URBISAGLIA. TRA PASSATO E PRESENTE, L'EX PROF POLIDORI LANCIA IL "PAPA' ELIO" GP GIORGIOMARE

ALLIEVI | 29/07/2022 | 13:27

“Con i giovani e per i giovani” è il motto che accompagna i preparativi ufficiali verso la gara ciclistica per allievi Papà Elio Gran Premio GiorgioMare-Medaglia d’Oro Memorial Elio Longhi in programma domenica 31 luglio ad Urbisaglia.


L’incentivazione all’attività e all’organizzazione delle gare per i giovani è il filo conduttore di questa manifestazione voluta fortemente dalla Gio.Ca Communication di Vincenzo Santoni, dalla GiorgioMare di Giorgio Longhi e dall’amministrazione comunale di Urbisaglia per la terza volta in quattro anni.


Imprenditore da più di 30 anni nel settore ittico e inventore del franchising del pesce congelato, Giorgio Longhi e la sua azienda GiorgioMare hanno fatto gli onori di casa per la presentazione ufficiale dell’evento ad Urbisaglia con il giornalista sportivo Giorgio Martino in qualità di moderatore e la presenza di alcuni rappresentanti delle istituzioni comunali e sportive (il sindaco di Urbisaglia Paolo Francesco Giubileo e il presidente regionale FCI Marche Lino Secchi e il presidente del comitato provinciale FCI Macerata Carlo Pasqualini) che si sono succeduti nei loro personali interventi in compagnia di un ospite d’eccezione: Giancarlo Polidori, l’ex professionista di Cupramontana che ha corso nella massima categoria tra il 1966 e il 1976 con 26 vittorie all’attivo. Lasciato il professionismo, ha intrapreso la carriera di direttore sportivo e per qualche anno ha assunto il ruolo di tecnico della rappresentativa regionale marchigiana, guidando al successo Michele Scarponi in occasione del tricolore su strada juniores vinto nel 1997 dall’indimenticato campione di Filottrano.

Polidori ha rievocato un ricordo in particolare di una gara da lui disputata ad Urbisaglia quando era dilettante: un secondo posto in una gara dilettanti dietro Omero Meco nei primi anni sessanta, in più l’emozione “unica” di vestire la maglia gialla al Tour de France nel 1967 per un giorno e anche la felice esperienza in maglia rosa per otto giorni consecutivi al Giro d’Italia nel 1969.

Ad Urbisaglia confermato il percorso delle due precedenti edizioni, paesaggisticamente suggestivo, che attraversa il parco archeologico più esteso delle Marche tra pianura, discesa e una salita abbastanza dolce, racchiuse nel circuito di 7,2 chilometri da compiere dieci volte, per una corsa aperta a più soluzioni per chi intende ambire alla vittoria.

Il piazzale esterno dell’azienda GiorgioMare, in contrada Montedoro di Urbisaglia, si conferma il quartier generale della manifestazione ospitando il ritrovo, la partenza (alle 15:30) e l’arrivo (previsto intorno le 17:15 circa).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Grande vittoria di Alexander Kristoff nel Circuit Franco Belge, da Tournai s La Louvière per 175, 2 km. Dopo una corsa spettacolare, hanno tentato il colpaccio Alexander Kristoff (Intermarché), Jasper De Buyst (Lotto Soudal) e Dries Van Gestel (TotalEnergies). A...


Guillaume Martin vince la seconda tappa del Tour de l'Ain, la Saint-Vulbas - Lagnieu di 144 km - e conquista la maglia di leader della breve corsa a tappe francese. Lo scalatore della Cofidis ha sorpreso gli altri sei componenti...


Si sta per chiudere il “full circle” ideato da Nathan Haas: cinque biciclette con cinque differenti livree per ritornare sui percorsi sterrati degli albori della sua carriera, seguiti da dieci anni al servizio di squadre WorldTour su strada e per ridare nuova linfa...


Felix Großschartner ha siglato un accordo grazie al quale correrà per l’UAE Team Emirates nelle prossime due stagioni. Il ventottenne scalatore è campione austriaco in carica sia in linea che a cronometro, per un palmares che comprende sei successi...


Il catalano Abel Balderstone (Ullastrell, 2000) è il primo nuovo acquisto della Caja Rural-Seguros RGA per la prossima stagione. Il giovane scalatore sta vivendo un anno fantastico con la Caja Rural-Alea, raccogliendo vittorie e prestazioni che lo hanno portato a...


Maglia di miglior Giovane e quinto posto in classifica generale. E' il bottino finale di Gabriel Fede nella corsa a tappe internazionale Estivale Bretonne in Francia. Una bella prestazione davvero quella del giovane cuneese, 19 anni di Santa Croce di...


Ci ha lasciati Santo Conca per tutti Tino. Tecnico con provata esperienza, era nato a Spirano in provincia di Bergamo nel 1937 ma ha sempre vissuto a Bernareggio (Monza e Brianza). Nella sua lunga carriera di direttore sportivo nelle squadre...


Il 2023 porterà una grande novità nel mondo del ciclismo professionistico: arriverà infatti il primo UCI ProTeam della Nuova Zelanda. La squadra continentale UCI n. 1 al mondo, la Bolton Equities Black Spoke Pro Cycling, ha annunciato infatti di aver...


Mai banale Mario Cipollini quando parla di ciclismo: il nostro direttore Pier Augusto Stagi ha chiamato in causa il più grande velocista italiano di sempre per chiedergli conto sia del Tour de France e delle strategie di Jumbo Visma e...


Julian Alaphilippe è tornato in gara e per farlo ha scelto il Tour del’Ain con l'obiettivo di ritrovare la condizione migliore per l’ultima parte dell’anno, dopo una stagione iniziata bene, ma che ben presto ha messo in ginocchio il campione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach