ANCHE COLBRELLI E CARUSO AL TOUR, IL GIRO PERDE I PEZZI

GIRO D'ITALIA | 29/12/2021 | 11:59
di Pier Augusto Stagi

Breve lettura della Gazzetta, non tanto perché non ho tempo, ma perché di ciclismo c’è poco più di una breve. Sono però righe pesanti, che Luca Gialanella ha vergato per chi il nostro sport ama. Ci fa sapere che Sonny Colbrelli si sta allenando alle Canarie, a 28 gradi e divide un appartamento con un altro bresciano, Jakub Mareczko, velocista della Alpecin. Detto questo, passa alla descrizione del programma che è stato confezionato per l’Oscar tuttoBICI 2021: Milano-Sanremo, Gand-Wevelgem, Giro delle Fiandre, Amstel e Parigi-Roubaix, nella quale partirà con il numero 1 dopo l’impresa del 2021. Debutto stagionale all’Omloop Nieuwsblad in Belgio il 26 febbraio. «Sonny sarebbe voluto tornare dopo sei anni al Giro d’Italia – scrive Gialanella -, tra i suoi tifosi, dove la prima tappa a Visegrad (Ungheria) ha un finale perfetto (5 km al 4,5%) per il re della Roubaix, ma la sua Bahrain Victorious non l’ha accontentato e lo destinerà al Tour de France». Boom!


Di seguito, la notizia che vede come protagonista Damiano Caruso, il siciliano che aveva entusiasmato al Giro quest’anno ottenendo un fantastico secondo posto alle spalle di Egan Bernal: niente, anche per lui la Bahrain ha scelto il Tour de France. Secondo boom! Al Giro ci verrà con il basco Mikel Landa, l’uomo più atteso di Godot. Caruso debutterà alla Ruta del Sol il 16 febbraio. Poi Tirreno-Adriatico, Sanremo, Giro dei Paesi Baschi, Romandia, Giro di Svizzera e Tour de France, dove affiancherà Colbrelli, Mohoric, Mader, Haig e Dylan Teuns. Boom!


Uniamo queste due notizie a quella che abbiamo pubblicato questa mattina e che dà Richie Porte probabilmente il Giro prima del passio d’addio, e il gioco è fatto. In questo gelido inverno difficile e tormentato, vengo sopraffatto da un profondo senso di malinconia mista a mestizia.

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Un invito a Stagi
29 dicembre 2021 15:12 pickett
Provi un po' a confrontare il palmares di "Godot" Landa con quello di Caruso.Direi che per il Giro la presenza di Landa al posto di Caruso sia una splendida notizia.Tra l'altro,avremo qualcuno per cui tifare al Tour.Perché poi la presenza di Richie Porte dovrebbe rattristare gli sportivi italiani,lo sa solamente Stagi...

Caro Direttore
29 dicembre 2021 15:47 Robtrav
se si vuole leggere la notizia da un punto di vista positiva c'è da dire che, essendo il Tour indiscutibilmente l'evento ciclistico più importante anche in termini di visibilità degli sponsor, il fatto che a Colbrelli e Caruso gli sia imposto ne conferma, qualora ce ne fosse ancora il bisogno, il valore. Quanto al Giro spiace dirlo ma sta vivendo un momento di declino. In attesa di un campione italiano di grido solo la bontà dei percorsi potrà permettere di risollevare anche gli interessi degli sponsor. Mi permetta una considerazione che trovo esemplificativa. Notizia anche riportata da tuttobici.web vorrebbe la futura tappa con arrivo a Genova ridisegnata. Non più la discesa dal monte Fasce, ma passaggio sul ponte S. Giorgio. Mi pare evidente che la tappa sarebbe completamente diversa così come evidentente sarebbe l'intento di andare incontro agli amministratori locali che pagano per avare l'arrivo di tappa. Saluti

Landa
29 dicembre 2021 15:56 fransoli
Sfortuna permettendo non è inferiore a Caruso... Anzi... È adattissimo ad un giro praticamente senza crono..... Non mi pare il caso di stracciarsi le vesti per questo cambio... Il problema è che manca il nome di prima fascia

Normali scelta fatta dalla Squadra
29 dicembre 2021 17:45 59LUIGIB
Se si vuol dare visibilità al proprio Team ed ai propri sponsor i pezzi pregiati vanno esposti nella miglior vetrina purtroppo il giro malgrado i percorsi più affascinanti belli e completi naviga in brutte acque basti vedere la presentazione, poi la ciliegina sulla torta i pochi km a crono che hanno allontanato anche la nostra punta di diamante Ganna.

Gazzetta
29 dicembre 2021 20:55 fido113
L'unica responsabile del declino del Giro è la testata che lo organizza RCS, non da risalto nemmeno alle gare che organizza e poi ci lamentiamo?

Qualcuno
29 dicembre 2021 23:01 lupin3
Deve farsi avanti per risollevare il Giro.... Sarà ASO?

X lupin3
30 dicembre 2021 15:04 lele
Ma speriamo!!!!!

Landa 2.0
30 dicembre 2021 15:29 AlePetru
Parlo da grande tifoso di Landa. Non mi sembra che la sua presenza possa disonorare un giro d'Italia fin quí snobbato dai veri big.
Stiamo parlando di uno scalatore che avrebbe sicuramente potuto dire la.sua in chiave podio lo scorso anno, non fosse stato per la brutta caduta.
Perciò che sia l'anno buono per il nostro caro Mikel su un percorso a lui congeniale!

Non capisco
30 dicembre 2021 16:12 GianEnri
Se i nostri migliori corridori vanno al Tour non va bene, se al Tour non ci sono italiani anche. Al Giro vengono due stranieri di buon livello critiche. Mah. D'accordo con Pickett, assurdo stravolgimento tappa di Genova.

Ben venga Landa
30 dicembre 2021 19:15 marco1970
La presenza di Landa darebbe sicuramente al Giro quel tocco di internazionalità che le tante assenze stanno inficiando.Non esulterei per l'arrivo di Porte,se la presenza del tasmanioano dovesse escludere il più bravo Carapaz.Infine,è innegabile che il Giro sta vivendo una fase di declino e la scelta infelice del percorso praticamente senza crono ha allontanato dalla corsa quei campioni che avrebbero potuto disputarla,alludo a Dumoulin ,Ganna ed Evenepoel.Gli sponsor stranieri preferiscono il Tour al Giro dato che in Italia la corsa ha scarsa visibilità come del resto tutto il ciclismo di cui vedere qualche immagine nei notiziari è come avvistare un panda.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Inizia con un terzo posto di Davide Donati il Tour de Mirabelle (Francia) della Biesse Carrera. Il giovane bresciano, vincitore del Gp Liberazione a Roma, è salito sul podio del prologo a cronometro di Verdun (5, 3 km) che oggi...


E’ arrivata la seconda vittoria di tappa per Tim Merlier in questo Giro, che in questo modo ha interrotto il filotto di vittorie in volata di Jonathan Milan, che veste la maglia ciclamino di leader della classifica a punti. «Sono...


Tim MERLIER. 10 e lode. Con una doppietta è già a posto, ma con una doppietta secca il nostro JoJet. Restano indietro entrambi, risalgono e poi partono in pratica assieme, ma il belga sceglie il lato destro, più protetto dalle...


«Milan negli ultimi 6/7 km ha perso il treno due o tre volte. Oltre alla fatica in più per tornare davanti ti scarichi a livello mentale». Mario Cipollini parte in quarta. L’avvicinamento alla volata di Padova non gli è piaciuto...


Sono due i dilemmi che restano aperti in questo Giro. Il primo: cosa farà Teddy sabato sul Monte Grappa, che peraltro ha già prenotato come un salone per eventi, con tanto d'inviti personali (“ci sarà il pubblico sloveno, merita di...


Il nuovo GRX Di2 2x12 di Shimano sfrutta l’evoluta piattaforma di componenti elettronici Di2, un sistema che si basa su nuove leve dual controll ottimizzate per offrire più comfort e più controllo ed una trasmissione che fornisce cambiate più rapide e precise,...


Gli appassionati di gravel potranno ultimare il montaggio della propria gravel bike con i nuovi pedali GRX SPD nella nuova e divertente grafica United in Gravel,  un’edizione limitata che impreziosisce un prodotto Shimano dotato di ottime performance e di una invidiabile affidabilità.  per leggere l'intero...


Thibau Nys conferma di attraversare un grande momento di forma e mette la sua firma sulla prima tappa del 13° Tour of Norway, la Voss - Voss Resort di 142 km. La frazione è stata caratterizzata dalla lunga fuga promossa...


È Tim Merlier il re di Padova: il belga della Soudal Quick-Step mette a segno il suo secondo sigillo sulle strade di questo Giro d'Italia beffando un Jonathan Milan non perfetto negli ultimi 1000 metri. Il friulano della Lidl-Trek comunque,...


Viste le difficoltà dei motocronisti Stefano Rizzato e Giada Borgato a muoversi nel traffico delle ammiraglie, la Rai sta pensando di inviarli a fare uno stage al Cairo all’ora di punta. L’organizzazione conferma che il nome Passo Brocon è riferito...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi