L'ORA DEL PASTO. AL MUSEO DEI BAMBINI DI ROMA SI IMPARA CHE LA BICI E' LEGGERA, E' LA SOLUZIONE IDEALE, E' VITA. GALLERY

NEWS | 11/12/2023 | 08:07
di Marco Pastonesi

Su una bici c’è un monitor e in quel monitor ci si districa nel traffico cittadino, su una pista ciclabile, tra camioncini e passanti, passaggi pedonali e incroci stradali.


Su una bici c’è un contenitore circolare su cui si pone un foglio bianco, pedalando si aziona il contenitore che, girando, mischia i colori che si versano dentro e il risultato è un disegno sorprendente.


Su una bici c’è un sistema di trasmissione che aziona, in maniera pulita e sostenibile, piccole catene di giochi educativi e istruttivi.

Entrando, in alto, c’è una bici in alluminio. Simbolica. E dovunque ci sono ruote che danno movimento, forma, energia. Vitali.

Explora è il Museo dei Bambini di Roma, in via Flaminia 80/86, in un’area ricavata e ristrutturata da un vecchio deposito dei trasporti pubblici. Qui si gioca e, giocando, si impara. Si gioca con la bici, e poi con l’acqua e con l’aria, con l’orto e con la cucina, con la plastica e con la radio. Per esempio: ci sono lattine in alluminio con l’immagine di una bicicletta e la scritta “ciclo & riciclo”, e si dimostra quanto spazio occupino le lattine, compattate per una seconda vita. Per esempio: ci sono murales in cui, nel traffico cittadino (e quello romano, si sa, è molto problematico), le bici – sembrano volare – possono essere la soluzione ideale almeno per i brevi trasferimenti.

La bici è la soluzione ideale. Perché la bici è non solo pulita e sostenibile, ma anche leggera e agile, pacifica e disarmata, silenziosa e salutare, benefica per l’umore e aperta agli incontri. Conoscerla e apprezzarla, frequentarla e abitarla, fin da piccoli, è una buona scuola. Per informazioni, www.mdbr.it

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi