomo”, continua Rodella. “Aveva un’intelligenza fuori dal comune e una visione della vita altrettanto straordinaria. I suoi insegnamenti fanno parte di me e spero un domani, quando avrò dei figli, di trasmetterli a loro”. La qualità chiama qualità e oggi, se Fiorenzo Magni fosse qui, non avrebbe dubbi nell’indicare il ciclista che più di ogni altro apprezzerebbe: “Vincenzo Nibali”, spiega il nipote, senza esitazione.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

«Come è iniziato per noi il 2019? Bene, molto bene. I numeri sono lì da vedere. Più 15%, battute tutte le aspettative degli analisti sia in termini di fatturato che di marginalità. Tre miliardi 300 milioni di dollari di fatturato,...


Spiega: “La volata è tantissime cose in pochissimo tempo”. Elenca: “Adrenalina e acido lattico. Colpo d’occhio e forza di gambe. Istinto e natura. Avventura e, a volte, disavventura. Coraggio ed esperienza. Organizzarsi, con la squadra, o arrangiarsi, da solo. Battezzare...


Quando si è aperta la porta della sala riunioni ed è entrato Alessandro De Marchi un misto di incredulità e gioia ha dipinto i volti dei ragazzi e dei tecnici del Gottardo Giochi Caneva riuniti nella sede sociale per il...


Il campione Marco Aurelio Fontana è un’atleta di assoluto livello e dopo anni di competizioni nella mtb ha raccolto importanti soddisfazioni sia a livello nazionale che internazionale, tra cui il Bronzo Olimpico nel 2012. Questo ragazzo è alla continua ricerca di adrenalina e...


Ultimi preparativi al Centro Congressi “Casa don Guanella” a Barza di Ispra (VA) per la presentazione del doppio appuntamento internazionale del 24 marzo: il 21° Trofeo Binda - Comune di Cittiglio - 3^ PROVA UCI Women’s World Tour Femminile, riservata...


Preparazione quasi ultimata e debutto stagionale fissato: il ciclista Marco Cecchini, 20enne pesarese classe 1998 al terzo anno nella categoria Under 23, attaccherà il numero sulla schiena per la prima volta nel 2019 sabato 23 febbraio nella prova internazionale «Coppa...


Un grave lutto ha colpito Ilario Taus con la perdita della moglie, la signora Marta Santolini, 84 anni, compagna di una vita.Ilario Taus è il rispettato e amato decano di un affiatato gruppetto d’amici e supporter del del ciclismo, in...


La scomparsa di Umberto Sardelli ha commosso Stefano Giuliani. Il Team manager della Giotti Victoria Palomar aveva conosciuto l’imprenditore toscano quando dirigeva la formazione della Mobilvetta, squadra che aveva lanciato, tra gli altri,  il velocista Ivan Quaranta. “Umberto era un...


L’Hotel Sovrano di Alberobello ha tenuto a battesimo di recente la presentazione della Spes Alberobello per l’anno solare 2019. Un pranzo tutti insieme tra gli atleti delle categorie amatoriali, i dirigenti, le autorità comunali (con in testa il sindaco Michele...


Torna questa sera l'appuntamento con Ciclismo Oggi, il tradizionale rotocalco ciclistico in onda sulle frequenze di Teletutto, canale 12 del digitale terrestre. Alle 20.30 la puntata di stasera propone in scaletta la premiazione degli Oscar TuttoBici 2018, e il vernissage...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy