LE STORIE DEL FIGIO. LE VIGNE DI POLA
 

STORIA | 13/06/2018 | 07:45
Sono vari e sparsi un po’ in varie regioni d’Italia ex corridori, di varie categorie e con “palmarès” di differente tipologia, che durante – e soprattutto dopo la carriera – in sella si sono dedicati professionalmente alla viticoltura. Fra tutti il nome di maggiore spicco e valenza è quello di Francesco Moser che, con i suoi fratelli, si è imposto e ha un nome, grande nome, di riferimento nel ciclismo e pure nella viticoltura.

Per il veneto Nazzareno Pola, nato a Farra di Soligo nel maggio 1950, residente a Col San Martino, in provincia di Treviso, nella zona del pregiato Prosecco, il curriculum ciclistico è senz’altro sopravanzato da quello professionale di viticultore.

Alla fine degli anni 1960, con la sua squadra veneta, ha gareggiato sovente in Toscana, dove è stato notato da un direttore sportivo di lunga, lunghissima, carriera del ciclismo toscano, il distinto aretino di Montevarchi Ezio Mannucci. Definirlo solamente “direttore sportivo” è quasi riduttivo per questa figura di tecnico pure un po’ “patron” e riferimento di valore per la storica formazione della Fracor, azienda d’abbigliamento di Levane, una frazione divisa fra i comuni aretini di Montevarchi e Bucine.

Nazzareno Pola approda alla Fracor nel 1970 e vince l’importante Giro delle Valli Aretine, il Trofeo Matteotti di Marcialla, nella zona di Certaldo e il Trofeo Nicola Pistelli. E’ in squadra con il coetaneo romano Armando Topi e quindi arriverà anche il neozelandese Bruce Biddle, pin seguito valido professionista.

L’esperienza pedalata toscana permette a Pola di vedere e prendere conoscenza con i metodi della coltivazione della vite in Toscana, regione di pregiata produzione di vini noti in tutto il mondo.

Nazzareno Pola torna a casa, nel suo Veneto, e dopo l’esperienza di una conduzione di un bar, si dedica, dal 1984, alla produzione del Prosecco, nella declinazione specifica di pregio del Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, secondo l’attuale disciplinare che regola la materia per la produzione nella versione qualitativa maggiormente elevata e apprezzata.

E qui ci rimettiamo alla grande e specifica competenza giornalistica di Gianni Mura - enologo e raffinato esperto di ciclismo - e della moglie Paola che hanno descritto le specificità precipue dell’azienda agricola Andreola e della sua apprezzabile e apprezzata produzione che ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale (sito www.andreola.eu).

Qualità che è conosciuta e ricercata anche da varie persone dell’ambiente ciclistico, di differenti regioni d’Italia, che frequentemente visitano l’azienda per compiere, in modo diretto, acquisti in loco o ordinazioni per consegne a domicilio.

Fra i più assidui dell’ambiente si possono ricordare Andrea Riva di Cambiago, per anni impegnato nell’ufficio amministrativo delle manifestazioni di RCS Sport e già giudice di gara e di suoi vari amici frequentatori del ciclismo come Romeo Magni di Arcore e altri ancora della zona brianzola. Pure l’Emilia-Romagna è rappresentata con Franco Tondelli, promoter della Navigare, e altri corregionali che da tempo apprezzano e gustano i prodotti vinicoli Andreola della famiglia Pola.

Giuseppe Figini
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Dopo il responso delle lancette della cronometro a squadre inaugurale - con la pronosticata vittoria della Quick Step e la maglia di leader sulle spalle di Elia Viviani - la Adriatica Ionica Race riparte sempre da Lido di Jesolo per...


GSG, marchio d’abbigliamento “Made in Italy”, ha siglato una nuova prestigiosa collaborazione diventando partner della nuova corsa a tappe italiana: l’Adriatica Ionica Race. Per la prima edizione della corsa, che comincerà il prossimo 20 giugno, GSG firmerà le maglie dei...


Continua l’ascesa di Selle Italia alla conquista dei più importanti eventi ciclistici al mondo. Dopo la collaborazione con il Giro d’Italia, attiva da ben 18 anni e da poco confermata fino al 2020, l’azienda di Asolo si prepara oggi a...


Parla abruzzese, in queste prime settimane, l'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli: al comando tenta la fuga, infatti, Eleonora Ciabocco del Team Di Federico Pink, mentre al suo inseguimento si sono lanciate l'emiliana Giulia Raimondi, la toscana Beatrice Bertolini e...


In queste ore si va completando l’elenco degli iscritti al Campionato Italiano U23 in programma sabato a Taino (VA). Ad oggi all’8° Trofeo Corri per la Mamma e 8° Trofeo Giuseppe Giucolsi a.m. – 4° Coppa dei Laghi Trofeo Almar, che...


Va delineandosi in modo sempre più completo quello che sarà lo schieramento di partenza del 75° Tour de Pologne, corsa World Tour in programma dal 4 al 10 agosto. 22 squadre di 7 corridori ciascuna al via: le 18 formazioni...


Ci saranno anche i campioni del Sudamerica alla prossima edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale di Fiorenzuola (Piacenza), in programma dal 4 al 9 luglio (programma sul sito www.fiorenzuolatrack.it). I cileni Antonio Cabrera e Felipe Penaloza, freschi del trionfo...


Eleonora Gasparrini, che di Oscar se ne intende..., vola in testa alla classifica generale dell'Oscar tuttoBICI Gran premio Mapei: la piemontese guida davanti all'emiliana Patuelli, l'abruzzese Patuelli e la veneta Michieletto. La stagione ormai è entrata nel vivo e la...


Proprio al Tour de Savoie Mont Blanc, 12 mesi fa, Colin Stussi si mise in luce al grande pubblico del ciclismo professionistico, con una serrata battaglia con il fenomeno colombiano Egan Bernal, oggi al Team SKY e spalla fondamentale di...


L'avvocato Fiorenzo Alessi, ciclista praticante e appassionato, ci propone in questa lettera una simpatica riflessione sullo scontro tra l'automobilista che ha morso l'orecchio ad una automobilista. Riflessione che, ovviamente, non estingue il reato.. Caro Direttore, se non m'inganno, non ho...


VIDEO





DIGITAL EDITION
I PIU' LETTI
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy