OSCAR TUTTOBICI. MARCO VILLA FA IL BIS, E' LUI IL MIGLIOR TECNICO ITALIANO DELL'ANNO

TUTTOBICI | 15/11/2021 | 10:00
di Paolo Broggi

Un plebiscito tra i lettori, un coro unanime nella giuria di qualità dopo la consultazione più veloce della storia. E alla fine, ecco il verdetto: Marco Villa è il miglior tecnico italiano del 2021 e bissa così il successo ottenuto nell'edizione 2020 del Premo Fondazione Iseni.


Marco ha completato in questa stagione il suo capolavoro portando il quartetto azzurro a conquistare l'oro olimpico a Tokyo2020 e poi quello mondiale a Roubaix, ha continuato a far crescere la pista italiana, sta scovando nuovi talenti creando una vera e propria scuola e nel prossimo cammino olimpico raddoppierà il suo impegno occupandosi anche del settore femminile.


Dopo il voto dei lettori - che hanno attribuito a Marco il 50% dei circa 70.000 voti espressi -, anche la giuria composta dagli stessi tecnici e da giornalisti specializzati non ha avuto dubbi: Marco Villa è l'uomo dell'anno. Del resto gli stessi altri candidati, nelle interviste che vi abbiamo proposto, avevano indicato in Villa il vincitore più degno di questa edizione dell'Oscar tuttoBICI.

Marco è il secondo tecnico a conquistare l'Oscar per due anni consecutivi: il primo è stato Beppe Martinelli nelle stagioni 2013 e 2014. Due titoli li ha conquistati anche Davide Bramati ma non consecutivamente, ha vinto infatti nel 2016 e nel 2019.

Ora lo aspettiamo a Milano il 26 novembre per la consegna del doppio Oscar tuttoBICI conquistato nel 2020 e nel 2021 e per tributare al tecnico d'oro dell'Italia un nuovo, meritatissimo, applauso.

I VOTI

Fabio Baldato 9,2%

Davie Bramati 7%

Gabriele Missaglia 5,5%

Franco Pellizotti 10,8%

Valerio Piva 9%

Stefano Zanatta 8,6%

MARCO VILLA 50%

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI DIRETTORE SPORTIVO DELL'ANNO

2009    Valerio Piva
2010    Stefano Zanatta
2011    Roberto Reverberi
2012    Luca Scinto
2013    Giuseppe Martinelli
2014    Giuseppe Martinelli
2015    Stefano Zanini
2016    Davide Bramati
2017    Paolo Slongo
2018    Giovanni Ellena
2019    Davide Bramati
2020    Marco VILLA

2021    Marco VILLA

Copyright © TBW
COMMENTI
Con tutto il rispetto
15 novembre 2021 11:06 geo
Il lavoro di Marco Villa è diverso da quello di Bramati &Co. . Villa allena e programma, gli altri gestiscono la squadra, gli sponsor, gli alberghi....

@geo
15 novembre 2021 12:40 Arrivo1991
Ah si ? Bramati e soci forse li vedi anche in ammiraglia

Bravo
15 novembre 2021 14:41 Geomarino
Marco Villa un grande...semplicemente un grande!!!

Bravo Villa maaaaaaaaaa
15 novembre 2021 15:28 neve
Non si mette in discussione Villa, ma questo è ure un voto di protesta per una scenta non giusta dei vari nomi, non ci siamo .

Sarà difficile che qualcuno in futuro possa fare meglio
16 novembre 2021 08:47 pietrogiuliani
Sono assolutamente convinto che ci sia ancora tantissimo da dare e in termini di risultati, Marco Villa, scriverà una pagina ancora molto più grande che difficilmente potrà essere battuta in futuro da altri CT. Complimenti davvero perché Villa oltre ad essere un tecnico come non ce ne sono in giro, è anche una persona molto umile e disponibile. Un grandissimo esempio da seguire per gli atleti e per gli altri tecnici. Chissà che soddisfazione proverà a vederlo così all'apice, anche Ivano Fanini, che portò Villa al professionismo con amore e vita e con la quale Villa vinse un modiale ed anche una corsa su strada. Certamente che dopo aver avuto nei suoi team come tecnici addirittura Gino Bartali insieme a Piero Pieroni, adesso vedere Villa come CT più titolato e medagliato di tutti i tempi, gli farà immensamente piacere.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si svolge oggi a Milano il corso organizzato da FCI, ACCPI ed LCP, dedicato ai ragazzi neoprofessionisti e alle ragazze neo-WorldTour. Ad aprire i lavori, l'intervento di Daniele Bennati, nuovo c.t. della Nazionale italiana maschile di ciclismo: «Oggi si...


L’inverno non è amico della bici, questo è poco ma sicuro. Il freddo, lo sporco, la pioggia, il gelo e il sale distribuito sulle strade sono da sempre fattori che mettono alle strette le parti meccaniche delle nostre bici e...


Il titolo italiano, quello europeo e poi la vittoria alla regina delle Classiche, la Parigi-Roubaix: Sonny Colbrelli è stato protagonista di una stagione davvero indimenticabile. Sidi ha deciso di concentrare le emozioni delle più belle vittorie sulla tomaia della sua Wire 2, una scarpa alla...


Prima o poi si torna alle origini. Capita anche a Sonny Colbrelli, il miglior ciclista italiano dell’anno: presentandosi nella sede della Merida Italy, a Corte Tegge, per ritirare una mountain bike realizzata in esemplare unico per lui, il Cobra rivive...


A pochi mesi dell'inizio della nuova stagione, il team Caja Rural-Seguros RGA completa la sua squadra con la firma di un corridore del valore e dell'esperienza di Mikel Nieve (Leiza, 1984). Il ciclista della Navarra arriva con la motivazione di...


Non è stato lui a scegliere la bici, ma la bici a volere lui. Come una dea che s’impadronisce di un guerriero fino a renderlo eroico, leggendario, mitico. E Piero Marchesi, a suo modo, eroico, mitico, leggendario lo è. Anche...


Oggi inizia dicembre, ultimo mese dell'anno solare ma già il primo della nuova stagione agonistica. Il calendario di un ciclista professionista non è lo stesso di una persona che svolge un lavoro con ritmi più canonici. Noi corridori in genere...


È una storia che va avanti quella tra Drone Hopper Androni Giocattoli e Bottecchia. Saranno, infatti, le biciclette dell’azienda di Cavarzere ad equipaggiare il team. Sarà il sesto anno di una partnership solida come spiega Marco Bellini, il responsabile sponsor...


Astoria Wines è protagonista non solo sul podio del grande ciclismo (come avviene al Giro d’Italia, a La Vuelta Espana o in tante altre occasioni internazionali), ma stavolta anche in gara. Filippo Polegato, AD di Astoria Wines, è stato infatti...


Il 2022 sarà l’anno dei colombiani: a dirlo è stato Rigoberto Uran alla stampa nazionale, fermamente convinto che il prossimo anno la vittoria al Tour de France sarà di Egan Bernal. A voler brillare però, non ci saranno solo i...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI