COLBRELLI RAPPRESENTA L'ITALIA NELLA CORSA AL VELO D'OR

PREMI | 08/11/2021 | 14:32
di Francesca Monzone

È iniziata l'ultima... corsa della stagione, quella che porta all'assegnazione del premio ciclistico internazionale più importante dell’anno, il Velo d’Or 2021. Ricca di nomi importanti la lista dei candidati aperta Tadej Pogacar, che lo scorso anno arrivò secondo, e da Alaphilippe vincitore, nel 2019. E ovviamente c’è anche Primoz Roglic, che questo prestigioso premio lo ha conquistato nel 2020. Tra i candidati c’è anche il nostro Sonny Colbrelli, candidato al premio grazie alla sua straordinaria vittoria alla Parigi-Roubaix.


Nella lista ci sono però due forti sudamericani: il colombiano Egan Bernal, vincitore del Giro d'Italia e l'ecuadoriano Richard Carapaz, campione olimpico su strada. Troviamo poi Mark Cavendish, che ha ottenuto la candidatura grazie ai successi al Tour de France, quindi il danese Kasper Asgreen, il belga Wout Van Aert e il suo eterno rivale Mathieu Van der Poel. Per i Paesi Bassi ci sono anche lo straordinario pistard Harrie Lavreysen, vincitore di 2 ori olimpici e 9 mondiali ed infine una sola donna, Annemiek Van Vleuten della Movistar.


Il premio viene assegnato dalla rivista Vélo Magazine dal 1992 - a votare è una ricca e competetnte giuria composta da giornalisti specializzati di tutto il mondo - e nella sua prima edizione il titolo venne assegnato allo spagnolo Miguel Indurain, che si aggiudicò questo riconoscimento anche l’anno successivo. La Spagna il velo d’Or lo ha conquistato altre 4 volte con Alberto Contador (2007-2008-2009-2014) e poi nel 2018 con Alejandro Valverde, nell’anno in cui il murciano fece suo il Mondiale di Innsbruck. L’Italia nell’albo d’oro di questo premio è presente tre volte, con Marco Pantani nel 1998, nel 2002 con Mario Cipollini e per finire nel 2006 con Paolo Bettini.

Copyright © TBW
COMMENTI
lavreysen
8 novembre 2021 18:03 alerossi
2 ori olimpici e 1 bronzo, 3 ori mondiali. lo merita lui. ma sappiamo quando la strada domini e allora lo vincerà pogacar. almeno nell'anno olimpico dovrebbero contare di più gli ori olimpici del tour.

@ale rossi
8 novembre 2021 18:45 Arrivo1991
Vincere un tour e 2 classiche nello stesso anno, il buon Lavreysen se lo sogna.
Parliamo di una corsa di livello assoluto di 21 giorni e 2 classiche monumento contro qualche giro in pista. Non so' se rendo l'idea

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Li prendono, li prendono, li prendono... No, li sfiorano appena e li gardano contendersi la vittoria: è finuta così la teza tappa della Vuelta Valenciana, la Betera-Sagunto di 145, 1 km. E a far festa è stato Simone Velasco, che...


Terza vittoria stagionale e leadership consolidata alla Etoile de Bessèges 2023 per Arnaud De Lie. Il giovane belga Lotto Dstny si è imposto sul traguardo di Bessèges battendo il francese Valentin Ferron della TotalEnergies e il britannico Samuel Watson portacolori della Groupama - FDJ....


Grande Italia nella quinta e ultima tappa del Saudi Tour, la AlUla Old Town - Maraya di 142, 9 km, caratterizzata anche da un lungo tratto di sterrato nel deserto. In una volata molto difficile, con la strada che saliva...


Oggi sono scattati da Hoogerheide, in Olanda, i Campionati del Mondo di Ciclocross. Il primo titolo è dell'Olanda che si aggiudica la prova del Team Relay (Staffetta Mista) che ferma il cronometro in 42'05". La formazione composto dai maschi Del...


Dalla Milano da bere a quella da digerire. Dalla Milano “col coeur in man” a quella con le valige pronte. Per andar via, per togliere il disturbo, per farsi largo tra le piste ciclabili anguste e assassine. Da una parte...


Tucano Urbano, marchio sempre vicino ai commuter, sa bene che per guidare la bici in inverno servono mani pronte, calde e asciutte. Per tutto questo ci pensano due guanti molto diversi tra loro, ma accomunati da alcune caratteristiche. Cabrio e Spider...


Nel 2023,  Julbo diventa partner per tre anni della squadra ciclistica professionistica Groupama-FDJ! Il marchio conferma così la sua volontà di essere presente nel mondo del ciclismo, equipaggiando i corridori di una delle migliori squadre del mondo. Il team, che gareggia a livello...


I motivi, le modalità, le implicazioni, il futuro: l'analisi completa della scelta di Peter Sagan di ritirarsi dal professionismo su strada a fine 2023 ce la fa il procuratore del fuoriclasse slovacco. Al microfono di Giulia De Maio, infatti, Giovanni...


Doveva essere un regalo e invece sarà omaggio. Doveva essere una sorpresa e invece la sorpresa ce l’ha fatta lui, andandosene all’ora di cena del primo giorno di dicembre dello scorso anno. Ci avevano lavorato con passione e premura, per...


Poteva certamente iniziare meglio il 2023 di Ethan Hayter. Il 24enne velocista e pistard britannico del Team Ineos Grenadiers, vincitore finora di 16 gare su strada in carriera e del Mondiale su Pista 2022 nell’Inseguimento a Squadre, ha dovuto fare...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach