GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA FESTA DEL CICLISMO VENEZIANO A SCORZE'

PREMI | 03/12/2021 | 07:21
di Francesco Coppola

Il ciclismo veneziano ha festeggiato domenica 28 i suoi campioni in occasione di una bella cerimonia svoltasi nel Teatro "Elios Aldò" di Scorzè alla presenza della Sindaca e dell'Assessore allo Sport Nais Marcon e William Ceccato e del Presidente della Federciclismo del Veneto, Sandro Checchin che era affiancato da i consiglieri regionali Giuseppe Clementi e Vittorino Gasparetto. Prima delle premiazioni il Presidente della Fci lagunare, Gianpietro Bonato, insieme al vice Paolo Bassanello e i consiglieri, Diego Varetto, coordinatore della Commissione Veneta Cicloturistica-Amatoriale ed Ermanno Baldin e Luigi Zambon, ha ringraziato il Comune e la Pro Loco di Scorzè per la collaborazione e la disponibilità evidenziate.


  Qualche dispiacere per i numerosi appassionati dello sport del pedale per la mancata partecipazione del campione olimpico di Tokyo e iridato a Roubaix dell'Inseguimento Squadre, Francesco Lamon e della tricolore della specialità scatto fisso Under 23, Francesca Selva. Il velocista di Zianigo non è intervenuto per la concomitante partecipazione al collegiale della nazionale a Gran Canaria; mentre la campionessa di Marcon è stata vittima di una caduta in Danimarca che le ha procurato la frattura alla clavicola. A ritirare i riconoscimenti sono stati i loro papà.


  "Il 2021 - ha detto Bonato - ha penalizzato le giovanili e le società che organizzavano le gare. C'è da dire che si è disputato un bellissimo Trofeo d'Autunno di mountain-bike e siamo riusciti a preparare un campionato provinciale su pista a Portogruaro solo per esordienti e a riprendere il Trofeo Bottecchia di Fossalta di Piave, per Elite e Under, che mancava da tanti anni".

  "Ringrazio la Federciclismo veneziana per il lavoro che svolge - ha detto la sindaca - perché so quanto impegno è necessario per l'attività organizzativa. E' la Festa del Ciclismo che è uno degli sport al contatto con la natura, che difende l'ambiente e vedere i bambini che si avvicinavano al suo mondo è stato meraviglioso perché saranno loro gli atleti del domani e rappresentano la continuità agli ottimi risultati ottenuti alle Olimpiadi e ai Mondiali. Il Veneto è una regione dove ciclismo ha una sua vita e dobbiamo continuare a mantenerla e a fare in modo che possa essere di tutti perché avvicina, fa bene, insegna a stare insieme e al rispetto delle regole".

    "E' stato un anno difficile - ha sottolineato Checchin - e non dimentichiamo quello che è accaduto per le incertezze del virus ma c'era la speranza di poter tornare alla normalità. Grazie all'impegno di tutti siamo riusciti a salvare un calendario e una data che si è rivelata straordinaria e ci ha regalato tante soddisfazioni. Un grazie ai Comuni che ci hanno dato una mano e rappresentato il ciclismo come una fase di ripartenza. Aver colto questo aspetto della nostra disciplina per me è stato straordinario". 

  La festa è entrata nel vivo quando sono stati premiati i protagonisti della conquista della medaglia d'argento ai Mondiali Junior dell'Inseguimento Squadre ad al Cairo (Egitto), Alessio Dalle Vedove e Samuele Mion che al loro arrivo hanno ricevuto tanti applausi. E' toccato poi per il tricolore Cronosquadre junior, Ares Costa; al Tandem Paralimpico Pierluigi Sclip con la guida Emanuele Pestrin e per il campione veneto junior strada, Edoardo Tagliapietra. Premi speciali a Alessandro Crivellari, presidente del Sorriso Bike; al direttore di corsa Vittorio Danieli (30 anni di attività) e ai fratelli Sandro e Marino Bettuolo e Roberto Terzariol (Una Vita per lo Sport).

  Premiate le società protagoniste del Campionato Provinciale Giovanissimi: Polisportiva Musile, Martellago-Maerne-Olmo e Lagunare; di Cicloturismo, Favaro Veneto, Fonte San Benedetto Scorzè e Marina Cancelli. Riconoscimenti per i campioni veneziani dei vari settori: Pierluigi Sclip con la guida Daniele Vidulis Rossin (tandem paraciclismo); Giovanni Lascati Busato (Libertas Scorzè - corsa a punti ed eliminazione Esordienti); Giacomo Faccioni (Martellago-Maerne-Olmo) e Alessandro Sbrissa (Libertas Scorzè) Esordienti 1. e 2. anno su strada; Luca Alessandro Benozzi (id) Allievi su strada; Esterino Scomparin (Velodrome) Amatori.

  Per il settore mountain-bike: Jacopo Vendramin (Martellago-Maerne-Olmo) Esordienti 1. anno; Cristiano Dus (Musile) 2. anno; Enrico Prevedello (Libertas Scorzè) Allievi 1. anno; Matteo Nan (Musile) Junior; Nicola Marson (Sorriso) M1; Alessandro Bergamasco (Julia) M2; Enea Franzon (Bibione) M3; Ruggero Ranzato (Team Bellato Peseggia) M4; Davide Villan (Chioggia Bike) M5; Roberto Ambrosi (Musile) M6 e Stefano Masotti (Perla Verde Eraclea) M7+.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si corso oggi ad Hamme (Belgio) il Flandriencross valido per la challenge X2O. Tra gli elite torna al successo il belga Laurens Sweeck (Pauwels Sauzen Bingoal) che precede i connazionali Toon Aerts (Baloise Trek Lions) e il compagno di squadra...


Un nome nuovo ma una storia che inizia da molto lontano: Sprint Cycling Agency è l’unione delle agenzie fotografiche BettiniPhoto e Photo Gomez Sport con l’aggiunta del marchio Sprint Cycling. E nasce con uno slogan che non ammette discusioni: più...


Si conclude oggi, sabato 22 gennaio, il training camp della Bardiani CSF Faizanè. 10 giorni di intensi allenamenti con oltre 40 ore in sella e 1.200 km percorsi, oltre a lavori specifici e test atletici in vista dei primi appuntamenti...


Ancora una bella prova di Didier Mechan alla Vuelta al Tachira. Il colombiano ieri ha chiuso al terzo posto la sesta tappa con arrivo in salita alla Casa del Padre. Il successo è andato a Roniel Campos, che a due...


Victor Campenaerts è sempre stato un sostenitore dell’allenamento in altura e dei benefici che questo comporta. Per questo inizio di stagione, il belga - che è approdato alla Lotto Soudal - aveva programmato con i compagni di squadra un ritiro...


Consapevolezza, complicità e tante risate: un mix di ingredienti vincenti, quello emerso dalla chiacchierata virtuale di ieri sera che visto coinvolte le ragazze della Nazionale femminile strada e pista. Un simpatico sneak peek dal raduno delle azzurre, in questi giorni...


«Dopo 4 anni con Androni non abbiamo più rinnovato. Era ora di cambiare, sia per loro che per me. Accetto questa scelta. Ci siamo lasciati in buoni rapporti e ora punto ad una nuova avventura. Lascio una porta aperta ad...


L’Europa del ciclismo si rimette in moto. Dopo le prime - poche - gare stagionali in Nuova Zelanda, Australia e Venezuela (fino a domani c’è la Vuelta al Tachira), si apre domani la stagione agonistica 2022 anche nel Vecchio Continente....


E’ scomparso venerdì 21 gennaio, all’età di 86 anni, Ilario Taus. Marchigiano di Corinaldo, in provincia di Ancona, era molto conosciuto nel suo territorio per la sua varia attività e disponibilità in diversi settori della comunità. Era pure un grande...


Nonostante l’aumento dei casi positivi al Covid-19, in Belgio sono ottimisti e dopo due anni senza pubblico sarà possibile rivedere i tifosi in festa sulle strade del Giro delle Fiandre. A dirlo è il noto virologo dell’università di Lovanio Marc...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI