NUOVA SQUALIFICA PER POSIZIONE SCORRETTA, MA I CORRIDORI CHIEDONO PIU' TEMPO

PROFESSIONISTI | 16/04/2021 | 09:29
di Francesca Monzone

Nuova squalifica in Turchia in base ai nuovi regolamenti UCI entrati in vigore dal primo aprile. Questa volta a richiamare l’attenzione, è Alexander Richardson (Alpecin-Fenix), espulso dal Giro per non aver rispettato i nuovi canoni riguardanti la posizione in sella.


Dopo il caso di Gijs Leemreize (Jumbo-Visma), primo ciclista squalificato in gara nella Freccia del Brabante per non aver rispettato il nuovo regolamento, il britannico Richardson è diventato il secondo ciclista espulso a causa degli stessi motivi.


Nelle immagini della quarta tappa del Giro di Turchia, si può vedere come il ciclista inglese abbia poggiato in modo errato gli avambracci sul manubrio e sulle leve dei freni della sua bici su un rettilineo. Questa posizione risulterebbe una violazione del nuovo regolamento, che applicato dai giudici, ha portato all’espulsione dell’atleta.

Riguardo a questa posizione, il regolamento UCI è molto chiaro, affermando che "è vietato utilizzare gli avambracci come punto di appoggio sul manubrio", proprio la posizione assunta da Richardson. Alcuni corridori sono insorti dopo la decisone di applicare la regola, poichè ancora adesso molti di loro hanno  l'abitudine di assumere questa posizione per rilassare le braccia in corsa. Per tanto i corridori vorrebbero che le nuove norme venissero applicate in modo graduale senza ricorrere ad espulsioni, in modo da permettere a tutti di abituarsi a queste nuove regole. I corridori infatti sostengono che durante uno sforzo in corsa ci sono posizioni che vengono prese in modo automatico, poiché dopo tanti anni per loro è un gesto quasi involontario, pertanto richiedono tempo per modificare i propri comportamenti e adeguarsi alle nuove regole.

Copyright © TBW
COMMENTI
Braccia sulManubrio
17 aprile 2021 21:01 Pedalafiore
Ragazzi contro le ingiustizie fatevi sentire...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le domeniche del Giro d’Italia – anzi i due giorni di fine settimana, così come per tutti i giri a tappe, di solito, soprattutto negli ultimi decenni – presentano tappe disegnate per offrire spettacolo, in omaggio anche alla ricerca dell’’audience...


A circa una settimana dal suo lancio sul mercato internazionale, sono certo che la nuova Canyon Grizl abbia già smosso l’immaginario e il desidero di molti appassionati di gravel. Dalla sua questa nuova bici si propone come un mezzo estremamente...


Torna il grande ciclismo in provincia di Cremona con il 38° Gran Premio Sportivi Sestesi che si svolgerà quest'oggi a Sesto ed Uniti con l'organizzazione del Velo Club Cremonese B&P Recycling del presidente Cristiano Colleoni e del direttore tecnico Fulvio Feraboli. Come...


È emersa una nuova interessante idea per far rispettare la distanza di sicurezza tra un ciclista e un altro mezzo al passaggio: una barra luminosa in grado di ruotare di 90 gradi così da formare una sorta di piccola barriera di segnalazione...


Continuano le iscrizioni alla BERGHEM#molamia, l’evento cicloamatoriale che è in programma domenica 13 giugno 2021, sempre a Gazzaniga, in Valle Seriana, e che rappresenta un momento imperdibile già per tanti appassionati.  La BERGHEM#molamia vuole far scoprire il benessere offerto dalla...


Malgrado il Covid e l’incertezza legata alle regole per gli ingressi sul territorio italiano, sarà un’edizione record per il Rally di Romagna MTB - Gyproc Saint Gobain. La manifestazione di Riolo Terme - in programma dal 29 maggio al 2...


Si avvicina un’intensa stagione di gare al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), che culminerà con la 24^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale, gara di classe 1 Uci dal 30 giugno al 5 luglio. A “tirare la...


  Novità per la maglia ufficiale della Toscana, che viene indossata dagli atleti e dalle atlete del ciclismo toscano quando fanno parte della rappresentativa regionale. Il debutto della nuova divisa domani domenica in due gare juniores, il Memorial Michael Antonelli...


Victor LAFAY. 10. Ce la fa, ce la fa, ce la fa. Ce l’ha fatta Victor Lafay che si pronuncia lafé! Il 25enne lionese diretto da Roberto Damiani coglie il suo primo successo da pro al Giro al termine di...


In ammiraglia a guidare Victor Lafay verso il successo c’era Roberto Damiani, il tecnico italiano che a questo Giro d’Italia ha portato ragazzi con l'obiettivo di inseguire le vittorie di tappa. «Siamo tutti felici e abbiamo sempre creduto nelle capacità...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155