ALLA VIGILIA DEL GIRO UNA BICI DI BARTALI VA ALL'ASTA

NEWS | 28/04/2021 | 08:10

Sulla scia del successo delle scorse edizioni è in arrivo una nuova asta di Sport Memorabilia il 6 maggio in modalità internet live su astebolaffi.it: per la prima volta una tornata primaverile si aggiunge alla consueta vendita di dicembre dedicata ai cimeli dello sport, ormai un appuntamento fisso nel calendario di Aste Bolaffi dal 2016.


Tra i top lot, la bici usata da Gino Bartali nel 1947, diverse maglie di Maradona e una di Paolo Rossi agli albori della sua carriera nel Lanerossi Vicenza. Nel prossimo catalogo, 218 lotti in totale, gli sport protagonisti sono il ciclismo, la boxe e, ovviamente, il calcio, per la gioia di tutti gli appassionati e i collezionisti del settore.


CICLISMO. Il top lot assoluto dell’asta è la bicicletta di Gino Bartali, esemplare Legnano Squadra Corse costruito dal telaista Ugo Bianchi per il campione. Bartali la usò nella stagione 1947 in cui vinse la Milano Sanremo, il Giro della Svizzera, e arrivò secondo al Giro d’Italia. La bici è accompagnata dal certificato di autenticità di Dino Bianchi, figlio di Ugo (lotto 48, stima 50.000-60.000 euro).

Nella sezione ciclismo altre sei biciclette “vintage” dagli anni ’20 ai ’50, varie maglie d’epoca anni ’60-’80, ma anche un diario attribuito a Pinella De Grandi, il meccanico della Bianchi e di Fausto Coppi, con diverse annotazioni manoscritte inerenti rapporti, pesi e prestazioni dei ciclisti da lui seguiti nelle gare dal 1934 al 1950, tra cui il “Campionissimo” (lotto 17, stima 1.500-2.000 euro), e la valigia che accompagnò Pinella nelle tappe di un Tour de France negli anni ’40-’50 (lotto 18, stima 750-1.000 euro).

CALCIO. Il capitolo dedicato al calcio, come sempre il più ricco, vanta alcune maglie estremamente rare, in particolare la maglia del Lanerossi Vicenza indossata da Paolo Rossi nella stagione 1977-1978 (lotto 216, stima 15.000-20.000 euro) e una collezione di numeri 10 dagli anni ’80 al 2000, tra cui Del Piero, Totti, Baggio e soprattutto Maradona. Le due maglie più importanti del Pibe de Oro, entrambe “match worn”, sono la maglia della sua prima stagione al Napoli 1984/1985 (la cosiddetta “Cirio” dal nome dello sponsor), estremamente rara, indossata in occasione della partita di campionato Cremonese-Napoli, disputata il 14 aprile 1985 a Cremona (1-1) e scambiata a fine partita con l’avversario Juary (lotto 207, stima 25.000-30.000 euro) e la maglia della Nazionale Argentina indossata in una sola occasione nella storia dell’ “Albiceleste”, quella dell’amichevole pre-mondiale Norvegia-Argentina del 30 aprile 1986 (1-0) che a causa della sconfitta fu poi messa al bando dall’allenatore Carlos Bilardo, noto per la sua scaramanzia. La provenienza è quella dell’amico, compagno di Nazionale e di scorribande, José Luis “Tata” Brown (lotto 89, stima 20.000-25.000 euro).

BOXE. Per quanto riguarda la boxe, uno dei lotti più ricercati è la cintura commemorativa dedicata a Carlos Monzon assegnata al noto boxeur per il suo ingresso nella Hall of Fame nell’ottobre 1996, e proveniente da Henry Pessar, fotografo e biografo francese autore del libro “Moi, Carlos Monzon - Memoires recueillis par Henry Pessar” (1975) (lotto 11, stima 3.500-5.000 euro). Da segnalare infine due biglietti per il Campionato del Mondo Pesi Medi relativi a due incontri di Monzon del 1973-74 (lotto 10, stima 350-500).

ASTA
Giovedì 6 maggio 2021, ore 15
Internet live www.astebolaffi.it
 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Gino MADER. 10 lode. Vince per sé, per Landa, per una squadra che in questi giorni - e soprattutto oggi - è stata spaziale. Vince perché forse una giustizia divina c’è e non può sempre girare storta. Non c’è sempre...


Salutiamo con adeguata enfasi il ritorno imprevisto e perentorio del Giro Vip. Mi metto io per primo in cima alla lista, la lista di quelli che diffidavano molto su questa edizione particolare, con alcuni nomi bellissimi però tutti reduci da...


Ancora una volta, e non è certo la prima in questo Giro d'Italia, Giulio Ciccone è andato all'attacco: «Oggi è stato un test importante per la mia condizione. Sensazioni più che buone, direi quasi oltre le aspettative, nonostante una giornata...


Se al Team Bahrain Victorius venisse concessa la possibilità di dimenticare, sicuramente sceglierebbe la giornata di ieri. Una tappa terribile la Modena-Cattolica in cui il team bahreinita si è visto sfilare via il capitano designato rimasto vittima di una terribile...


Volata a ranghi compatti nel tradizionale Circuito di Vallonia, in Belgio, e successo di Christophe Laporte. Netta la vittoria del francese della Cofidis che anticipa il connazionale Marc Sarreau (Ag2r Citroen La Mondiale) e il giovane neozelandese Laurent Pithie della...


Sprint vincente del giovane neoprofessionista Jordi Meeus nella seconda tappa del Giro di Ungheria, che oggi si è disputata sulla distanza di 183 chilometri da Balatonfüred a Nagykanizsa. Il belga della Bora Hansgrohe ha regolato un Alberto Dainese (Team DSM)...


Sentendo il nome Attila il richiamo è più che scontato al grande traghettatore degli Unni, dopo tutto le lunghe lezioni di storia ci hanno insegnato ad alzare le antenne all’udire questo nominativo. Mai avremmo immaginato che un Attilla prendesse anche...


Lo hanno fatto capire sin dal mattino, i corridori della Bahrain Victorious, che oggi avrebbero fatto la corsa. In tutti gli attacchi ci sono stati e alla fine sono entrati in due - Gino Mäder e Matej Mohoric - nella...


Ancora un giorno all’attacco al Giro per l’Androni Giocattoli Sidermec. Nella sesta tappa Grotte di Frasassi-Ascoli (160 chilometri) con arrivo in salita a mettersi in evidenza, in un’altra giornata di pioggia, è stato Simone Ravanelli. Il corridore bergamasco al chilometro...


Ha rischiato la beffa come alla Parigi-Nizza (quando Roglic lo superò a 50 metri dal traguardo, ndr), ma stavolta Gino Mader ha potuto alzare le braccia al cielo e conquistare la sesta tappa del Giro d'Italia. Finale fantastico di un'altra...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155