GP LIBERAZIONE. LA PEDALATA ALL'ARCHEOGRAB LANCIA LA VOLATA ALLE GARE

INTERVISTA | 18/01/2022 | 10:30
di Giulia De Maio

Saranno tre giorni a tutta bici alla scoperta della città eterna quelli che vivranno gli appassionati di ciclismo in occasione del Gran Premio Liberazione 2022. Claudio Terenzi, al timone della macchina organizzativa del “mondiale di primavera” degli Under 23, ieri ha incontrato il delegato allo Sport della Regione Lazio Roberto Tavani e l'assesore allo sport, turismo e grandi eventi di Roma Alessandro Onorato ricevendo conferma che l'amministrazione della Capitale ha intenzione di riportare il grande ciclismo in città. «Le autorità ci sostengono e sono fortemente motivate a valorizzare le attività legate alle due ruote, simbolo chiave della mobilità sostenibile, di rispetto per l'ambiente e investimento sulla salute» spiega a tuttobiciweb il dirigente romano.


La manifestazione si svolgerà su tre giorni di cui due di agonismo con il clou fissato per lunedì 25 aprile con l'ambitissima classica riservata ai dilettanti e la quarta edizione della gara femminile. Domenica 24 spazio alle competizioni giovanili con le sfide di esordienti, allievi e juniores, anticipate dalla Bike4Fun, pedalata non competitiva all'interno del Parco Archeologico dell’Appia Antica in programma sabato 23. «Saranno 15 km adatti a tutta la famiglia, compresi i bambini per cui ci sarà un gadget dedicato, attraverso le bellezze dell'ArcheoGRAB, itinerario porzione del futuro GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Bici, il progetto di un anello ciclopedonale che si sviluppa per 45 km all’interno della città di Roma. E alla fine un bel ristoro attenderà dal primo all'ultimo partecipante» prosegue Terenzi, che con il suo staff sta rilanciando la storica corsa nata nel 1946 con il patrocinio del Corriere dello Sport-Stadio.


Parte del raccolto delle iscrizioni della pedalata ecologica di sabato andrà ad associazioni benefiche, parte a VeloLove, ideatore e promotore del GRAB, per una segnaletica per i ciclisti da affiggere all'interno del parco. «Vogliamo lasciare qualcosa di concreto alla città. Allo Stadio Nando Martellini, alle Terme di Caracalla, allestiremo un villaggio con le eccellenze del ciclismo e dell'enogastronomia. Ci saranno spettacoli musicali e altre sorprese per coinvolgere anche il popolo che non pedala» conclude Terenzi.

Intanto le starting list delle gare più attese iniziano a prendere forma. Per la prova Under 23 sono già iscritti una decina di team stranieri, in campo femminile tra le tante big attese c'è la neo campionessa australiana Nicole Frain. Anche dall'altro capo del mondo si contano i giorni in vista del Gp Liberazione 2022.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dries DE BONDT. 10 e lode. Il 30enne passistone belga fa filotto e si porta a casa di tutto e di più: traguardi volanti e quello finale. Prende di tutto, perché lui dopo la beffa di Reggio Emilia (è stato...


Ancora un secondo posto al Giro per Edoardo Affini, il corridore della Jumbo-Visma che dallo scorso ann, sta inseguendo una vittoria di tappa alla corsa rosa. Affini oggi aveva deciso di provare a vincere, con la consapevolezza che le uniche...


Come già accaduto nella prima tappa, Remco Evenepoel impone la sua legge nella terza frazione del Tour of Norway, la Gol - Stavsro di 175 km. Il belga della Quick Step Alpha Vynil a staccato tutti per andare a cogliere...


Non sono su Twitter (per incassare insulti mi basta Facebook, almeno non sono anonimi), non sono su Twitter eppure alla partenza mi mostrano un tweet di Jacopo Guarnieri: “C'è qualcosa di peggio dei giornalisti che si lamentano di una corsa...


Ha vinto un miracolato. Lo sa, lo dice, lo racconta: «Sul traguardo ho lanciato un urlo di incredulità! Ho sempre cercato di inseguire i miei sogni, sono diventato sempre più forte e oggi ho realizzato quel sogno. Siccome più è...


Dopo tante corse al servizio di Girmay e Kristoff, Andrea Pasqualon si ritaglia un giorno da protagonista e vince il Circuit de Wallonie. Nel classico appuntamento belga, il veneto della Intermarché ha preceduto l francese Zingle della Cofidis con Phikippe...


Quarto posto di Davide Gabburo nella diciottesima tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Treviso. Tappa che avrebbe dovuto essere l’ultimo arrivo per velocisti della Corsa Rosa, ma i 4 attaccanti impongono un ritmo forsennato e sorprendono tutti. Tra loro...


Velocisti beffati, De Bondt in festa, Affini con il sogno infranto. E la maglia bianca di Lopez finita lontano lontano. Sono questi i verdetti della diciottesima tappa del Giro d'Italia, la Borgo Valsugana-Treviso che tutto è stato tranne che una...


Il francese Jason Tesson ha vinto allo sprint la prima tappa della Boucles de la Mayenne. Il portacolori della St Michel Auber ha preceduto sul traguardo di Andouillé l'olandese Bram Weletn e il francese Thomas Boudat. Per Tesson si tratta...


Grande serenità da parte dei primi tre in classifica dopo il ritiro di Joao Almeida, contagiato dal covid: «Nessun pericolo, sulle salite si è sempre mantenuto a distanza da noi». Imbarazzo di Carapaz e Hindley per le critiche che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach