RUANDA. DOPO IL LUNGO STOP PER IL COVID, OGGI SI TORNA A CORRERE E A SOGNARE

NEWS | 30/10/2021 | 08:10
di Francesca Monzone

Oggi si torna a corre in bici sulle strade del Rwanda, aspettando con entusiasmo quel Mondiale che si correrà in questo Paese nel 2025 e che sarà il primo della storia nel continente africano. A mettersi in gioco saranno i giovani che sognano di diventare i protagonisti del primo evento iridato e quella di oggi sarà la prima gara organizzata dalla FERWACY dal marzo del 2020, ovvero da quando è scoppiata l’epidemia del Covid-19. Gareggeranno sia gli uomini che le donne su un circuito di 7 km da Remera a Kimihurura: i team maschili percorreranno il circuito per 15 volte per un totale di 105 km, mentre le ragazze faranno 9 giri del circuito, correndo per 63 km.


Saranno tante le squadre del Rwanda a prendere parte all’evento: ci sarà il Fly Cycling Club, Cycling Club For All, Muhazi Cycling Generation, Kigali Cycling Cub, Kayonza Young Stars Cycling Team. Oltre a questi team ci saranno anche Les Amis Sportifs, Benediction Club, Karongi Vision Sport Center, Nyabihu Cycling Team, Cine Elmay e per finire Bugesera Cycling Team, Musanze Cycling Club, Twin Lakes Cycling Academy e Rukali Cycling Team. Ogni team sarà formato da 5 corridori.


Quelle elencate non sono semplici squadre, perché alcune sono veri e propri progetti sviluppati per far crescere il ciclismo in Rwanda e dar modo a questa nazione di essere pronta per il grande appuntamento del 2025.

Un progetto importante è quello che è stato istituito dal team Les Amis Sportifs che, attraverso un’associazione di amicizia tra francesi e rwandesi nata a Ch’ti nel Nord della Francia, hanno fatto arrivare alla Skol Adrien Niyonshuti Cycling Academy - una scuola di ciclismo giovanile - materiale per 36 ragazzi.

A prendere il via a questa gara ci sarà anche il Bugesera Cycling Team, squadra aiutata dalla Israel Start Up Nation attraverso il progetto “Racing for Change”, che ha portato nella provincia di Bugesera 50 bici con abbigliamento e attrezzature varie per i giovani atleti. In oltre proprio grazie alla Skol Adrien Niyonshuti Cycling Academy, il ventenne Jean Eric Habimana quest’anno ha realizzato il suo sogno andando a correre in Europa. Infatti dopo aver concluso al secondo posto i Campionati Africani nella prova a cronometro, ha partecipato al Tour de l’Avenir, per poi prendere parte al Mondiale in Belgio e concludere la sua stagione con 3 corse in Francia.

L’Africa e il Rwanda crescono insieme e vogliono diventare un nuovo simbolo del ciclismo internazionale, l’obiettivo di questo continente tanto grande è quello di poter dimostrare di essere competitivo nelle due ruote.

Il ciclismo in Rwanda andrà avanti nella sua stagione e, dopo le gare giovanili, si tornerà a correre il Tour del Rwanda dal 20 al 27 febbraio. E’ questa una corsa che ogni anno vede la partecipazione di molti team stranieri, in particolare, da quando nel 2019 è diventata una gara 2.1. Nelle ultime due edizioni è stata proprio la Israel Start Up Nation a dare un segnale importante, accettando l’invito per questa corsa. Nell’ultima edizione al via c’era anche l’Androni Giocattoli-Sidermec, con la Total Direct Energie e la B&B hotels p/b KTM, squadre che hanno tutte evidenziato la crescita positiva della corsa.

Copyright © TBW
COMMENTI
Bene
30 ottobre 2021 22:27 daminao90
E' bello poter sperare in un futuro di riscatto per questo continente

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Madrid, ore otto di una serata invernale. Nella hall di un hotel vicino all’aeroporto di Barajas, Fabian Cancellara chiacchiera con alcuni membri dello staff della sua Tudor. Uno scambio di saluti si trasforma in un’occasione per scambiare qualche battuta, per...


È passato un anno da quella volata a due tra Demi Vollering e Lotte Kopecky in  Piazza del Campo. È passato un anno e l’olandese e la belga tornano in Italia per battagliare e dare spettacolo assieme alle altre 142...


L’Union Européenne de Cyclisme e il marchio di abbigliamento da ciclismo Alé pedaleranno ancora insieme fino al 2029. Il prolungamento dell’accordo tra la confederazione continentale e il prestigioso brand italiano è stato siglato questa mattina tra il presidente UEC, Enrico Della Casa,...


Red Bull Junior Brothers, il programma globale di talent scouting su strada lanciato da Red Bull in collaborazione con BORA - hansgrohe, annuncia il suo attesissimo ritorno per la stagione 2024. Dopo il successo del suo anno d'esordio, il programma...


È nato poco dopo la mezzanotte all'ospedale di Treviglio Diego, figlio di Marta, seconda genita di Mirella e Adriano Baffi. Il piccolo - 3, 3 kg - sta bene, così come mamma Marta e il papà Cristian Siciliano è chiaramente...


L’offerta proposta da Fizik in questi giorni è davvero interessante e si basa su pacchetti “convenienti” che vi permettono di acquistare in una sola soluzione scarpe, nastro manubrio e sella usufruendo di sconti che arrivano fino al 20%. Se vi fate due conti...


Autonomia, peso ridotto, supporto di potenza completo. Rispetto al passato, i ciclisti di oggi vogliono molto di più dalle loro mountain bike a pedalata assistita e, come spesso succede, il miglior compromesso è non scendere a compromessi. Per ottenere una...


Tutto esaurito a Siena per il weekend di Strade Bianche, la Classica delle crete, che ogni anno incanta il pubblico di tutto il mondo con il suo percorso avvincente, che diventa teatro di guerre spietate combattute a colpi di pedale....


Si avvicina la storica partenza del Tour de Frane dall'Italia e dagli archivi eerge la storia di una corsa unica che ha legato i due Paesi: la 17a edizione della Parigi-Nizza, infatti, ha portato il gruppo da Parigi... a Roma...


Da fuori sembra un’immensa astronave adagiata nella pianura di una campagna asciutta e gelida a due pas­si da Bergamo e a uno da Treviglio, sotto un cielo color dell’orzata. È imponente questa struttura che si distende e si estende in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi