LA NOVE COLLI VERSO UN FUTURO CON SEMPRE PIÙ SPAZI E SERVIZI

GRAN FONDO | 12/12/2021 | 08:00
di Giulia De Maio

3, 2, 1. Mancano solo 3 giorni. I cicloamatori scaldano le dita per garantirsi un pettorale della Nove Colli 2022. Il click day di mercoledì è alle porte e nessuno vuole mancare l'appuntamento con la celebre granfondo che il 22 maggio a Cesenatico ritornerà nella sua collocazione classica, quella primaverile, dopo l'edizione settembrina di quest'anno.


Spente in ottima forma le sue prime 50 candeline, la Nove Colli ha davanti a sé un futuro radioso. «Quella appena passata è stata un successo: la Nove Colli 2021 è stato il primo vero evento di massa realizzato nel nostro Paese con numeri prepandemia, nonostante il periodo ancora incerto che stiamo vivendo. Siamo riusciti a chiudere il cerchio di questo mezzo secolo con una festa con 10.000 partecipanti che ci ha inorgoglito e riempito il cuore» racconta il presidente del GC Fausto Coppi Andrea Agostini, che più che voltarsi indietro e ricordare con emozione la sua prima Nove Colli in questo ruolo, ama guardare avanti.


«Per le prossime edizioni il consiglio direttivo della nostra società ha voglia di aumentare lo spazio e i servizi offerti al “novecollista”, come lo chiamiamo noi. Vogliamo migliorare ulteriormente gli standard dell'evento perchè il nostro obiettivo non è avere più iscritti possibili ma elevare la manifestazione così che ognuno possa goderne a pieno. Non ridurremo il numero dei partecipanti dall'anno prossimo visto le prelazioni che già aveva chi ha partecipato alla 50esima edizione e nel rispetto dei collaboratori del settore turistico, che giustamente devono avere tempo per riorganizzarsi, ma nel 2023 caleremo di almeno mille partecipanti, per fare altrettanto nel 2024. I numeri resteranno importanti ma, riducendoli, il livello di servizi e spazi crescerà. Concretamente diminuiranno le file sulle salite come le code al pasta party. Ogni partecipante avrà più centimetri quadrati e tempo per lui» rivela Andrea Agostini che guida un team sempre più internazionale.

Chi mercoledì 15 dicembre riuscirà a conquistare uno degli ambiti pettorali per l'edizione 2022 avrà garantito un pacco gara sempre più ricco. «Di recente abbiamo accolto in famiglia due nuovi partner prestigiosi come Gobik, azienda spagnola che sarà uno dei main sponsor e realizzerà le maglie ufficiali, e Scicon, società per metà sudafricana, che come gadget ad ogni partecipante offrirà un accessorio prezioso per ogni ciclista, che sveleremo più avanti insieme ad ulteriori novità».

Il conto alla rovescia è iniziato. In queste ore è già possibile collegarsi al sito www.novecolli.it per inserire i propri dati e farsi trovare pronti per il click più importante.  

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dries DE BONDT. 10 e lode. Il 30enne passistone belga fa filotto e si porta a casa di tutto e di più: traguardi volanti e quello finale. Prende di tutto, perché lui dopo la beffa di Reggio Emilia (è stato...


Ancora un secondo posto al Giro per Edoardo Affini, il corridore della Jumbo-Visma che dallo scorso ann, sta inseguendo una vittoria di tappa alla corsa rosa. Affini oggi aveva deciso di provare a vincere, con la consapevolezza che le uniche...


Come già accaduto nella prima tappa, Remco Evenepoel impone la sua legge nella terza frazione del Tour of Norway, la Gol - Stavsro di 175 km. Il belga della Quick Step Alpha Vynil a staccato tutti per andare a cogliere...


Non sono su Twitter (per incassare insulti mi basta Facebook, almeno non sono anonimi), non sono su Twitter eppure alla partenza mi mostrano un tweet di Jacopo Guarnieri: “C'è qualcosa di peggio dei giornalisti che si lamentano di una corsa...


Ha vinto un miracolato. Lo sa, lo dice, lo racconta: «Sul traguardo ho lanciato un urlo di incredulità! Ho sempre cercato di inseguire i miei sogni, sono diventato sempre più forte e oggi ho realizzato quel sogno. Siccome più è...


Dopo tante corse al servizio di Girmay e Kristoff, Andrea Pasqualon si ritaglia un giorno da protagonista e vince il Circuit de Wallonie. Nel classico appuntamento belga, il veneto della Intermarché ha preceduto l francese Zingle della Cofidis con Phikippe...


Quarto posto di Davide Gabburo nella diciottesima tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Treviso. Tappa che avrebbe dovuto essere l’ultimo arrivo per velocisti della Corsa Rosa, ma i 4 attaccanti impongono un ritmo forsennato e sorprendono tutti. Tra loro...


Velocisti beffati, De Bondt in festa, Affini con il sogno infranto. E la maglia bianca di Lopez finita lontano lontano. Sono questi i verdetti della diciottesima tappa del Giro d'Italia, la Borgo Valsugana-Treviso che tutto è stato tranne che una...


Il francese Jason Tesson ha vinto allo sprint la prima tappa della Boucles de la Mayenne. Il portacolori della St Michel Auber ha preceduto sul traguardo di Andouillé l'olandese Bram Weletn e il francese Thomas Boudat. Per Tesson si tratta...


Grande serenità da parte dei primi tre in classifica dopo il ritiro di Joao Almeida, contagiato dal covid: «Nessun pericolo, sulle salite si è sempre mantenuto a distanza da noi». Imbarazzo di Carapaz e Hindley per le critiche che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach