MAGLIA AZZURRA, TCI E' IL NUOVO PARTNER DELLA FEDERAZIONE

NAZIONALE | 08/04/2022 | 17:00
di Giorgia Monguzzi

La maglia azzurra è un simbolo che tutti sognano di indossare almeno una volta nella vita, il privilegio di rappresentare l’Italia in una competizione internazionale, il profumo della leggenda e il peso di una responsabilità enorme. La maglia della nazionale ha un valore che è difficile misurare a parole, servono piuttosto i fatti e l’emozione, è capace di mettere d’accordo tutta la penisola e di tifare con il cuore in mano. Oggi a Saronno è stato svelato il look della nuova divisa che non ha però mai perso la sua aura magica. Dopo molti anni con uno sponsor storico, si è fatta largo la TCI , azienda leader nella produzione di componenti elettronici per l'illuminazione dell’onorevole Gianfranco Librandi,grande appassionato di ciclismo che ha voluto investire e credere fermamente nella realtà della nazionale.


«Poco tempo fa ho avuto un incontro con il presidente della federazione ciclistica Italiana Cordiano Dagnoni - ha raccontato Librandi a tuttobiciweb -: quella chiacchierata è stata fatale perché ci siamo piaciuti subito. Per noi sponsorizzare la Nazionale Italiana è un onore immenso anche perché l’azzurro è il colore simbolo della nostra azienda. Io sono un grande appassionato di ciclismo, da giovane pedalavo chilometri per portare il pane e guadagnare qualcosa e così la bicicletta è rimasta nelle mie vene. Il ciclismo è uno sport unico, faticoso ma emozionante, dà delle soddisfazioni uniche e rappresenta un grande messaggio di pace e condivisione».


Quello della TCI rappresenta un investimento importante che va affiancarsi ai due sponsor storici come Enervit e Castelli. Grande soddisfazione anche da parte del presidente Dagnoni che sottolinea l’importanza e la rilevanza del marchio della maglia azzurra. «Quella con Librandi e’ stata una relazione a pelle, ci siamo intesi subito e abbiamo capito che potevamo iniziare un bel progetto insieme - spiega Dagnoni a tuttobiciweb -: l'obiettivo della nazionale non è solo garantire un semplice ritorno economico ma soprattutto far appassionare, regalare delle emozioni impagabili. Da una ricerca che è stata condotta possiamo dire che il ritorno che garantisce la maglia azzurra è di 5 volte superiore l'investimento. Il ciclismo è uno degli sport più praticati in Italia, secondo solo a corsa e palestra, è un dato importante perché testimonia la nostra presenza sul territorio e conferma la capacità del gruppo di puntare sempre più in alto».

Tra i presenti anche il ct della nazionale maschile strada Daniele Bennati e il ct della pista Marco Villa, entrambi soddisfatti della nuova immagine della maglia azzurra che riporta la scritta "Italia" ancora piú marcata e gli sponsor solo ai lati. Indossarla è un onore enorme che anche quest'anno sarà concesso a molti atleti, ora che si ha la divisa ufficiale è tempo di impegnarsi ancora per portare a casa i risultati ancora più prestigiosi.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Campionati italiani di velocità professionisti, quelli del 1964, il 24 luglio, al Vigorelli. Antonio Maspes contro Sante Gaiardoni. Maspes li aveva già conquistati 11 volte in 14 anni (più due secondi e un terzo posto), Gaiardoni una volta (più tre...


Una caduta sabato durante la Omloop Het Nieuwsblad, un colpo alla schiena, l prime analisi che parlando di una contusione. Poi il dolore che non passa, la necesità di esami più approfonditi e una diagnosi che mette a rischio un'intera...


La natura autentica e selvaggia di Malta, Gozo e Comino rappresenta un’attrattiva di grande fascino per gli amanti degli sport outdoor. Panorami verdeggianti, che si affacciano con viste struggenti sul Mar Mediterraneo, sono attraversati da sentieri percorribili a piedi e...


Si è appena disputato il “Le SAMYN”, in Belgio, una semiclassica nata nel 1968, nella zona dell’Hainaut, provincia della Vallonia che confina con le Fiandre Occidentali e Orientali, del Brabante Fiammingo e di quello Vallone e con la Francia. Regione...


E’ dai tempi di Jukka Vastaranta (prof dal 2003 al 2006) che la Finlandia non sforna giovani interessanti. Una lacuna che Kasper Borremans vorrebbe colmare con la squadra belga Cannibal B Victorious U19 Development Team. Secondo anno da juniores, classe...


Con il mese di marzo la stagione del grande ciclismo su strada entra nel vivo e Northwavenon poteva mancare all’appuntamento con la gara che in pochi anni è riuscita ad affermarsi, secondo molti, come la sesta classica monumento: la Strade Bianche....


Si chiude con la partecipazione al 30esimo Memorial Polese la settimana della formazione Continental del Team Biesse Carrera, che dopo l'ottimo esordio di sabato scorso (doppio podio alla Coppa San Geo e alla Firenze-Empoli) ha vissuto la prestigiosa esperienza al...


Con l'arrivo di marzo riparte puntuale la promozione dedicata alla festa della donna che idealmente si prolunga per tutto il mese al Centro Ricerche Mapei Sport. L’8 marzo ricorrerà la giornata internazionale dei diritti della donna, che ricorda sia le...


Al di là del risultato vale la prestazione con i Professionisti. Così Elia Menegale, 12simo classificato nel Trofeo Umag in Croazia, riceve i complimenti dal suo staff in quanto protagonista di una bella prova in un gara complicata per la...


Pierluigi Castellani presiede il Comitato Provinciale di Lucca della Federciclismo dal 2021, dopo avervi ricoperto il ruolo di vice presidente per una decina di anni. In gioventù ha anche gareggiato tra i dilettanti, trovandosi a battagliare con big del calibro...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi