VOLTA AO ALGARVE. MARTINEZ BATTE ANCORA EVENEPOEL, REMCO CONQUISTA IL GIRO. 4° SCARONI

PROFESSIONISTI | 18/02/2024 | 16:34
di tuttobiciweb

Grande spettacolo all'Alto de Malhao nell'ultima tappa della Volta ao Algarve e ancora una volta, come in occasione dell'arrivo in salita della seconda frazione, Dani Martinez infila Remco Evenepoel e lo costringe ad arrivare a testa china. Non una sconfitta completa, visto che Evenepoel conquista per la terza volta in carriera il successo nella corsa a tappe portoghese, ma un segnale da non sottovalutare, soprattutto perché il belga ha evidentemente sbagliato a valutare le forze sue e degli avversari, scattando troppo presto per la volata finale. Bella prestazione ancora una volta di Cristian Scaroni, che ha chiuso al quarto posto alle spalle di Tom Pidcock.


LA CORSA. Da registrare in avvio di tappa l’assenza del messicano Isaac del Toro (UAE Emirates), fermato da problemi gastrointestinali nella notte. Dopo diversi tentativi e il passaggio di Van Aert in testa al primo Gpm di giornata, la fuga si forma a 100 chilometri dal traguardo: all’attacco vanno Walker (Astana Qazaqstan), Shaw (EF Education – Easypost), Le Gac, Madouas e Russo (Groupama-FDJ), Ganna (Ineos Grenadiers), Teunissen (Intermarché – Wanty), Stuyven (Lidl-Trek), Cattaneo (Soudal Quick-Step), Leemreize (Team dsm-firmenich PostNL), Hagenes (Visma | Lease A Bike), Politt (UAE Team Emirates), Mayrhofer (Tudor), Leknessund e Tiller (Uno-X Mobility), Nunes (Rádio Popular – Paredes – Boavista) e Reis (Sabgal/Anicolor), raggiunti poco dopo da Schachmann (Bora-hansgrohe), Sénéchal (Arkèa-B&B) e Bayer (Alpecin-Deceuninck).


La loro azione di esaurisce dopo una sessantina di chilometri e sull’alto di Alte arriva l’attacco di è Wout van Aert con il solo Ben Healy (Ef Education-EasyPost) che rimane con lui. I due raggiungono Hagenes, che si è fatto sfilare dalla fuga e uno dpo l’altro riprendono tutti i fuggitivi mentre tra gli uomini di classifica lo statunitense Sheffield perde contatto dopo una foratura. Sul primo passaggio all’Alto de Malhao attacca Healy con il quale restano Van Aert e Leemreize, mentre il gruppo dei migliori recupera in particolare grazie a Landa e non è un caso che Evenepoel lo ringrazierà esplicitamene dopo la corsa per la sua capacità di leggere la gara).

A 1.500 metri dalla conclusione, il gruppetto dei migliori trascinato da uno splendido Sergio Higuita raggiunge i migliori, provano poi ad accelerare a ripetzine Martinez, Scaroni ed Evenepoel, poi il belga ci prova nelle ultime centinaia di metri da Martinez non perdona e lo infila in perfetto stile.

ORDINE D'ARRIVO

1. Martinez Daniel (BORA-hansgrohe) in 3:55:35
2. Evenepoel Remco (Soudal Quick-Step)
3. Pidcock Tom (INEOS Grenadiers) + 03
4. Scaroni Cristian (Astana Qazaqstan Team)
5. Tratnik Jan (Team Visma | Lease a Bike)
6. Kuss Sepp (Team Visma | Lease a Bike)
7. Geoghegan Hart Tao (Lidl-Trek) + 16
8. Healy Ben (EF Education-EasyPost)
9. Arensman Thymen (INEOS Grenadiers)
10. Morgado António (UAE Team Emirates) + 24

CLASSIFICA FINALE

1. Evenepoel Remco (Soudal Quick-Step) in 18:45:53
2. Martinez Daniel (BORA-hansgrohe) + 43
3. Tratnik Jan (Team Visma | Lease a Bike) + 01:21
4. Healy Ben (EF Education-EasyPost) + 01:42
5. Arensman Thymen (INEOS Grenadiers) + 01:45
6. Pidcock Tom (INEOS Grenadier) + 01:49
7. van Aert Wout (Team Visma | Lease a Bike) + 01:57
8. Kuss Sepp (Team Visma | Lease a Bike) + 01:59
9. Küng Stefan (Groupama-FDJ) + 02:06
10. Morgado António (UAE Team Emirates) + 02:09

Copyright © TBW
COMMENTI
Bravo Scaroni
18 febbraio 2024 17:19 apprendista passista
E per quanto riguarda Evenepoel...vittorie e secondi posti oltre alla generale per la terza volta. Direi che si deve preoccupare non è certo lui...

Wout
18 febbraio 2024 18:36 Bullet
Ieri si sarà anche beccato un minuto però oggi direi che si è dato da fare su percorsi di un certo tipo e con Healy non è certo facile stare insieme nelle fughe.

Bisogna
18 febbraio 2024 22:22 Bicio2702
che qualcuno nel suo staff insegni a Evenepoel come si imposta una volata.
Neanche un esordiente fa degli errori cosi...

In prospettiva Giro
19 febbraio 2024 00:22 pickett
Martinez probabilmente sarà il capitano della Bora,e potrebbe puntare molto in alto,anche al podio.Pare risorto,dopo qualche anno opaco.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il giorno dopo l’Amstel Gold Race il vento del nord porta con sé rumors di mercato che riguardano Demi Vollering. La campionessa nazionale dei Paesi Bassi, che nel 2023 ha messo la sua firma su 17 delle 62 vittorie della...


Per un attimo avevamo quasi pensato fosse un talento destinato a perdersi, invece Tobias Foss c’è ancora, eccome se c’è. Il norvegese classe 1997 ha vinto la prima tappa del Tour of the Alps 2024, imponendosi un po’ a sorpresa...


Mattia Bais è stato uno dei tre corridori a salire sul podio delle premiazioni al termine della prima tappa del Tour of the Alps 2024. Il trentino classe 1996 si è infatti guadagnato sul campo, dopo una giornata spesa quasi...


Gerben Thijssen ha ripreso ad allenarsi meno di due settimane dopo l'incidente di mercoledì 3 aprile nella Scheldeprijs, durante la quale ha riportato la rottura parziale dei legamenti della parte esterna della caviglia.Il 25enne corridore belga, vincitore del Trofeo Palma...


Tobias Foss e la Ineos Grenadiers mettono il sigillo sulla prima tappa del Tour of the Alps 2024, la Egna-Cortina Sulla Strada del Vino di 133 km. Il norvegese, già campione del mondo a cronometro nel 2022, ha regolato allo...


Lazer, azienda che progetta e realizza caschi da oltre 100 anni, ha da sempre come primo obiettivo quello di garantire più sicurezza ai ciclisti ma si dimostra lungimirante dedicando parte della sua grande attenzione all’ambiente. In quest’ottica il nuovo casco Verde...


Segnatelo in agenda con il circolino rosso: quello di domenica 21 in diretta su tuttobiciweb è un papuntamento di quelli da non mancare. Il clou della giornata dedicata al Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana sarà il 4° Memorial...


Una domenica a tutto ciclismo, quella che ci attende il 21 aprile con il Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana con la regia organizzativa del Pedale Casalese Armofer del presidente Mario Massimini e del general manager Luca Colombo che...


Le bici sono spaziali, i caschi formidabili, i body superaerodinamici… bello, tutto perfetto. Ma per ottenere una grande performance, come quella che sarà necessaria per puntare all’oro olimpico, quello che conta maggiormente è la “macchina umana”. A Parigi i quartetti,...


Perché cambiare se le cose sono andate bene? È quanto deve aver pensato Geraint Thomas nel programmare la sua stagione 2024, che prevede, così come nel 2023, il Tour of the Alps prima del Giro d’Italia. «Mi sento abbastanza bene...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi