LE STORIE DEL FIGIO. LE VIGNE DI POLA
 

STORIA | 13/06/2018 | 07:45
Sono vari e sparsi un po’ in varie regioni d’Italia ex corridori, di varie categorie e con “palmarès” di differente tipologia, che durante – e soprattutto dopo la carriera – in sella si sono dedicati professionalmente alla viticoltura. Fra tutti il nome di maggiore spicco e valenza è quello di Francesco Moser che, con i suoi fratelli, si è imposto e ha un nome, grande nome, di riferimento nel ciclismo e pure nella viticoltura.

Per il veneto Nazzareno Pola, nato a Farra di Soligo nel maggio 1950, residente a Col San Martino, in provincia di Treviso, nella zona del pregiato Prosecco, il curriculum ciclistico è senz’altro sopravanzato da quello professionale di viticultore.

Alla fine degli anni 1960, con la sua squadra veneta, ha gareggiato sovente in Toscana, dove è stato notato da un direttore sportivo di lunga, lunghissima, carriera del ciclismo toscano, il distinto aretino di Montevarchi Ezio Mannucci. Definirlo solamente “direttore sportivo” è quasi riduttivo per questa figura di tecnico pure un po’ “patron” e riferimento di valore per la storica formazione della Fracor, azienda d’abbigliamento di Levane, una frazione divisa fra i comuni aretini di Montevarchi e Bucine.

Nazzareno Pola approda alla Fracor nel 1970 e vince l’importante Giro delle Valli Aretine, il Trofeo Matteotti di Marcialla, nella zona di Certaldo e il Trofeo Nicola Pistelli. E’ in squadra con il coetaneo romano Armando Topi e quindi arriverà anche il neozelandese Bruce Biddle, pin seguito valido professionista.

L’esperienza pedalata toscana permette a Pola di vedere e prendere conoscenza con i metodi della coltivazione della vite in Toscana, regione di pregiata produzione di vini noti in tutto il mondo.

Nazzareno Pola torna a casa, nel suo Veneto, e dopo l’esperienza di una conduzione di un bar, si dedica, dal 1984, alla produzione del Prosecco, nella declinazione specifica di pregio del Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, secondo l’attuale disciplinare che regola la materia per la produzione nella versione qualitativa maggiormente elevata e apprezzata.

E qui ci rimettiamo alla grande e specifica competenza giornalistica di Gianni Mura - enologo e raffinato esperto di ciclismo - e della moglie Paola che hanno descritto le specificità precipue dell’azienda agricola Andreola e della sua apprezzabile e apprezzata produzione che ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale (sito www.andreola.eu).

Qualità che è conosciuta e ricercata anche da varie persone dell’ambiente ciclistico, di differenti regioni d’Italia, che frequentemente visitano l’azienda per compiere, in modo diretto, acquisti in loco o ordinazioni per consegne a domicilio.

Fra i più assidui dell’ambiente si possono ricordare Andrea Riva di Cambiago, per anni impegnato nell’ufficio amministrativo delle manifestazioni di RCS Sport e già giudice di gara e di suoi vari amici frequentatori del ciclismo come Romeo Magni di Arcore e altri ancora della zona brianzola. Pure l’Emilia-Romagna è rappresentata con Franco Tondelli, promoter della Navigare, e altri corregionali che da tempo apprezzano e gustano i prodotti vinicoli Andreola della famiglia Pola.

Giuseppe Figini
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Paolo Slongo è da anni la guida di Vincenzo Nibali e ne conosce a fondo carattere e motore. In questa fase di costruzione del lavoro, dalla scrivania, dall’ammiraglia o dallo scooter, ci spiega l’approccio mentale che il gruppo dello Squalo...


Archiviato il campionato italiano di Loria con il buon quinto posto di Gabriele Benedetti, la Work Service Romagnano affronta un periodo interlocutorio.  Conclusi gli impegni scolastici alcuni atleti stanno affrontando un periodo di ritiro in altura a Livigno, l'obiettivo è quello di...


Quarant'anni e ancora voglia di fare fatica: è quello che emerge dalle parole di Franco Pellizotti impegnato nello stage di Passo San Pellegrino. Anche ieri per lui e Vincenzo Nibali parecchie ore in sella per completare il blocco di lavoro...


Vittoria Guazzini, talento toscano della Zhiraf Guerciotti Selle Italia, continua la sua corsa in testa alla classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Mapei in attesa della sfida tricolore che si disputerà domani sulle strade del Piemonte. Per ora sul podio ci...


L’ultimo appuntamento di triathlon prima di andare in vacanza è nelle Marche: nel weekend del 21 e 22 luglio andrà in scena il Santini TriO Senigallia, l’evento organizzato da Santini e TriO Events appartenente al circuito Volkswagen TriO Series, che...


Anche per la categoria Allievi la stagiojne sta entrando nel vivo e prende sempre più forma la classifica dell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Nove Colli. In testa c'è il marchgiano Gianmarco Garofoli, sulle cui tracce pedalano il lombardo Lorenzo Balestra e...


Il campionato italiano dei professionisti, in programma sabato 30 giugno, avrà un'anteprima di grande fascino. Venerdì 29 giugno, infatti, più di 50 ex professionisti si daranno appuntamenti a Darfo Boario Terme per una kermesse che scatterà alle ore 19.
 Più...


Prima la vittoria del dilettante francese Victor Lafay, poi il successo dello svizzero Patrick Schelling nella crono e alla fine l'austriaco Riccardo Zoidl al comando della classifica generale. È questo il verdetto della seconda giornata di gara del Tour de...


Tempo di campionati nazionali a cronometro. In Portogallo sorpresa con Domingos Gonçalves (Radio Popular Boavista) che ha preceduto di 12” José Gonçalves della Katusha Alpecin e di 20” il suo compagno di squadra Tiago Machado.In Polonia maglia di campione nazionale...


Eduard Grosu si ripete, per il secondo anno consecutivo è campione nazionale a cronometro. Il velocista #OrangeBlue è da sempre anche un ottimo elemento nelle corse contro il tempo. Per lui infatti si tratta del terzo successo in carriera nel...


VIDEO





DIGITAL EDITION
I PIU' LETTI
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy