TRICOLORE DONNE. LONGO BORGHINI PER IL POKERISSIMO, LE ALTRE PER LA STORIA. LIVE

DONNE | 22/06/2024 | 08:00
di Giorgia Monguzzi

Il grande giorno è arrivato, oggi si corre la prova in linea del campionato italiano donne e la sfida al tricolore è ufficialmente aperta. Soltanto due giorni fa a Grosseto Vittoria Guazzini ha vinto l’assalto al titolo a cronometro mettendosi alle spalle Elisa Longo Borghini ed Elena Pirrone, ma ora è tempo di quello su strada.


per seguire la cronaca diretta dell'intera corsa a partire dalle 13.20 CLICCA QUI


Si parte e si arriva in provincia di Firenze, in particolare la partenza è fissata a Bagno a Ripoli, poco fuori il capoluogo fiorentino e dopo ben 130 km si arriva a Scarperia. Il percorso è esigente e dopo un tratto in linea di 54 km à il gruppo entrerà in un circuito finale di una ventina di chilometri da ripetere 3 volte. Le tornate finali saranno caratterizzate da una serie di strappi che ricordano molto quelli di una classica e che sicuramente influenzeranno maggiormente la corsa. Il gruppo dovrà affrontare nell’ordine gli strappi di Sant’Agata, Galliano, San Piero e Sieve e Scarperia.

Attenzione al caldo atteso in terra Toscana, già nella giornata della prova a cronometro il termometro superava i 30 gradi e si prevede per oggi una temperatura simile.

È inutile fare troppi giri di parole, molto probabilmente come ogni campionato italiano che si rispetti sarà una sfida contro Elisa Longo Borghini, la vera esperta in fatto di titoli tricolori (ne ha già vinti quattro nella prova in linea). La campionessa uscente è reduce da un secondo posto nella prova a cronometro e da un terzo nella classifica generale del Tour de Suisse. Proprio al termine della corsa tappe elvetica Elisa aveva analizzato con noi il percorso molto selettivo indicando come principale avversaria Silvia Persico e mettendo tutti in guardia sulle outsider. I tre giri del circuito finale infatti potrebbero sorridere a molti attacchi da lontano, magari ad opera di atlete di team fuori dal panorama del World Tour. Sicuramente le squadre più attrezzate a prendere a prendere in mano la situazione saranno le Fiamme Oro con la neo campionessa a cronometro Guazzini e soprattutto il gruppo sportivo Fiamme Azzurre con Elena Cecchini e una Letizia Paternoster in grandissima forma. Tra le atlete che correranno da sole segnaliamo Soraya Paladin,  Gaia Masetti, Greta Marturano ed Alessia Vigilia.

Elisa Longo Borghini per difendere il titolo tricolore potrà invece contare su Gaia Realini, anche lei ottima al Tur de Suisse, Ilaria Sanguineti ed Elisa Balsamo che ritorna alle corse dopo un lungo periodo di stop.

Per quanto riguarda il titolo under 23 sembra poter essere una sfida tutta in casa Uae con le fortissime Eleonora Camilla Gasparrini. Federica Venturelli e Francesca Pellegrini, ma attenti anche Giada Borghesi che si sta ritagliando un ruolo da protagonista in questa parte di stagione.

nel pdf allegato l'elenco delle partenti


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


Ancora un piazzamento per Jonas Vingegaard, che ieri nella tappa numero 20 da Nizza al Col de la Couillole è arrivato secondo alle spalle di Tadej Pogacar. Il danese non ha vinto questo Tour, ma ha lottato in ogni modo...


Il Tour del 1903? “Quella prima frazione durò circa 18 ore. E dopo averla vinta, Garin si saziò con due polli, quattro bistecche, una frittata con 12 uova e 12 banane”, “Nella seconda tappa verso Marsiglia, alla stazione di Montélimar...


Primo successo in stagione per Simone Gardani. Il parmense del Team F.lli Giorgi si è imposto a Osio Sotto (Bg) nella gara per juniores valida come Gran Premio Map-Memorial Giacomo e Carlo Sciola. Gardani ha preceduto Cristian Cornali (Romanese), che...


Acuto vincente di Efrem Zamboni nel Trofei città di Asola per allievi svoltosi a Castelnuovo nel Mantovano. Il corridore veronese del team Luc Bovolone, al secondo successo stagionale, ha superato Matteo Serini della Scuola Ciclismo Mincio Chiese, mentre la terza...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi