MONDIALI PARACICLISMO. ITALIA, BUONA LA PRIMA A BAIE-COMEAU

PARACICLISMO | 12/08/2022 | 07:50

Avevano promesso uno spettacolo, e spettacolo è stato. Esordio col botto per la Nazionale paraciclismo, che nel primo giorno di gare al Mondiale di Baie-Comeau, nella giornata dedicata alle cronometro per handbike e tricicli, conquista quattro maglie iridate e ben dieci medaglie“I soliti risultati” dice sorridendo il collaboratore tecnico Pierpaolo Addesi, che applaude i ragazzi capaci di confermare gli standard a cui ormai da anni ci stanno abituando. Sulla stessa lunghezza d’onda il CT Rino De Candido, che non poteva sperare di meglio al suo esordio Mondiale: “Si dice che chi ben comincia è a metà dell’opera. Quella di oggi è stata una bellissima giornata: sono arrivati risultati che ci stanno ripagando di tutti i sacrifici e del lavoro svolto quest’anno. Adesso aspettiamo le cronometro dei ciclisti, il Team Relay e le prove in linea per stilare un vero bilancio”.


Le conferme si chiamano Paolo CecchettoGiorgio FarroniSimona Canipari e Fabrizio Cornegliani, che nella prova contro il tempo salgono sul gradino più alto del podio delle categorie MH3, MT1, MH1 e WH1. Ma c’è anche l’argento di Francesca Porcellato (WH3), quello di Roberta Amadeo (WH2) ed il secondo gradino del podio di Ana Maria Vitelaru (WH5), donne che non smettono mai di mettersi in gioco. E di vincerlo, quel gioco.


La giornata prosegue con il bronzo di Luca Mazzone (MH2), che cede i primi due gradini del podio a Spagna e Francia, mentre Katia Aere conquista la terza piazza nella prova WH5, dominata dalla statunitense Oksana Masters.

L’ultima medaglia se l’è presa una new entry che di new entry sembra avere però ben poco, visto che al suo primo anno in Nazionale ha già agguantato 3 medaglie internazionali. E’ Mirko Testa a conquistare il bronzo nella cronometro mondiale MH3: 25 anni, ex atleta di motocross, l’azzurro continua a dimostrare come per lui l’handbike sia rivalsa, passione e tanto divertimento. Un amore sbocciato da appena 3 anni e decisamente corrisposto, visti i risultati. Ottima prestazione di Federico Mestroni, che si piazza immediatamente dopo il compagno di squadra negli H3, in quarta posizione.

Quinto posto per Giulia Ruffato (WH4), mentre Davide Cortini arriva sedicesimo tra i MH3. Nella categoria MH5 invece Diego Colombari conquista la sesta piazza, mentre Stefano Stacchiotti si ferma al 12esimo posto tra i T2.

Oggi si torna sui campi gara con le prove a cronometro dei ciclisti: in corsa dalle 9.30 (ora locale) Paolo Ferrali (C2), Giancarlo Masini (C1), Eleonora Mele (C5), Andrea Tarlao (C5) e Michele Pittacolo (C4). Chiude la giornata la staffetta a squadre, in programma alle 16.30.

 

GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA

TUTTI I RISULTATI

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Patrick Lefevere non le ha mai mandate a dire a Julian Alaphilippe e ancora una volta punta il dito contro il due volte campione del mondo. In una intervista concessa a HUMO, il general manager della Soudal Quick Step è...


E' iniziata ufficialmente da San Vincenzo nei pressi di Cecina, in Toscana, la stagione 2024 della Petrucci Parkpre Team Aries. La formazione piemontese è in collegiale sul territorio livornese per ultimare la fase di preparazione in vista del debutto ufficiale in...


La prima corsa del 2024 per Primoz Roglic sarà in Francia, quando il 3 marzo lo vedremo al via della Parigi-Nizza. La stagione dello sloveno proseguirà poi con i Paesi Baschi e poi il Giro del Delfinato, prima di volare...


Alla presentazione degli eventi primaverili RCS la scorsa settimana c'era pure Moreno Moser, vincitore nel 2013 della Strade Bianche. Dalla corsa senese giovane ma già mitica, e rinnovata quest'anno con doppio circuito finale e distanza complessiva di 215 chilometri, parte...


Il mese di marzo è alle porte e si comincia a sentire profuno di primavera, almeno per quel che riguarda il ciclismo. E la primavera, come preambolo alle grandi classiche, porta con sé l'appuntameto con le prime gare a tappe...


Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei prodotti Dottore Pro, Q36.5 utilizza un tessuto tridimensionale caratterizzato da un tempo di asciugatura più...


La Coppa San Geo che si corre sabato 24 febbraio con partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Felice del Benaco, fin dalla sua prima edizione è stata seguita, descritta, corteggiata e vinta da giornalisti e corridori che...


Il più giovane della squadra è il lucchese Pini che compirà 19 anni il 7 marzo prossimo; quello con la maggiore età invece Senesi classe 2002. E’ una squadra giovane, tutta di under 23 la lucchese Gragnano Sporting Club-La Seggiola,...


“Aspettando…… il Tour de France” che partirà da Firenze il 29 giugno, arriva sabato prossimo la Firenze-Empoli, la classica promossa dai compianti Paolo Marcucci e Renzo Maltinti nel 1988 e che da allora apre in Toscana la stagione dei dilettanti....


Oggi, 14 anni fa, morì Vanni Pettenella. Grazie al Comune di Milano, e in particolare al Municipio 9, ho dato parole e voce a questo podcast sulla vita e i miracoli di un pistard geniale e semplice. A ricordo di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi