ARU BRUTTE NOTIZIE: 10 GIORNI DI STOP. GIRO A RISCHIO

PROFESSIONISTI | 10/04/2017 | 19:22
Cercava delle risposte, il più possibile confortanti, ma sentiva che sarebbe stato molto difficile averle.  E così è stato. Per Fabio Aru è arrivata la conferma che quel ginocchio va tenuto assolutamente a riposo. «Dovrò stare fermo dieci giorni per lo schiacciamento della cartilagine sottorotulea. Ho preso proprio una bella botta domenica scorsa e non c’è altro rimedio al momento se non il riposo e terapie – dice a tuttobiciweb.it il campione sardo -. Il 20 ci ritroveremo nuovamente per fare il punto della situazione».

Fabio non dice di più, non ne ha voglia ed è comprensibile che il suo morale, nonostante sia un lottatore, sia davvero sotto terra. La caduta nel ritiro di Sierra Nevada e la conseguente botta al ginocchio sinistro, sembrava in un primo momento una banalità, ma sono bastate poche ore per capire e sentire che c’era qualcosa che non andava.

A venti giorni dalla partenza del Giro nella sua Sardegna, appuntamento al quale Fabio non vuole assolutamente mancare, sperava che il consulto con il professor Franco Combi (già nello staff medico di Inter e Juventus e oggi in quello del Sassuolo, ndr) avrebbe potuto dare uno spiraglio di luce, invece niente. La sua presenza al Tour of the Alps è chiaramente ormai nulla. Prima di virare verso il Romandia (dal 25 al 30 aprile) c’è da vedere come andranno questi dieci giorni.

Il consulto è iniziato attorno alle 17 e si è protratto per oltre un'ora. Con Fabio c’erano la fidanzata Valentina, il tecnico Beppe Martinelli e il responsabile della comunicazione Astana Matteo Cavazzuti. Sui loro volti solo amarezza e preoccupazione.

a cura della redazione di tuttobiciweb.it
Copyright © TBW
COMMENTI
10 aprile 2017 20:39 BARRUSCOTTO
SPIACE PER ARU E PER LA SARDEGNA PER IL GIRO MA A QUESTO PUNTO PENSI AL TOUR

Mah
10 aprile 2017 21:31 Ruggero
Purtroppo questi sono eventi che possono capitare, il fatto è che se fino ad ora avesse fatto il corridore magari avrebbe anche qualche risultato e qualche certezza in più, avendo fatto il "cicloamatore" sino ad ora se salta il giro salta tutto

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Elia Viviani c'è! Il veronese si aggiudica la prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 con una volata dominata dal primo all'ultimo metro, rifilando quasi tre biciclette di distacco a tutti gli avversari. Dopo un Giro d'Italia avaro di soddisfazioni, il...


Nonostante sia un classe 2001 e di apparizioni coi professionisti non ne abbia poi molte, Davide Persico ha chiuso con uno splendido secondo posto la prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021. Solo Elia Viviani gli è arrivato davanti. «Arrivare dietro...


Pian piano Luca Pacioni comincia a trovare la quadra in questa stagione 2021. La prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 ha rappresentato per lui solamente l'ottavo giorno di corsa, motivo per cui il terzo posto in volata alle spalle di...


Tra Dorian Godon e la Paris-Camembert c'è un rapporto speciale: già a segno lo scorso anno, infatti, il portacolori dell'AG2R Citroën Team ha concesso il bis vincendo anche oggi, nella sesta prova della Coppa di Francia. Sul traguardo di Livarot,...


Non c'è niente da fare, quando indossa la maglia azzurra Elia Viviani si traforma. Il veronese, che gareggia appunto per la Nazionale, ha vinto allo sprint la prima tappa della Adriatica Ionica Race 2021, da Trieste ad Aviano. Una corsa...


É in assoluto tra le più giovani del gruppo. Classe 2001, nata a Bisceglie il 30 luglio, Federica Damiana Piergiovanni è attualmente anche l’unica alfiere Pugliese nell’èlite del ciclismo femminile su strada e difenderà i colori della regione del sole...


Lo avevamo anticipiato nei giorni scorsi e oggi la Israel Start-Up Nation ha sciolto i dubbi: il quattro volte vincitore del Tour de France Chris Froome si schiererà al via del Tour  de France. «Chris sarà il nostro leader...


Il primo sprint lo vince la Bora Hansgrohe: quella tedesca è infatti la prima formazione ad ufficializzare il proprio schieramento per il Tour de France. I capitani saranno Wilco Kelderman per la classifica generale e Peter Sagan per la caccia...


  Da alcuni giorni Bacchereto è pavesato a festa con drappi e bandiere tricolori che sventolano a finestre e balconi e terrazze. Una doppia coincidenza sia per l’impegno della Nazionale Italiana di calcio ai Campionati Europei che per il Campionato...


Gli High Road SL sono stati presentati nel 2020 in una veste migliorata e rivisitata, questo è quello che ha comunicato MAXXIS, ma quello che vi posso dire io è che questi copertoncini sono letteralmente superlativi! Leggerissimi e scorrevoli, mi hanno conquistato in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155