UN TEAM POLTI KOMETA AGGUERRITO PER IL GIRO D'ABRUZZO

PROFESSIONISTI | 08/04/2024 | 08:37
di Comunicato Polti Kometa

Dopo la pausa pasquale, il Team Polti Kometa inaugura un periodo ad alta intensità andando a correre nel cuore della sua Italia: è una delle 22 squadre che domani terrà a battesimo il neonato Giro d’AbruzzoQuattro giornate di gara da più di 160 chilometri, rappresentanti tutte le tipologie di tappa in linea esistenti: la prima per velocisti, la seconda da sprint ristretto, la terza di montagna che disegnerà la generale (peraltro gli ultimi 60 km saranno gli stessi dell’ottava frazione del Giro d’Italia, esattamente un mese dopo) e l’ultima per fughe e attacchi.


La Polti Kometa schiererà sette uomini: quattro che a marzo hanno affrontato i saliscendi della Coppi&Bartali ossia Paul Double, German Gomez, Alex Martìn e Javier Serrano; con loro ci sarà un trio che ancor prima aveva disputato il Tour de Taiwan ossia Davide De Cassan e l’accoppiata spagnola delle volate David Martìn-Manuel Peñalver.


“Alla luce di quanto ha dimostrato finora, abbiamo deciso di continuare a fare classifica con Paul – spiega il direttore sportivo Biagio Conte – mentre nei primi due giorni punteremo soprattutto sulle nostre due ruote veloci, senza tralasciare un Javier pienamente recuperato dalla caduta del Rwanda…”Per la prima volta quest’anno (se non si considera la Ruta del Sol che si risolse in una mini-crono da cinque chilometri) corrono insieme i due Martìn, che condividono cognome e nazionalità ma hanno provenienze e caratteristiche diverse.

Per la prima volta quest’anno (se non si considera la Ruta del Sol che si risolse in una mini-crono da cinque chilometri) corrono insieme i due Martìn, che condividono cognome e nazionalità ma hanno provenienze e caratteristiche diverse.

Lo scalatore catalano Alex (che nella foto-copertina in cima all’articolo potete vedere insieme a De Cassan: loro due e Gomez saranno le guardie del corpo di Double) afferma: “Si tratta di una manifestazione piuttosto interessante, che impegnerà ogni tipologia di corridore e si deciderà nell’arrivo in salita di giovedì. Sarà impegnativa e sono pronto, siamo in una fase sempre più importante della stagione e faremo del nostro meglio.”

Lo sprinter andaluso David aggiunge un pensiero che va oltre il ciclismo: “Dato che il mio ultimo impegno finora era stato il Taiwan, voglio mandare un caloroso abbraccio alla popolazione colpita dal terremoto dei giorni scorsi. Venendo all’Abruzzo (terra che peraltro fu colpita da un grave sisma quindici anni fa, ndr) sono motivato a dare battaglia insieme a un gruppo di compagni in grado di competere per qualsiasi traguardo in questa corsa!”

Copyright © TBW
COMMENTI
Mah
8 aprile 2024 23:49 Bullet
Un solo italiano al via...pensavo fosse una squadra italiana...boh

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


Ancora un piazzamento per Jonas Vingegaard, che ieri nella tappa numero 20 da Nizza al Col de la Couillole è arrivato secondo alle spalle di Tadej Pogacar. Il danese non ha vinto questo Tour, ma ha lottato in ogni modo...


Il Tour del 1903? “Quella prima frazione durò circa 18 ore. E dopo averla vinta, Garin si saziò con due polli, quattro bistecche, una frittata con 12 uova e 12 banane”, “Nella seconda tappa verso Marsiglia, alla stazione di Montélimar...


Primo successo in stagione per Simone Gardani. Il parmense del Team F.lli Giorgi si è imposto a Osio Sotto (Bg) nella gara per juniores valida come Gran Premio Map-Memorial Giacomo e Carlo Sciola. Gardani ha preceduto Cristian Cornali (Romanese), che...


Acuto vincente di Efrem Zamboni nel Trofei città di Asola per allievi svoltosi a Castelnuovo nel Mantovano. Il corridore veronese del team Luc Bovolone, al secondo successo stagionale, ha superato Matteo Serini della Scuola Ciclismo Mincio Chiese, mentre la terza...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi