MONDIALI. CAMPIONE DEL MONDO! VIVIANI RE DELL'ELIMINAZIONE. VIDEO

PISTA | 24/10/2021 | 17:03
di Paolo Broggi

Elia Viviani, finalmente! Campione olimpico, campione europeo, campione italiano e ora finalmente anche campione del mondo! Incredibile a dirsi, ma il veronese non era mai riuscito in carriera a mettersi sulle spalle della maglia iridata e ha colmato la lacuna oggi nella prova dell'eliminazione, entrata quest'anno a far parte della rassegna iridata.


Con una condotta di gara perfetta, Viviani ha gestito la corsa alla perfezione, mettendo in pista tutta la sua grande esperienza fino a stravincere la volata finale con il portoghese Iuri Leitao, grande protagonista di questo mondiale, mentre la medaglia di bronzo è andata al russo Rostotsev.


Si chiude nel modo migliore uno straordinario campionato del mondo per l'Italia che conquista 4 medaglie d'oro, 3 medaglie d'argento e 3 medaglie di bronzo. Gli ori sono stati quello di Martina Fidanza nello scratch, del quartetto maschile dell'inseguimento, di Letizia Paternoster ed Elia Viviani nell'eliminazione. Le tre medaglie d'argento sono arrivate con Jonathan Milan nell'inseguimento individuale, con il quartetto femminile dell'inseguimento e con Consonni e Scartezzini nella madison. Infine i tre bronzi firmati da Filippo Ganna nell'inseguimento maschile, da Elisa Balsamo e da Elia Viviani nei rispettivi tornei dell'omnium. Risultati che valgono il terzo posto nel medagliere alle spalle della Germania (6 oro, due argenti e tre bronzi) e dell'Olanda (5 ori, tre argenti e due bronzi).

Copyright © TBW
COMMENTI
Evviva anche se...
24 ottobre 2021 18:57 maurop
Bravissimo Viviani pistard davvero completo ma anche se la proliferazione delle prove e dei titoli ha reso più scoppiettante la pista e quindi va bene così aver tolto l'inseguimento dal programma olimpico e aver abolito del tutto il tandem per prove come lo scratch e l'eliminazione grida ancora vendetta a mio parere.

Bravo Elia
24 ottobre 2021 20:03 daminao90
Bravo Elia, complimenti ! Grandissimo risultato, visto che il tuo inizio non era stato dei migliori.
Putroppo per te, ad ora, commento solo io.
Stessa gara della Paternoster, ma sei meno social. E si vede.
Poi parlano che la visibilita' non conta. Questo ne e' l'esempio lampante

Grande pista italiana
25 ottobre 2021 08:57 Fuga da lontano
Grande Elia e grandi le squadre femminili e maschili della pista italiana.
Il lavoro di Savoldi e Villa e dei loro staff è stato incredibile e speriamo che non vada disperso

PS. La Paternoster è come il prezzemolo e va messa in qualsiasi commento, ma la colpa è dei social non di chi li legge...

X fuga da lontano
25 ottobre 2021 09:52 daminao90
Basterebbe , rendersi conto. Stessa vittoria, 2 articoli : qui 3 commenti (4 con questo), di la' 21.
E Viviani e' un signor stradista, con vittorie pesanti, ogni anno.
Dall'altra parte ZERO, ma l'importante e' ampificare il presunto fenomeno mediatico.

X daminao90
25 ottobre 2021 11:35 Stef83
A la Paternoster nn vince su strada? Dovresti documentarti un pochino...

Amplifica chi?
25 ottobre 2021 11:39 Fuga da lontano
2i commenti di cui 16 a filosofeggiare sulla Paternoster e i suoi profili social....
Degno di un forum di Novella 2000.... (tra chi legge le riviste di gossip e "sbircia" Instagram a guardare le bellezze degli atleti non vi è molta differenza).
Ma la domanda da porsi è: chi "amplifica" la Paternoster?
La stessa atleta? non credo, a meno che non sia vietato utilizzare instagram per gli atleti professionistici....
I giornalisti ? si.
i siti (gestiti da giornalisti o pubblicisti) ? si.

Criticate loro ma finitela di versare "veleno" sull'atleta.
Sembrate "ossessionati" da questa ragazza....

Su Viviani cosa aggiungere? è un grande, un grandissimo che non ha bisogno dei nostri interventi per confermarlo

cambio bici e arriva la maglia iridata
25 ottobre 2021 11:40 vecchiobrocco
coincidenza che sia, ma nei giorni scorsi Elia ha usato una DeRosa, il cambio ad una Pinarello gli ha portato fortuna... Allora l'anno prossimo di ritorno alla Ineos saranno rose e fiori!

X stef83
25 ottobre 2021 12:24 daminao90
Sei tu che devi documentarti. 5 vittorie in 4 anni, di cui zero negli ultimi 2. Apri Wiki e leggi tu stesso. Evidentemente, parli senza sapere.

X fuga da lontano
25 ottobre 2021 12:29 daminao90
Io dico che le cose, sono un pochino diverse. Il commento dell'utente, che cita vittorie e dice a me di informarmi, dice tutto. Ha commentato Viviani ? No. E siamo in un articolo di Viviani. Guarda che caso.

Bravo
25 ottobre 2021 12:33 Bicio2702
Viviani! Vittoria più con la testa che con le gambe per aver superato l'empasse iniziale.
Per la Paternoster bravissima anche lei.
Per il suo successo sui social e nel commenti, beh, sono convinto che se fosse stata meno bella, sarebbe stato di gran lunga inferiore.
Così va il mondo...

Forum
25 ottobre 2021 15:03 Fuga da lontano
Con tutto il rispetto non sono il giudice Sante Licheri che deve giudicare ciò che scrive Stef83 e dar ragione a lei o a qualunque altro.
La Paternoster nelle categorie Juniores è stata un pistard stratosferica con un n° di titoli mondiali superiori a quelli di Balsamo e Consonni (altre due grandissime pistard) e con risultati, a livello strada, di buon livello, nel 2019 (a 20 anni)
-campionessa europea U23
-1a vittoria al Santos Women tour down Under
-3a alla Gand Wevelgem
-per 7 volte nelle TOP 10 delle gare di categoria WT
e nel 2018 (a 19 anni)
1 al GP Elsy Jacobs

Insomma, non mi pare che la ragazza sia così scarsa su strada....

Per fare un esempio, la Van Vleuten ha comiciato a vincere su stada a 28 anni, la Van Der Breggen a 23.....

A volte mi chiedo cosa si possa e deve pretendere da una ragazza di soli 22 anni. Lasciatela tranquilla e se son rose fioriranno se no amen, vorrà dire che avrà incontrato avversarie più forti di lei (capita spesso)

Ripeto, non sono l'avvocato della Paternoster, ma finitela di citarla come esempio di atleta troppo social e pertanto poco vincente.... siete smentibili con facilità.

@maurop
25 ottobre 2021 15:12 Maurone
Già, proprio un bel successo l'aver tolto l'inseguimento dal programma olimpico per aver messo quella pagliacciata in cui vanno a spasso per 10 km facendo alla fine una sola volata.......

X Fuga
25 ottobre 2021 15:28 daminao90
Dei piazzamenti in top 10, ci compilo lo scontrino della spesa. Qui di vittorie ne vedo ben poche. E mi tiri fuori esempi di altre atlete. Mi sa' che scrivi per autoconvincerti. Lo zero negli ultimi 2 anni resta. I fallimenti di Tokyo idem. Fatti, non ipotesi.

Non e' un giudice
25 ottobre 2021 15:39 Forza81
Ma deve sempre dire la sua. Di quelle 3 vittorie, nessuno sa cosa siano e nemmeno dove si sono svolte. Proprio delle signore gare !
Contiamo anche le piazzate top 50, cosi fanno numero.
Gia' gia'.
Poveri noi,una velocista da 3/4 in 4/5 anni.

Dimenticavo
25 ottobre 2021 16:16 Forza81
Se poi, si considera un europeo u23 una super gara, va bene. La cosa e' un tantino diversa. Qui mi ricorda il parallelo con una tennista russa anni 2000. Non vinse mai nulla, ma guadagnava piu' delle sorelle Williams, che di coppe ne hanno portate a casa. Solo che la tennista russa era (ed e') bellissima e una nota azienda Usa, la strapagava, perche' faceva fare piu' vendite delle vere campionesse. Qui, l'inizio della storia e' simile. In piu' oggi ci sono i social che amplificano ogni virgola.
P.s. non e' la Sharapova, se no ci arriva il giudie con gli almanacchi di tennis

Forza gente
25 ottobre 2021 16:54 fransoli
Alla fine ce laate a fare 20 commenti sull'articolo di Viviani.... parlando della Paternoster

Scontrini e carrelli.....
25 ottobre 2021 18:15 Fuga da lontano
Fransoli!! era quello l'obbiettivo! con questo siamo a 17!

Comunque mi mancava il commento stile "esselunga" con lo scontrino, essere "ignoranti" (nel senso di conoscenza) del valore di alcune gare femminili e sottovalutare i piazzamenti nelle TOP 10 di gare di WT femminili è un'problema vostro, di lei e del suo sodale Forza81.

Spero che entrambi non abbiate un roulo apicale nel ciclismo giovanile se no mi preoccuperei seriamente per gli atleti che non vincono le gare...

PS in quel campionato europeo U23 la ragazza mise in fila Lach, Uneken, Koch, Copponi, Georgi, Balsamo e Swinkles...

Non sono prodotti alimentari, ma fior di atlete...

Continuate così.
Attendo il messaggio n°18 e n°19

PS. era la Kurnikova.... (non ha mai visto una medaglia d'oro a differenza delle 6 medaglie d'oro mondiali della Paternoster..)

L'avvocato
25 ottobre 2021 18:45 Forza81
Mise in fila x,y,z ( figurarsi se si ricorda, ma basta scopiazzare). Magari le altre sono cresciute, si veda Balsamo Mondiale su strada.
Tant'e' che le zero vittorie su strada in 2 anni, lo testimoniano.
Nel tennis poi, a parte le Olimpiadi, non si vincono medaglie d'oro ( si dimostra ignoranza in materia, aime').
Fransoli, voleva arrivare li, perche' ora manca solo il solito Miguelon. Un bel trio. Dove c'e' da far polemica, trovi questi 3. Sempre.
Veramente singolare. Sempre i soliti 3 a chiamata.
Tra l'altro poi, con battute al limite del pseudo infantile.



@ FUGA DA LONTANO
25 ottobre 2021 19:06 The punisher
L'ho scritto nell'altro articolo. La tua campionessa, tale e' per volere della stampa ed internet. Se i risultati che citi ( l'europeo u23 non mi pare un mondiale ), li avesse fatti una ragazza meno carina, saremmo qui a parlare di livello medio ( qual'e' in realta').
Questa superstar per me non e' e non lo sara' mai.
L'85% ( ma forse anche un 90 ), non sa' nemmeno come si svolgano le gare su pista.
Se aggiungi un palmares quasi nullo su strada, di cosa vogliamo parlare ???
Contano i piazzamenti top 10 ?
Altro che scontrino, qui ci vuole un tablet per ricordarsi questi incredibili piazzamenti !
Su dai, va' bene tutto, ma una buona stoffa non e' seta.

Citazione
25 ottobre 2021 19:26 CarloBike
" Lasciatela tranquilla e se son rose fioriranno se no amen, vorrà dire che avrà incontrato avversarie più forti di lei (capita spesso) "
Forse chi lo scrive non si è accorto che incontra regolarmente avversarie piu' forti.
Comunque dalla pagina di un noto sito, per trovare l'elenco vittorie su strada, occorre mettere il binocolo.
5 delle 6 medaglie d'oro, l'amico non dice che sono da Juniores (con l'americana e l'inseguimento).
Peccato ora siamo a livello professionistico.

ma la Paternoster
25 ottobre 2021 20:47 VERGOGNA
vi deve qualcosa? no perchè neanche un branco di zitelle in menopausa dalla parrucchiera riesce a dire tante caxxate con così tanta acidità e cattiveria... gratuita e immotivata. Bevetevi del brodo che fuori è fresco...

@ vergogna
25 ottobre 2021 21:08 The punisher
Mancava il tocco di un'intellettuale. A me non deve nulla, a te un pochino di educazione.
Che poi, quali caxxate sono scritte, basta dirlo.
Sparisci che e' meglio. Te e il brodo

Sempre detto
25 ottobre 2021 21:27 titanium79
Prima di commentare, bisogna chiedere ai soliti utenti.
La sanno solo loro, e se per caso intercettano un commento non gradito, partono dando degli " incompetenti, ignoranti etc etc".
Solo loro hanno idee, ma guardacaso le spiegano solo su un forum.
Ogni riferimento e' puramente casuale.

e siamo a 22!!!!!
25 ottobre 2021 21:33 Fuga da lontano
Fransoli, con questa siamo a 21, te l'avevo detto....
La Paternoster agita i commentatori di tuttobiciweb sopratutto quelli che ragionano ancora in bianco e nero e vengono "turbati" dagli articoli sulla atleta azzurra.... e magari, per del bigottismo, non si capacitano di tanta attenzione verso questa ragazza dimenticando che è sempre una ventiduenne che ha vinto non meno di tre giorni fa un titolo mondiale su pista Elite e ne ha ben 5 da Juniores....

Miguelon, la loro cultura sportiva è solo il professionismo, sopratutto quello maschile (che belli i loro interventi sulla parità dei diritti tra uomo e donna) e in particolar modo quello della strada, la pista, il ciclocross, la MTB sono sottoprodotti della strada e valgono molto meno.

Ho scoperto che i mondiali Juniores valgono ben poco, vede Carlobike, ho scritto sopra che si tratta di mondiali di categoria, ma sempre mondiali si tratta, posso capire che la sua cultura sportiva sia limitata al solo mondo dei prof ma suvvia sono sempre titoli mondiali e di prestigio, lei cosa ci offre di prestigioso nel suo palmares?

E se le rose non fioriranno non sarà un'problema, almeno per me, è già successo con molti altri corridori.

pseudo infantile ? semmai maestro di asilo.... con certi allievi e certi commenti....

Passiamo al "giustiziere" che ci spiega che l'85%-90% di chi scrive qui non capisce nulla di pista.... (un altro cresciuto a pane e Vigorelli..), va bene chiederemo a Stagi di riservarle un angolo tecnico nel quale ci illumina sulle gare.
Comunque la tranquillizzo, la Paternoster non è la mia campionessa, se devo giocarmi una fiches me la gioco sulla Balsamo e lo faccio da quando corre per la Vigor Piasco.... (Colnago è ancora felice per il suo mondiale JR a Doha mi creda...).
Però, come dire, mi zittisco davanti a tanta scienza e mi scuso se cito i risultati nei TOP 10 delle gare di WT, orrore, mi capisca sono parte di quel 95% che non capisce nulla di ciclismo femminile...

Vi lascio alle vostre risposte che attendo con piacere sopratutto quelle di Forza 81 (ma il socio dove è finito?) che ho scoperto affermato tennista...

@ fuga da lontano
25 ottobre 2021 21:50 CarloBike
Quando mi chiedi del mio palmares, fa' capire come vuoi girare la frittata.
Non c'entra nulla ovviamente, come non c'entrano nulla 5 mondiali da junior, se si parla di professionismo.
Per me puoi scrivere altre 6 ore, ma ricordati una cosa. Divagare con uscite spiritose, non ti aiuta certo a modificare la realta'. Se poi pensi di aver ragione, va bene cosi.
I risultati reali, sono ben altri.

@ fuga da lontano
25 ottobre 2021 22:26 The punisher
Ma che problemi hai ? Non mi pare ti si prenda per il c..lo. Quindi, nei miei confronti evita di fare battutine.
Se poi, vuoi far degenerare la discussione a livelli piu' bassi, basta dirlo.
Ma con me evita.

acredine e/o invidia ?
26 ottobre 2021 08:35 kristi
e che diamine....chi non usa social scagli la prima pietra ...veleno gratuito il vostro

@ kristi
26 ottobre 2021 08:49 The punisher
Non hai letto bene. Ritenta, che sparlare serve a poco.

Sentenze
26 ottobre 2021 09:51 Giovanni c
Bravo Elia, un altra riconferma !
Io per primo ho criticato i risultati della Paternoster.
Per me ha finora, reso meno di cio' che poteva.
Non per questo, mi ergo a sapiente unico della verita'.
Chi si rivolge ad altri con battute o titoli vari, gia' per mancata educazione e rispetto, passa dall'altra parte. Del torto.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


A dieci mesi dal brutto incidente in moto, in cui ha combattuto una dura battaglia contro la vita che lo ha costretto a interrompere la carriera ciclistica, Juan Tito Rendon torna in sella con il team Orgullo Paisa.“Finalmente torno a...


Completata la procedura di registrazione delle formazioni professionistiche, l’Uci annuncia il quadro dei team per la stagione 2022, sottolineando come siano state attribuite ben sei nuove licenze UCI Women’s WorldTour.UCI Women’s WorldTeams (Prima Divisione)Attribuita una licenza per il biennio 2022-2023,...


Sono tre corridori liguri gli ultimi innesti che vanno a completare la formazione Juniores 2022 del Team F.lli Giorgi. Si tratta di Piergiorgio Cozzani, Luca Giaimi e Samuele Privitera. Nella nuova stagione il sodalizio presieduto da Carlo Giorgi avrà una...


Un nuovo progetto, nati per lanciare un messaggioe soprattutto per fare qualcosa di concreto per l'Africa. “Together We Ride, Together We Care” è il progetto di Q36.5 lanciato in collaborazione con l’African Wildlife Foundation (AWF). per continuare a leggere l'articolo vai su tuttobicitech.it


Tenacia alpina. Il Giro d’Italia 2022 ha detto no a una tappa confezionata su misura per il 150° del Corpo degli Alpini e per i 200 dalla morte di Antonio Canova, ma non si arretra, anzi, si rilancia. Il presidente...


Valorizzare il percorso del Mondiale di ciclismo su strada sulle colline imolesi, come occasione per lo sviluppo turistico del territorio metropolitano. È questo l’obiettivo dell’accordo di collaborazione tra la Città metropolitana di Bologna e CON.AMI (Consorzio Azienda Multiservizi Intercomunale), approvato...


Fino all’anno scorso, per ogni singola provincia, con l’unica ordinanza del Prefetto, veniva disposta la sospensione temporanea del traffico per l’intero percorso della gara ciclistica. Un atto di semplificazione dettato dal comune buon senso fino a quando, proprio l’anno scorso,...


La terza edizione della BERGHEM#molamia si svolgerà domenica 12 giugno 2022 a Gazzaniga (Bg). Hanno già aperto le iscrizioni per i fedelissimi. Per tutti gli altri la corsa ad assicurarsi un posto nella manifestazione amatoriale promossa dalla Sc Gazzanighese comincerà...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI