«...SU PER IL BALMONE», LA STORIA DEL CIRCUITO DI MAGGIORA E DEI SUOI TANTI CAMPIONI (A COMINCIARE DA MERCKX...)

LIBRI | 20/04/2024 | 09:07
di Massimo Lagomarsino

“…su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora”. Quale frase migliore per parlare del libro che verrà presentato oggi, sabato 20 aprile, alle 16  nel salone SOMS in via Antonelli 2 a Maggiora (NO). L'autore Emanuele Poggia ha svolto un lavoro importante per chi ama la storia del ciclismo, evitando che un prezioso patrimonio andasse perduto o dimenticato.


Parliamo del Circuito di Maggiora o, come preferite, di Balmone, l'impegnativa salita che veniva percorsa più volte. La storia dei circuiti o tipo pista in Italia, purtroppo, è praticamente scomparsa, ma nell'immediato dopoguerra sino agli anni Ottanta hanno svolto un ruolo importantissimo e potevano contare sulla presenza di un pubblico numeroso. La parola stessa "circuito" ne indica i motivi, gli appasionati di ciclismo avevano la possibilità di vedere i loro beniamini più volte, applaudirli, stargli vicino. Ebbene tra tutti i circuiti che si svolgevano nel Bel Paese quello di Maggiora potremmo definirlo una sorta di "classica", insomma non era un circuito degli assi qualunque, averva la sua dignità ed autorevolezza. 


Era molto impegnativo, quindi finivano per emergere gli atleti migliori e più preparati. Aveva il suo giusto spazio sui giornali anche a tiratura nazionale, tagliare per primi il traguardo non sarà stato come vincere una corsa su strada, ma scrivere il proprio nome sull'albo d'oro era pur sempre motivo d'orgoglio. Ben 27 le edizioni, dal 1945 al 1974, che hanno visto la partecipazione dei più grandi campioni: Lino Fornara, Gino Bartali, Fausto Coppi, Fiorenzo Magni, Louison Bobet, Vittorio Adorni, Franco Balmamion, Felice Gimondi, Michele Dancelli, Eddy Merckx e tanti altri ancora. 

Balmanion ne ha vinto addirittura tre (1966-1967-1969) pertanto, oggi, non poteva mancare alla presentazione del libro che si compone di 200 pagine ed è realizzato dalla Scuola Serale di Disegno “architetto Alessandro Antonelli” di Maggiora. 

Balmanion protagonista di quei favolosi anni Sessanta quanto il Paese era artefice del famoso boom economico. Sono gli anni in cui il ciclismo è "orfano" di Coppi, ma i campioni e le squadre italiane, basta pensare alla Salvarani, sono tantissime. Una continua sfida sulle strade di Italia, Francia, Spagna,Belgio e Olanda. Il ciclismo non era ancora globale, ma circostritto a pochi paesi europei, quelli che ne hanno fatto la storia. Il circuito di Maggiora arrivava dopo il Giro d'Italia e buona parte di quei campioni, italiani e stranieri, ne erano protagonisti.

L'opera arriva in occasione del cinquantesimo anniversario della sua ultima edizione vinta da Josè Manuel Fuente, davanti a Felice Gimondi e Enrico Maggioni. L'anno prima sul podio erano saliti nell'ordine: 1° Eddy Merckx, 2°Felice Gimondi, 3°Roger De Vlaeminck. E' passato mezzo secolo, eppure sembra ieri, Per questo “…su per il Balmone - La grande storia del ciclismo a Maggiora” è qualcosa di più di un libro, ma una preziosa pagina di storia che rimarrà per sempre nel cuore della gente. 

L'autore Poggia e Balmanion sapranno regalarci grandi emozioni, per quanti, come il sottoscritto, sono nati agli inizi della seconda metà del secolo scorso, un salto indietro nel tempo, nel ricordare quel ciclismo in bianco e nero che ormai esiste soltanto nei nostri ricordi.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
TEAM DSM-FIRMECH POSTNL. 6. Partono con il botto, con la vittoria di tappa sulle calde e assolate strade di Rimini, messa a festa per il Tour, e che festa, che emozione, che bellezza di sublime bellezza. Bello giallo e incredulo...


Tre settimane dopo la storica partenza da Firenze, Il Tour de France 2024 ha vissuto oggi l’ultimo “capitolo”, una sfida contro il tempo tra il Principato di Monaco e Nizza di 33, 7 che ha incoronato Tadej Pogacar come re,...


Jarno Widar vince il Giro della Valle d’Aosta, sul traguardo di Cervinia la tappa va a Arias Torres (Uae). Widar si presenta ai duecento metri dall’arrivo con Dostiyev, vincitore della prima frazione e davvero l’uomo che meglio ha saputo resistere...


Una maglia importante in una prestigiosa vetrina internazionale per Under 23. Il Team Biesse Carrera brilla al Giro della Val d'Aosta, terminato oggi e dove il toscano Tommaso Dati (classe 2002) si è aggiudicato la classifica finale dei Traguardi volanti,...


Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi