ADORNI, UN LIBRO SUL SUO GIRO TRIONFALE DEL 1965 E L'IDEA DI DEDICARGLI UNA VIA DI PARMA

LIBRI | 08/12/2023 | 09:57
di Massimo Lagomarsino

La proposta ieri a Parma in occasione della presentazione del libro di Giuseppe Volonnino "Il Giro d'Italia del 1965"



E' stato presentato nel pomeriggio di ieri presso il Circolo Arci di Parma il libro di Giuseppe Volonnino "Il Giro del 1965" con articoli di Attilio Camoriano e Gino Sala, all'epoca giornalisti de L'Unità. Una cavalcata nel tempo nel ricordare una delle più belle imprese del campione parmense scomparso lo scorso anno alla vigilia di Natale.

Nel 1965 Adorni, alla testa della Salvarani, ha vinto meritatamente la Corsa Rosa lasciando ad oltre 11 minuti Italo Zilioli. Volonnino, commosso ha ricordato come la simpatia nei confronti d Adorni è iniziata nel 1961 quando nella tappa del Giro con arrivo a Potenza, vinta da Taccone, ricevette in dono il capellino della "Vov" la squadra con la quale aveva esordito nei professionisti.

Da allora è stato amore a prima vista: Toccante il ricordo della figlia Viviana che ha raccontato come il padre fosse un uomo determinato, buono e paziente: "Non gli ho mai sentito proferire una critica nei confronti di altri, aveva un grande pregio riusciva a fare bene in tutte le iniziative che decideva di intraprendere".

Presente Giovanni Salvarani figlio di Renzo. Sono intervenuti ex compagni di squadra di Adorni quali Alberto Poletti, ultimo al Giro del 1965, Pietro Partesotti e Lauro Grazioli. Non è voluto mancare Fausto, figlio di Aldo Pifferi, scomparso recentemente, che nel Giro del 1965 vinse, con la maglia della Vittadello, la tappa Diano  Marina  - Torino battendo in volata Giacomo Fornoni, Lorenzo Lorenzi, Marino Vigna, Antonio Bailetti e Marino Fontana.

L'attrice Milena Rondinone ha letto l'articolo di Camoirano, il resoconto della vittoria di Adorni nella tappa con arrivo a Madesino dove ipotecò la vittoria finale. Alla figlia Viviana è stato consegnato un quadro che ritrae il papà con la maglia della Philco, opera del pittore Antonio Di Pierro di Gorizia. In rappresentanza delle istituzioni è intervenuto il presidente del consiglio comunale di Parma Michele Alinovi. Durante la presentazione, salutato da un applauso dei presenti, è stata lanciata l'idea di intitolare una strada di Parma ad Adorni maestro di sport ma soprattutto di vita.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
TEAM DSM-FIRMECH POSTNL. 6. Partono con il botto, con la vittoria di tappa sulle calde e assolate strade di Rimini, messa a festa per il Tour, e che festa, che emozione, che bellezza di sublime bellezza. Bello giallo e incredulo...


Tre settimane dopo la storica partenza da Firenze, Il Tour de France 2024 ha vissuto oggi l’ultimo “capitolo”, una sfida contro il tempo tra il Principato di Monaco e Nizza di 33, 7 che ha incoronato Tadej Pogacar come re,...


Jarno Widar vince il Giro della Valle d’Aosta, sul traguardo di Cervinia la tappa va a Arias Torres (Uae). Widar si presenta ai duecento metri dall’arrivo con Dostiyev, vincitore della prima frazione e davvero l’uomo che meglio ha saputo resistere...


Una maglia importante in una prestigiosa vetrina internazionale per Under 23. Il Team Biesse Carrera brilla al Giro della Val d'Aosta, terminato oggi e dove il toscano Tommaso Dati (classe 2002) si è aggiudicato la classifica finale dei Traguardi volanti,...


Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi