EUROPEI PISTA. ATTIMI DI APPRENSIONE PER LA PATERNOSTER. ORA E' IN OSPEDALE, FRATTURA DELLA CLAVICOLA E TRAUMA COMMOTIVO

PISTA | 13/08/2022 | 20:40
di Danilo Viganò

Parte col piede sbagliato la gara a Eliminazione donne che a circa metà percorso viene sospesa dalla Giuria dei Campionati Europei. Una serie di cadute, che coinvolge anche la nostra Letizia Paternoster campione del mondo in carica della specialità, porta alla decisione di fermare la corsa al titolo.

Attimi di apprensione per la trentina vittima di una caduta assieme ad altre concorrenti. L'azzurra è stata "centrata" dall'atleta polacca e ha picchiato la testa scivolando perso la balaustra interna della pista. Letizia è sempre rimasta cosciente ma per alcuni attimi è stata confusa, incapace di riconoscere i tratti del volto delle persone attorno a lei. Paternoster è stata assistita a lungo in pista dai sanitari della manifestazione, mentre la scena è stata coperta da teli per garantire la privacy all'atleta. All'azzurra sono stati applicati un tutore al collo e uno al bacino, e le sono stati somministrati antidolorifici: dopo quasi mezz'ora, Letizia è stata caricata in ambulanza e portata in ospedale, con lei il medico federale Antonio Angelucci e il papà, presente sugli spalti.


Il ct Marco Villa a caldo ha raccontato: «Era un po' confusa, ma mi ha chiesto subito quali gare doveva dispuare domani. Aveva dolori ad una spalla e sicuramente ha picchiato anche la testa, ha chiesto ai medici di avere un po' d'aria e le è stato somministrato un po' di ossigeno, ra aspettiamo gli accertamenti ospedalieri».


ìl primo aggiornamento, giunto a tarda sera dall'ospedale di Monaco di Baviera, parla di infrazioni a livello di clavicola e costole e di un trauma cranico.

Per la cronaca le atlete sono poi tornate in pista, la prova a Eliminazione è ripresa con oltre 45 minuti di ritardo sull'orario previsto. IL titolo è vinto dalla belga Lotte Kopecky che supera la britannica Pfiffer Georgi medaglia d'argento. Terzo posto e bronzo per l'olandese Mylene De Zoete.

ORE 23.58. Finalmente il bollettino medico: Letizia ha riportato un trauma cranico commotivo con frattura della clavicola destra. La ragazza è sempre rimasta cosciente, ma non ricorda nulla della caduta nella quale è stata coinvolta. Ovviamente, alla luce del trauma commotivo, trascorrerà la notte in ospedale in osservazione.

ORE 12.30 di domenica 14. Le condizioni cliniche dell’atleta sono in costante miglioramento con progressivo recupero del trauma cranico commotivo. Lo Staff Medico della Nazionale, di concerto con l’atleta, la famiglia e il team (Trek Segafredo), sta organizzando il rientro di Letizia in Italia per sottoporsi all’intervento chirurgico di sintesi della frattura della clavicola.

in aggiornamento

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Forza Letizia,
14 agosto 2022 09:53 noel
purtroppo il ciclismo, lo sport, la vita è anche questo... In bocca al lupo .

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tom Pidcock vince a Boom la quarta prova del Superprestige di Ciclocross elite. L'iridato della Ineos Grenadiers domina la gara belga fin dalla partenza in cui è protagonista assieme a Mathieu Van Der Poel. I due grandi attori creano subito...


Antipasto della Coppa del Mondo (domani ad Anversa) la quarta prova del Superprestige di Ciclocross che, oggi, si è svolta a Boom in Belgio. Successo di Aniek Van Alphen, olandese del team 777.be, che allo sprint supera la connazionale Denise...


La prima pulsione, di chiaro stampo animale, è trascinare in Italia l'autista tedesco che ha ammazzato Davide Rebellin e darlo in mano al popolo della bicicletta, magari facendolo risalire a sberle il Passo del Pordoi durante una tappa del Giro....


Scopriamo un altro tassello del Tour de France 2024: La rampa di partenza della 21a e ultima tappa della Grande Boucle, una cronometro individuale, sarà allestita a Monaco per una resa dei conti culminante tra il Principato e Nizza. E ...


Quarant'anni e non sentirli. Il tormentone potrebbe calzare perfettemante a Domenico Pozzovivo, classe 1982 lucano nato a Policoro vicino a Matera. L'incredibile carriera del piccolo grande scalatore sembra non finire mai. Il 2023 potrebbe essere il suo diciannovesimo anno da...


In una serata per sottolineare il valore positivo della bicicletta, come quella che venerdì scorso ha lanciato il progetto "Bike For Good" delle fondazioni Laureus Sport for Good ed EOS (Edison Orizzonte Sociale) non poteva mancare un corridore importante. La...


Aveva promesso di dare un arisposta ai suoi ragazzi nella giornata di venerdì e Jerome Pineau ha mantenuto la parola. Ieri in videoconferenza con i corridri e o staff, il manager della B&B Hotels ha fatto il punto della situazione...


Caro direttore, non ho titolo per occuparmi dell’estremo saluto di un Mito del Ciclismo, ma non farlo mi sembra ancora peggio. La mia passione per il ciclismo, dopo un piccolo albore in tenera età, spento dalla mia indole fragile incapace...


E’ stata una giornata particolare, all’insegna del ciclismo, quella di giovedì 1 dicembre, per Camaiore, la bella località in provincia di Lucca, nella prestigiosa zona della Versilia, con il notevole centro storico, ricco di monumenti e molteplici tradizioni in vari...


Il design influisce sul funzionamento di un oggetto? Non giriamoci attorno, la risposta è sì, soprattutto se si parla di un oggetto creato ad arte per fare un determinato lavoro. Il reggisella per bici da corsa URSUS Magnus SP700 non è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach