BIKEEXCHANGE JAYCO. GROENEWEGEN E MATTHEWS GUIDANO IL TEAM AL TOUR

PROFESSIONISTI | 24/06/2022 | 09:00

Il Team BikeExchange-Jayco parte per il Tour de France 2022 con l'obiettivo di puntare ai successi di tappa con Dylan Groenewegen e Michael Matthews.


Con le loro sette vittorie di tappa complessive al Tour, i due guideranno una formazione esperta e versatile che sarà così composta:Jack Bauer (NZL) – 7° apparizioneLuke Durbridge (AUS) – 8° apparizioneDylan Groenewegen (NED) – 5° apparizioneAmund Grøndahl Jansen (NOR) – 5° apparizioneChris Juul-Jensen (DEN) – 5° apparizione Michael Matthews (AUS) – 7° apparizione Luka Mezgec (SLO) – 3a apparizione


Nick Schultz (AUS) – DebuttoGreenEDGE Cycling ha conquistato sette vittorie di tappa al Tour de France durante i suoi dieci anni (2x 2013, 1x 2016, 4x 2019), oltre a due vittorie assolute nella classifica giovani (2016, 2017), tre piazzamenti assoluti nella top-10 (2016, 2017, 2020) e sette giorni in Maillot Jaune (3x 2013, 4x 2020). Tornando agli obiettivi, già la seconda e la terza tappa in Danimarca sono nel mirino del team.

Brent Copeland, General Manager del team, commenta: «Siamo lieti di vedere l'evento tornare alla normalità di ogni anno, con i nostri fan e sponsor in grado di unirsi a noi e far parte di quello che è uno dei più grandi eventi sportivi del mondo. Il nostro staff tecnico ha lavorato duramente negli ultimi mesi per selezionare un team ben bilanciato pronto a battersi per le vittorie di tappa, che sono il nostro obiettivo principale per quest'anno. Con il Grand Départ di Copenhagen sono sicuro che vivremo un'edizione memorabile, non c'è mai un Tour de France facile e il percorso sembra interessante e dovrebbe creare un'emozionante gara di tre settimane. Crediamo che il team abbia tutte le carte in regola per essere protagonista».

Matthew White, Head Sport Director, aggiunge: «Il nostro è un gruppo esperto, abbiamo ragazzi che possono vincere tappe ed essere molto competitivi nelle tre settimane su vari terreni. C'è una cosa certa; questo gruppo metterà il cuore e l'anima al primo giorno a Copenaghen fino a quando non taglieremo quel traguardo a Parigi».

Dylan Groenewegen, vincitore di quattro tappe al Tour, spiega: «Non vedo l'ora di tornare al Tour de France, l'ultima volta che ho corso è stato nel 2019 ed è stato un successo per me, e quindi è bello tornare. Avrò una squadra forte, il miglior supporto di cui ho bisogno, con uomini davvero bravi come Luka Mezgec. Abbiamo lavorato molto insieme quest'anno, abbiamo ottenuto delle buone vittorie e questo è il grande obiettivo per noi in Francia. La seconda tappa in Danimarca mi ispiraa, spero che non ci sia troppo vento in modo che possa finire con uno sprint. Gli sprint al TDF sono sempre frenetici, non solo con tutti i velocisti ma ci sono sempre corridori di classifica generale che cercano di rimanere davanti, quindi è sempre tutto più cmplicato e questo rende il Tour diverso dalle altre gare».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Silvia Zanardi continua la sua bellissima parabola di crescita e conquista una splendida medaglia d'argento nella corsa a punti. La prova è stata letteralmente dominata dalla belga Lotte Kopecky, campionessa mondiale della specialità, che ha fatto il bello e il...


Arrivo in parata per Antonio Carvalho e Frederico Figueiredo (Glassdrive) nella nona tappa della Volta ao Portugal che si è conclusa a Nuestra Señora de Gracia. La Glassdrive prosegue il suo dominio: domani Figueiredo e il suo compagno di squadra...


Andreas Leknessund è l'assoluto protagonista dell' ultima tappa del Arctic Race of Norway 2022 disputata con partenza ed arrivo a Trondheim. Il 23enne norvegese del Team DSM ha vinto la quarta frazione della corsa "artica" davanti a Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck) e- Axel...


Lorenzo Rota ha sfiorato un altro successo: il bergamascod ella Intermarché Wanty Gobert ha chiuso infatti al secondo posto la 42a edizione de la Polynormande, disputata da Avranches a Saint-Martin-de-Landelles per 170 km. A vincere lo sprint ristretto è stata...


Vittoria di peso per Nicolò Buratti. Il friuliano, del Cycling Team Friuli, va a segno nel 46simo Gran Premio Sportivi di Poggiana Riese Pio X internazionale per la categoria under 23 dove supera in volata i compagni di fuga Federico...


Elia Viviani non lascia, ma raddoppia: dopo aver gareggiato su strada a Monaco ed essere giunto 7° nella gara vinta da Fabio Jakobsen, sarà in serata al via della gara su pista ad Eliminazione (alle ore 20:00). L'azzurro ha raggiunto...


l campione italiano Juniores Dario Igor Belletta vince il 5° Trofeo Danilo Fiorina a.m. prova del Criterium 648. Il milanese della GB Team – Pool Cantù ha superato, nello sprint conclusivo in salita sul pavé del centro storico, il bergamasco Nicolò Arrighetti (Gs Massì Supermercati) e...


Fabio JAKOBSEN. 10 e lode. Il miracolato si prende quello che tutti erano pronti a dargli fin dalla vigilia. Vince da assoluto favorito, con una squadra che non sbaglia una mossa. Si piazza lì nel finale e controlla a velocità...


Daniele Bennati, all’esordio da ct, commenta così la prova della nazionale all’Europeo di Monaco di Baviera: «Sapevamo che era molto difficile, ma sono molto contento di come hanno corso i ragazzi. Sapevamo che non dovevamo sbagliare niente per combattere con...


Elia Viviani è noto per l alucidità e anche a caldo analizza con precisione la corsa degli azzurri: «Abbiamo preso bene l’inversione della corsa all'ultimo chilometro, avevamo i numeri giusti ma li abbiamo sfruttati un po’ male. Guarnieri ha visto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach