ORLEN GRAND PRIX. NERURKAR VINCE LA SECONDA TAPPA, QUINTO PIGANZOLI

DILETTANTI | 25/05/2023 | 11:00
di tuttobiciweb

È il britannico Lukas Nerurkar il vincitore della seconda tappa dell’ORLEN Nations Grand Prix, interamente disputata in terra ungherese, davanti a Antonio Morgado (Portogallo), 2°, e Alexander Hajek (Austria), 3°.Ancora una buona prestazione degli azzurri con Davide Piganzoli che ha chiuso in quinta posizone.


La tappa, partita da Hatvan e terminata a Bükkszentkerest, si è sviluppata su 152 chilometri caratterizzati da tre salite impegnative.

"Sono davvero felice di essere riuscito ad arrivare all'ultima salita, perché c’è stato un incredibile lavoro di squadra e finalizzarlo con una vittoria è stato fantastico. È stata una gran bella tappa per noi", ha dichiarato un esilarante Lukas Nerurkar. "La strada dell’ultima parte della corsa era piuttosto impegnativa, e ha reso la salita ancora più difficile perché non è semplicissimo lottare per la vittoria sulla ghiaia. Il resto della tappa è stato super panoramico e molto bello".


Il tempo soleggiato che ha accolto i corridori ad Hatvan, con temperature che hanno raggiunto i 20 gradi, ha certamente avuto un effetto positivo sui 137 corridori al via. Sin dai primii chilomentri di gara si sono susseguiti molti attacchi da diverse squadre lungo tutto il percorso, ma nessuna è riuscire a fare davvero la differenza. L’ultimo ad arrendersi è stato il portoghese Alfonso Eulalio, ripreso dal gruppo poco prima dell’ultima salita.

Lungo l’ascesa finale la squadra italiana si è messa in testa al gruppo a fare il ritmo e uno dei primi a farne le spese è stato il leader della corsa Nikolaj Mengel che si è staccato dal gruppo dei migliori e 3 km dal traguardo quando il suo distacco era di circa 30’’.

Davanti si è formato un gruppetto che è andato a giocarsi la tappa sul traguardo di Bükkszentkerest, arrivo che ha visto vincere Lukas Nerurkar seguito a pochi secondi da Antonio Morgado e Alexander Hajek.

Mengel ha saputo gestire molto bene il finale arrivando a 41’’ dal vincitore e mantenendo la testa della classifica generale.“Sono sollevato. L'ultima salita è stata molto dura ma i miei compagni di squadra mi hanno aiutato molto. Sono davvero felice per questo. Ho cercato di perdere meno tempo possibile e sono pronto a lottare di nuovo domani. Daremo il massimo nuovamente e spero di essere di nuovo qui alla fine della tappa" dice un soddisfattissimo Nikolaj Mengel.

Domani la carovana si sposterà in Slovacchia, dove affronterà un’altra tappa di montagna che li vedrà disputare il difficile arrivo in salita di Štrbské Pleso.

L’ORLEN Nations Grand Prix cambierà leader? Non resta che aspettare domani per scoprirlo.

ORDINE D'ARRIVO

1    Nerurkar Lukas   Great Britain  

2    Morgado António   Portugal    

3    Hajek Alexander   Austria    

4    Glivar Gal   Slovenia    

5    Piganzoli Davide   Italy    

6    Labrosse Jordan   France    

7    Gutiérrez Jorge   Spain    

8    Van Der Lee Jardi   Netherlands    

9    Tercero Fernando   Spain    

10    Wilksch Hannes   Germany    

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Colnago annuncia la collaborazione con Pitti Immagine per un evento ciclistico a Firenze nei giorni precedenti il ​​111° Tour de France. Ospitato alla Stazione Leopolda, dal 26 al 28 giugno, l'evento si chiamerà Be Cycle e Colnago esibirà le proprie...


Ciclismo e arte convivono nei ritratti di Karl Kopinski, pittore inglese appassionatissimo di bici che a suo modo parteciperà al Giro d’Italia: in occasione dell’arrivo della quinta tappa, Lucca ospiterà una mostra dell’artista dedicata ai campioni del pedale. La rassegna,...


In Italia crediamo di poterlo affermare non c’è un’altra società che organizza in una stagione cinque competizioni per i dilettanti. Il primato è della Polisportiva Tripetetolo, società fiorentina di Lastra a Signa presieduta da Valter Biancolini con la general manager...


Gianfranco Battaglia ha 82 anni e qualcuno crederebbe che, dopo il tanto tempo trascorso nel mondo del ciclismo, ora potrebbe godersi la meritata pensione e i bellissimi nipoti. Invece no, il richiamo della foresta, anzi... dello sport ciclistico è tuttora...


Nuova domenica all'orizzonte in sella per la formazione Continental del Team Biesse Carrera, grande protagonista nello scorso fine settimana con la vittoria di Francesco Galimberti a Pontedera e al secondo posto di Nicolò Arrighetti nella gara internazionale Under 23 a...


E' una formazione costruita per puntare a un buon risultato quella che l'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo schiererà al via dell'internazionale Giro della Provincia di Biella (144 km), in programma domenica 21 aprile. Il percorso ha richiesto una squadra completa,...


Specialized annuncia oggi il lancio della Turbo Creo 2 in alluminio, una e-bike moderna e versatile che porta le migliori tecnologie a disposizione del marchio ad un pubblico ancora più ampio. per proseguire nella lettura vai su tuttobicitech.it  


Antonio Tiberi non si è nascosto nella quarta tappa del Tour of the Alps. Quarto stamani, alla partenza da Laives, il corridore nostrano della Bahrain-Victorious ha infatti attaccato con decisione sull’ultima ascesa di Col San Marco e, pur non riuscendo...


Successo dell'olandese Senna Remijn nella seconda semitappa della prima tappa dell'Eroica juniores. Il 18enne di Zuid-Beveland si è imposto al traguardo di Castiglione della Pescaia dove ha superato lo spagnolo Hector Alvarez e il francese Aubin Sparfel (campione europeo di...


È notizia di oggi: Time ha completamente rivisto e semplificato la gamma dei pedali da strada e da mtb, rendendo più facile ed intuitivo  il confronto tra i modelli e la scelta del pedale perfetto per ogni eventuale esigenza. I cinque modelli...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi