FRONTALE CON UN FURGONE PER IACCHI, MA È ILLESO: «MI SONO GIOCATO IL JOLLY!»

PROFESSIONISTI | 12/01/2021 | 18:35
di Carlo Malvestio

Bruttissima avventura e pericolo scampato per Alessandro Iacchi nella consueta sessione di allenamento giornaliera. Il portacolori della Vini Zabù - Brado - KTM è stato infatti centrato frontalmente da un furgone all'uscita da una curva cieca in località Rufina, nel fiorentino, a soli 400 metri da casa sua e dalla fine dell'allenamento. Il conducente del furgone, infatti, nel tentativo di sorpassare un gruppetto di ciclisti si è spostato con decisione verso sinistra di una strada stretta, non riuscendo ad evitare lo sfortunato Iacchi, che stava girando la curva in direzione opposta. Per fortuna, il 21enne toscano, nonostante la bicicletta completamente distrutta, ne è uscito solamente con qualche botta.


«Mi sono giocato il jolly! Ero tranquillo, a pochi metri da casa, e mi sono visto sbucare questo furgone che mi ha colpito in pieno - spiega Alessandro a tuttobiciweb -. Non potevo proprio evitarlo, anche perché è una strada di campagna e la carreggiata è molto stretta, per fortuna la velocità non era elevata. Il conducente almeno si è fermato per sincerarsi delle mie condizioni. Ho preso un bello spavento, ma sono stato fortunato. Ho un leggero dolore alla schiena e qualche botta, ma con qualche giorno di riposo dovrei tornare come nuovo». Sul posto è arrivata la polizia municipale di Rufina che si è fatta carico della denuncia al conducente. 


La strada in cui è stato investito Alessandro, tra le altre cose, è poco lontana da dove qualche anno fa perse tragicamente la vita l'esordiente Tommaso Cavorso: «Tommaso ha perso la vita in una strada molto pericolosa, mentre la mia è una stradina secondaria, stretta ma non pericolosa, anche perché la conosco benissimo avendola fatta migliaia di volte» ha spiegato ancora Alessandro.

Certo, per lui non è il modo migliore per iniziare il 2021, il secondo anno tra i professionisti: «Dovevo debuttare a Maiorca, ma hanno cancellato le gare. Ora siamo in attesa di vedere come si evolve la situazione, ma mi sa che fino a fine febbraio non correrò. Spero comunque di potermi guadagnare la convocazione per qualche corsa importante, tipo la Milano-Sanremo. Sarò a disposizione della squadra, ma mi piacerebbe provare anche a togliermi qualche soddisfazione personale». 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Roniel über alles! Senza rivali Roniel Campos che davvero sta dominando la Vuelta al Tachira. Il venezuelano della Team Atletico Venezuela ha dominato la quinta tappa e cogliendo il suo terzo successo in questa gara. Ovviamente Campos è tornato in...


Mario Cipollini si scopre... divulgatore scientifico! Re Leone, che ha dovuto superare un problema cardiaco molto serio, non poteva restare indifferente davanti ai casi di Ulissi e Viviani entrambi ricoverati e curati all'ospedale di Ancona dall'equipe del professor Dello Russo...


I suoi compagni di squadra della Jumbo Visma stanno pedalando insieme ad Alicante, ma Primoz Roglic è rimasto nella sua Slovenia. Un portavoce della formazione olandese ha confermato che lo sloveno è rimasto a casa per “misure legate all’infezione da...


Non è una contabilità piacevole e nemmeno rassicurante, quella che propone l’Uci aggiornando il calendario delle gare riservate ai professionisti per questa prima parte della stagione. L’elenco delle corse già cancellate a causa della pandemia è veramente molto lungo.18-24 gennaio...


Un altro campione del mondo nella squadra con cui Silvio Martinello mira a rinnovare il Consiglio Federale della Fci: oltre al padovano, candidato presidente, campione olimpico e mondiale su pista, infatti, tra i candidati consiglieri in rappresentanza degli atleti è...


Un grave lutto ha colpito Maurizio Molinari: si è spenta infatti a Desio mamma Maria. A Maurizio, ex professionista e oggi prezioso collaboratore di RCS Sport e nel ruolo di ispettore di percorso e quindi "occhi della corsa", e alla...


La stagione 2021 registra già il primo impegno ufficiale. Lo spagnolo Juan Ayuso sarà infatti impegnato, con la selezione spagnola Under 23, alla Clasica CV 1969 Gran Premio Valencia, prova del calendario UCI 1.2 che si tiene il prossimo 24...


Jacopo Guarnieri e la sicurezza dei ciclisti in Italia dopo l’incidente capitato sulle strade del Lago di Garda alla Bora Hansgrohe di Wilco Kelderman. Diego Ulissi e le sue recenti disavventure cardiache. Il ciclocross e il duello, ripetuto all’infinito e...


Un'altra corsa rinviata, un altro appuntamento che slitta, tanti programmi da riscrivere per squadre e ciclisti. La Federazione portoghese ha ufficializzato la decisione di rinviare l'edizione 2021 della Volta ao Algarve. La corsa era in programma dal 17 al21 febbraio...


Sono tante le strade sulle quali ha corso Kjell Carlström e una di queste l’ha portato a diventare il general manager della Israel Start Up Nation. Carlström è stato l’uomo chiave di tanti progetti e tanti cambiamenti in squadra, è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155