L'ORA DEL PASTO. I TESORI DELLA VIA SILENTE

LIBRI | 16/08/2022 | 08:05
di Marco Pastonesi

Gran bel nome, La Via Silente. E perché rimanga tale, la speranza è che la prima guida a “La Via Silente in bicicletta” arrivi a cicloturisti (ma anche a viandanti) consapevoli e rispettosi, e non a gitanti barbari e ignoranti.


Silente significa immerso nel silenzio. Terra e mare, boschi e parchi, coste e colline, borghi e oasi: quei 600 chilometri zitti nel Cilento, in provincia di Salerno, che vanno da Petina a San Giovanni a Piro, da Pollica a Palinuro, da Casaletto Spartano a Monte Cervati, da Morigerati ad Ascea. La Via Silente è il percorso tracciato da pellegrini convertiti (laicamente) sul Cammino di Santiago, organizzati in un’associazione omonima e adesso in questa guida – “La Via Silente in bicicletta” – scritta da Alberto Fiorin e pubblicata da Ediciclo (160 pagine, 15 euro).


Tragitto circolare, 15 tappe, 40 chilometri di media quotidiana, 12mila metri di dislivello, strade tutte asfaltate anche se talvolta dissestate. Volendo, anche giri da tre, quattro, cinque, sette giorni, abbinando o saltando frazioni, però mantenendo quelle caratteristiche – non solo il silenzio, ma anche presidi storici, tesori geografici, opere artistiche e storie esistenziali – che ne giustificano la scelta.

Ci vogliono gambe, per La Via Silente, su salite non impossibili, ma esigenti. Ci vogliono bici solide, zaini attrezzati, indumenti tecnici. Quanto al resto, fidatevi di Fiorin: indica dove mangiare e dormire, meccanici e fontane, stazioni ferroviarie e alloggi convenzionati, specialità locali e leggende indigene. Silenti sì, soli no.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ieri mattina a Lissone il nome di Vincenzo Nibali era sulla bocca di tutti, in coda a firmare mentre un pubblico festante era in trepidante attesa di vedere il proprio beniamino, per l’ultima volta sulle strade della Coppa Agostoni. I...


Andrea Piccolo è diventato professionista la scorsa stagione e da allora ha già all’attivo cinque squadre ma ha dovuto attender il 28 agosto scorso per disputare la sua prima corsa nel World Tour. Una carriera estremamente giovane, quella del milanese,...


Ultime gare, ultime battute, ultimi punti da assegnare nella corsa all’Oscar tuttoBICI Gran Premio Eolo riservato alla categoria Esordienti Tra gli Esordienti del primo anno, nati nel 2009, al comando c’è sempre Cesare Castellani della Cicli Fiorin che precede il...


L'arrivo dell'autunno porta in regalo le ultime gare stagionale e indirizza verso la conclusione la corsa all'Oscar tuttoBICI Gran Premio Androni Giocattoli, premio riservato alle ragazze Esordienti. Al comando - e sembra irraggiungibile - c'è la veneta Matilde Rossignoli (Luc...


La crescita costante è un comprovato dato di fatto, misurabile obiettivamente e che caratterizza La Lombarda, azienda del settore ciclo nata nel 1946 quale produttrice di pompe per ciclo e accessori, attività che, con passi continui e sicuri, ha allargato...


Inizia il 2 ottobre con il Piccolo Giro di Lombardia la serie di impegni, di prestigio, per il Team Colpack Ballan. La gara lombarda, che vanta un albo d'oro di primissimo livello, ha storicamente un buon feeling con la formazione di...


È ufficiale: Dopo 16 anni, il più grande evento sportivo della Polonia tornerà a Poznań. Nel 2023 il Tour de Pologne prenderà il via infatti dalla Fiera internazionale di Poznan in cui i migliori corridori delle squadre professionistiche si schiereranno per...


Sono ben dodici le gare che vanno a comporre il nuovo mosaico dell’Adriatico Cross Tour 2022-2023: arrivano a dieci le edizioni del circuito di ciclocross che mette in vetrina il meglio del movimento ciclistico autunnale ed invernale con le storiche...


Volge al termine la stagione ciclistica 2022 e così anche lo speciale PREMIO PEGASO indetto dal Comitato Regionale Toscana di ciclismo e dal Consiglio Regionale della Toscana. Domenica scorsa con le due gare di Ponte Buggianese si è conclusa nella...


Andrea Piccolo ha corso la Coppa Agostoni con la testa e con il cuore, ha lottato davanti alla corsa dimostrando ancora una volta di essere pronto per vedersela tra i grandi e di starci davvero bene. Tra i fuggitivi che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach