ANCHE ERCOLE DI CASERTA HA RICORDATO IL "SUO" FAUSTO COPPI

STORIA | 02/01/2024 | 15:00
di Gian Paolo Porreca

La scomparsa di Fausto Coppi, il campionissimo del ciclismo italiano, quel fatale 2 gennaio 1960 a Tortona, per una febbre malarica non diagnosticata per tempo, è stata ricordata oggi anche a Caserta, nel solco di una ben consolidata e custodita storia di affetto.


E così, questa mattina ad Ercole di Caserta, è stata celebrata alle ore 10,30 nella Cappella Privata Madonna della Libera, di proprietà della famiglia Michitto, in Vico Michitto, la rituale Messa in memoria, officiata da padre Pierangelo Marchi.


Promossa dalla Associazione Culturale Sportiva ‘Amici di Fausto Coppi Caserta’, gemellata con la Castellania luogo di nascita di Coppi, presieduta da  Renato Iaselli con la collaborazione di appassionati cultori del ciclismo - e della memoria di Fausto Coppi a Caserta, nello specifico - come Pasquale Ventriglia, Amedeo Marzaioli, Angelo Letizia, Biagio Pascarella, Pietro Delli Paoli, Domenico Pratillo, è stata ancora questa funzione religiosa l’occasione preziosa di incontro per illuminare il ruolo nobile e gentile che ebbe Ercole di Caserta nella parabola umana e sportiva di Fausto Coppi.

Già, quel grumo di case di Ercole, dove dal dicembre 1944 ai primi mesi del ‘45, il campione Coppi, nelle vesti umili e dolenti di un reduce destinato come ‘prigioniero di guerra’ attendente del tenente Towel al quartiere generale di Caserta della RAF, trascorse i lunghi tempi del ritorno in patria, lontano dal paese natio e dagli affetti familiari. E dove ritrovo’ per certo, nell’ atmosfera e nelle figure popolari di Palazzo Antonucci ad Ercole - dove si eleva una stele in memoria -, un piccolo mondo antico di valori solidali che lo avrebbe accompagnato con il suo amore a riprendere per mano il futuro. Così nella vita come nella gloria sportiva.

da Il Mattino, ed. Caserta, 2 gennaio 2024

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  Uno scatenato Damiano Petri ha fatto il vuoto nel 41° Trofeo Beoni 4X4 a Pieve al Toppo alla periferia di Arezzo. L’atleta pistoiese della Polisportiva Monsummanese ha dato spettacolo giungendo da solo sul traguardo per cogliere il secondo successo...


Non si ferma l'onda arancione nella categoria Donne Juniores, dove il Team Biesse Carrera sta dettando legge in questo inizio di stagione 2024 che vede la formazione diretta da Andrea Manzini fare la voce grossa. A Bianconese (Parma), nel Trofeo...


Finalmente l’Amstel Gold Race è di Tom Pidcock, il campione britannico che era salito già due volte sul podio della corsa, nel 2021 e nel 2023. «E’ bello vincere qui per una seconda volta». Il corridore della Ineos Grenadiers, ha...


Thomas PIDCOCK. 10 e lode. Secondo, terzo, primo: boom! Finalmente il 24enne britannico della Ineos Grenadiers si prende ciò che meritava già di avere e per una ragione o per l’altra gli è sempre sfuggito. Secondo terzo primo: voilà! Ecco...


Impresa solitaria di Florian Samuel Kajamini nell'internazionale Trofeo città di San Vendemiano per la categoria Under 23. Uscito con buone gambe e una grande condizione dal recente Giro d'Abruzzo, il bolognese di Pianoro della MBHBank Colpack Ballan CSB, ha fatto...


Tom Pidcock chiude il cerchio e conquista il successo nella Amstel Gold Race, corsa che gli si addice in modo perfetto e nella quale era già arrivato secondo, battuto in un contestatissimo fotofinish da Van Aert. Il britannico della Ineos...


Lenny Martinez vince ancora e completa il weekend perfetto della Groupama FDJ: il ventenne francese, già a segno venerdì, ha vinto anche il Tour du Doubs disputato sulla distanza di 200, 9 km da Morteau a Pontarlier - Le Larmont....


Anche Paolo Sangalli era presente oggi alla Amstel Gold Race. Poco dopo la conclusione della gara tuttobiciweb ha raccolto le impressioni del Commissario Tecnico azzurro: «La neutralizzazione e la riduzione del chilometraggio hanno condizionato la corsa riducendo di fatto la...


Ancora una volta Elisa Longo Borghini è stata protagonista della corsa e anche nell'Amstel Gold Race è stata la migliore delle italiane. La campionessa tricolore ha chiuso al quinto posto e spiega: «È stata una Amstel Gold Race strana, con...


Un'Amstel Gold Race femminile che resterà nella storia. Per le difficoltà della giornata, per il percorso accorciato, per la vittoria di Marianne Vos e per l'errore clamoroso di Lorena Wiebes in volata. Gara strana, dicevamo, e soprattutto accorciata di oltre...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi