ECCELLENZE ITALIANE AI MONDIALI. ATLETI, TECNICI, COLLABORATORI E NON SOLO: I NOSTRI CONNAZIONALI NELL'ORGANIZZAZIONE

MONDIALI | 11/08/2023 | 07:58
di Luca Galimberti

I riflettori sono puntati sugli atleti e sulle atlete, sui loro risultati, sulle loro imprese, sulle loro emozioni ed è giusto così. Ma, come in ogni evento, fuori dal cono di luce che “abbaglia” i protagonisti si muovono molte persone e certamente i “super – mondiali” di Glasgow non fanno eccezione.


Prendendo in considerazione solo la delegazione azzurra, grazie ai dati forniti dalla Federazione, sappiamo che sono 153 gli atleti che in questi giorni che rappresentano l’Italia ciclistica in terra scozzese. Con loro dirigenti, tecnici, massaggiatori, meccanici e collaboratori che mettono la loro professionalità al servizio della Nazionale in questa trasferta.


Ma nei primi mondiali “multi-disciplina” della storia sono presenti altri nostri connazionali che, inseriti nell'elenco dello staff UCI,  operano con ruoli specifici all’interno della struttura organizzativa della rassegna iridata di quest’anno.

Impegnati nelle prove iridate delle varie specialità vi sono diversi commissari di gara: nel collegio di giuria delle prove su strada c’è Francesca Mannori, esperta giudice che nel suo curriculum può vantare la partecipazione al Tour de France, alla Vuelta Espana, al Giro d’Italia e alle più importanti competizioni del calendario internazionale. Non meno esperto è Gianluca Crocetti, giudice toscano che svolge l’attività di “Giudice VAR”: è lui a supportare i colleghi commissari visionando le immagini televisive delle competizioni ed intervenendo in caso di necessità.

Federica Guarniero, ex ciclista e da diverse stagioni giudice di gara che può vantare anche l'esperienza olimpica a Tokyo, ricopre il ruolo di presidente di giuria nelle prove riservate alle "ruote grasse"; assieme a lei anche Fulvia Tosi, membro del collegio di giuria ed addetta alla segreteria. A rappresentare l'Italia nel collegio di giuria delle prove della BMX il commissario  Natahlie Novembrini.

È stato professionista per 11 stagioni e terminata la carriera da ciclista è sceso dalla sella della bicicletta per salire su quella della moto in qualità di regolatore, opera nelle gare organizzate da RCS e da diversi anni collabora con l’UCI: Paolo Longo Borghini, già regolatore ai Giochi Olimpici di Tokyo, svolge questa mansione anche a Glasgow 2023.

Completano il quartetto italiano nel team UCI a questi super – mondiali Laura Folchi e Carlo Petrozzi, attivi nel settore della comunicazione, dei media e degli accrediti.

Lavorano spesso lontano dai riflettori e difficilmente li vedremo sul podio con al collo una medaglia ma, sia le persone che abbiamo citato che i componenti dello staff e i collaboratori della Nazionale che non abbiamo citato rappresentano l’eccellenza italiana ai Mondiali. Ci è sembrato corretto celebrarli con questo breve articolo.  

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Brindano Jan Tratnik e la sua Visma – Lease a Bike all'Omloop het Nieuwsblad, la prima Classica belga dell’anno dominata dal team olandese sul traguardo di Ninove. Tratnik  in Belgio ha conquistato la vittoria più importante della sua carriera, andando...


Prima classica della stagione e subito le grandi del gruppo a darsi battaglia e a regalare spettacolo: basta leggere l'ordne d'arrivo della Omloop Het Nieuwsblad per capirlo... Primo posto per Marianne Vos, secondo per Lotte Kopecky, terzo per Elisa Longo...


Tutto come un anno fa: Jonas Vingegaard si esalta sulle strade della Galizia e vince anche la terza tappa del Gran Camino, staccando tutti gli avversari e mettendo il sigillo sulla seconda vittoria consecutiva nella corsa iberica. Sul traguardo della...


Christian Prudhomme è stato l'ospite d'onore della 37a edizione della Firenze-Empoli, la classica di apertura della stagione dilettantistica che ha dato idealmente il via al lungo cammino agonistico che porterà all'evento più atteso, la partenza del Tour de France da...


Gioventù al potere nell'edizione 2024 della Faun Ardèche Classic. Juan Ayuso, talento classe 2002 della UAE Team Emirates, ha sprintato davanti a Romain Grégoire, 21enne francese della Groupama - FDJ, e a Mattias Skjelmose, 23enne, in maglia Lidl Trek andando così a conquistare la quinta vittoria...


Bryan Olivo firma la 100sima Coppa San Geo-54sima Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano degli Elite e Under 23. L'atleta del Cycling Team Friuli allo sprint ha regolato il giovane bresciano Davide Donati, un primo anno della...


Due brillanti protagonisti nella 37^ Firenze-Empoli nati lo stesso giorno, il 3 dicembre 2004. Il vincitore della gara, il friulano di Udine Alessio Menghini della General Store autore di una volata splendida che gli ha permesso di mettere dietro la...


La Israel Premier Tech fa festa nella settima e penultima tappa del Tour du Rwanda: Itamar Einhorn fa bis nella Rukomo – Kayonza (158 km) dopo il successo di lunedì a Kibeho, mentre il compagno di squadra Joseph Blackmore mantiene...


È l’uomo in verde, il re dei velocisti all’UAE Tour 2024 e Tim Merlier lo ha dimostrato anche oggi calando il tris e vincendo la sesta tappa della competizione al termine di 138 di gara. Il belga ha firmato la...


Il Team Visma | Lease a Bike ci ha provato in tutti i modi e, alla fine, a vincere la Omloop Het Nieuwsblad 2024 è stato il corridore che più era rimasto passivo, Jan Tratnik. Lo sloveno ha battuto in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi