IL PROGETTO DI CASSANI: «UN PROTEAM DI ALTO LIVELLO TUTTO MADE IN ITALY»

PROFESSIONISTI | 15/01/2022 | 10:27
di tuttobiciweb

Davide Cassani va avanti con il suo progetto di nuova squadra e a fine aprile scioglierà le riserve, è questo infatti il tempo massimo che considera per partire nel 2023. Come ha confermato in una intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, Cassani sta lavorando alla costruzione di un ProTeam di alto livello, prendendo a modello la Alpecin Fenix di Van der Poel.


L’ex ct conferma di aver parlato con Bruno Reverberi e Luca Bardiani, ma al momento procede verso un progetto nuovo con l’ambizione di creare una squadra Made in Italy, con sponsor italiani, bici italiane (Pinarello) e tanti corridori italiani, a cominciare da Matteo Trentin. Già individuata anche la soluzione per il vivaio, con la #InEmiliaRomagna che potrebbe approdare tra le Continental.


«Di porte aperte ne ho trovate tane. Quando parlo di ciclismo trovo tanto interesse. Lo dicevo da tempo, si può realizzare qualcosa di importante. Il budget? 10-12 milioni e soprattutto un progetto a lungo termine».

Copyright © TBW
COMMENTI
Tant mieux !
15 gennaio 2022 11:36 Merlin1
Bonjour à tous et à toutes. Ce serait magnifique si cet ancien Champion(Davide Cassani) parvenait à créer une équipe cycliste pro italienne. Il permettrait de découvrir de nouveaux talents. Pourvu que David Cassani parvienne à réussir à concrétiser son projet. A une certaine époque en Italie, vers les années 1980, on pouvait compter jusqu'à une dizaine d'équipes cyclistes professionnellles en Italie.... Amitiés sportives d'un tifoso Français.

Tant mieux !
15 gennaio 2022 11:36 Merlin1
Bonjour à tous et à toutes. Ce serait magnifique si cet ancien Champion(Davide Cassani) parvenait à créer une équipe cycliste pro italienne. Il permettrait de découvrir de nouveaux talents. Pourvu que David Cassani parvienne à réussir à concrétiser son projet. A une certaine époque en Italie, vers les années 1980, on pouvait compter jusqu'à une dizaine d'équipes cyclistes professionnellles en Italie.... Amitiés sportives d'un tifoso Français.

chi sarebbe il faro?
15 gennaio 2022 18:00 alerossi
tutte le squadre crescono intorno a un faro. la uae intorno a pogacar, la quickstep con alaphilippe, la jumbo con roglic e van aert, la sky è cresciuta con froome e ora con ineos hanno i soldi per comprare chi vogliono, la alpecin con van der poel e la bora con sagan. gli sponsor arrivano con il nome di peso, mediatico, che l'italia per ora non ha. se non si è stati capaci di attirare sponsor con nibali, figuriamoci ora...

il faro?
15 gennaio 2022 21:23 PIZZACICLISTA
Attenzione attenzione c'è un certo Filippo Ganna che potrebbe ribaltare il tutto con tanti soldi.........naturalmente

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Partirà da Carpi il “Giro dell’Emilia” 2022, edizione numero 105 di una fra le corse ciclistiche più antiche d’Europa: sabato 1 ottobre, infatti, la città ospiterà il “via!” alla gara, mentre l’arrivo, come tradizione, avverrà a Bologna, sulla salita di...


Egan Bernal affida ai social il suo primo messaggio dopo il terribile incidente in cui è rimasto coinvolto lunedì scorso. «Ho avuto il 95% di possibilità di diventare paraplegico e ho rischiato di perdere la vita facendo ciò che...


Il terzo “round” della Challenge Mallorca 2022 (da Lloseta a  Lloseta)  è di Tim Wellens (Lotto Soudal) che si imposto dopo 158, 9 di corsa avendo la meglio Valverde (Movistar) e  Clarke (Israel-Premier Tech) ripettivamente secondo e terzo al traguardo. LA CORSA...


L'australiano Cyrus Monk è il primo leader del Tour of Sharjah (2.2) in svolgimento negli Emirati Arabi. Il corridore di Melbourne, classe 1996 del team MEIYO CCN Pro Cycling, ha vinto la prima tappa a cronometro individuale che si è...


Con le prove della staffetta (stasera ora italiana 19.30) non valida per l'assegnazione del titolo iridato, iniziano oggi i Campionati del Mondo di Ciclocross 2022 che si concluderanno domenica. La rassegna iridata è in programma nella città di Fayetteville, nello...


Ci saranno anche i migliori dilettanti delle categorie under 23 ed élite italiani domenica 27 febbraio a sfidarsi e a regalare emozioni nella spettacolare e suggestiva cornice dell’Autodromo di Misano Adriatico dedicato a Marco Simoncelli nella nuovissima Misano 100. Un...


Il Presidente della Commissione Strada Luciano Fusar Poli ha firmato il primo comunicato relativo alal partecipazione dlele squadra al Giro d'Italia Under 23. Le squadre che parteciperanno al Giro Ciclistico d’Italia Giovani U23 cl. 2.2 MU, in calendario dal 8...


Questa mattina alle 10:15 dall'aeroporto dei Malpensa, gli Juniores azzurri Valentina Corvi e Luca Paletti sono partiti alla volta degli USA, destinazione Fayetteville, dove nel week end si tiene il Campionato Mondiale di Ciclocross. Finita la quarantena di 5 giorni,...


Jabal Al Akhdhar (Green Mountain) torna a profilarsi all'orizzont. Nel 2022, il Tour of Oman e le sue strade iconiche tornano nel calendario internazionale con l'11aedizione della gara, proposta in sei tappe dal 10 al 15 febbraio. Il Sultanato e...


Eva Lechner domani a Fayetteville negli Stati Uniti sarà al via del suo dodicesimo Campionato del Mondo di ciclocross nelle Donne Elite. La bolzanina, classe 1985, con la casacca azzurra della Nazionale cercherà nella località in Arkansas di entrare nelle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI