PICCOLO. «UNA ALE' BTC CORAGGIOSA IN UNA STAGIONE CHE SEMBRAVA PERSA»

DONNE | 21/11/2020 | 08:10
di Pier Augusto Stagi

È l’unica squadra italiana del World Tour, ed è femminile. Il primo anno nella massima serie non è stato assolutamente facile per Alé BTC Ljubljana chiaramente per le note vicende Covid che hanno reso maledettamente complicata questa stagione, andata in archivio con non poche complicazioni «ma la cosa importante è che, tutti assieme, siamo riusciti a portare a termine una stagione che a marzo sembrava persa, invece con grande determinazione, tipica di chi come i ciclisti non è abituato a mollare, ce l’abbiamo fatta».


Alessia Piccolo è la presidente di questo team femminile che batte bandiera italiana, nonché amministratore delegato e direttore generale del maglificio Alé, che dal 2011 ha deciso di scendere in campo con un team coniugato al femminile. «Siamo e sono contenta – dice a tuttobiciweb la manager veronese -. Non è stato assolutamente semplice, ma tutti assieme - noi come azienda, noi come squadra, ma noi anche come grande famiglia del ciclismo - ce l’abbiamo fatta. Abbiamo fatto 47 giorni di corsa dei 100/105 che generalmente affrontimo in una stagione normale, ma come si dice in questi casi? Meglio che niente. Abbiamo raccolto 13 vittorie (4 con Mavi Garcia e con Jutatip Maneephan, due con nEugenia Bujak, una a testa con Marta Bastianelli, Ursa Pintar e Urska Zigart ndr) e ci siamo piazzate all'ottavo posto nel ranking mondiale: va bene così!».

Un team ben strutturato, diretto da Fortunato Lacquaniti, il quale anche per il prossimo anno sarà affiancato da due tecnici esperti come Giuseppe Lanzoni e Gorazd Penko. «Siamo già proiettati nel nuovo anno e il nostro roster è praticamente ultimato – ci illustra sempre Alessia Piccolo -. La rosa sarà di 12 atlete con le confermatissime Marta Bastianelli, Tatiana Guderzo, Anna Trevisi, la spagnola Margarita Victo Carcia Canellas, la russa Anastasiia Chursina, le slovene Eugenia Bujak e Urska Pintar oltre all’olandese Maaike Boogaard, alle quali abbiamo aggiunto Laura Tomasi e Alessia Patuelli, la svizzera Marlen Reusser e la britannica Sophie Wright. La svizzera è bravissima nelle prove contro il tempo, tanto è vero che ha vinto i Giochi europei nel 2019 ed è stata medaglia d’argento ai mondiali di quest’anno e bronzo europeo. Sophie invece è un'atleta giovane e di prospettiva, classe 1999, che quest’anno ha chiuso al secondo posto la classifica delle giovani alla Setmana Valenciana. Viene dalla MTB, è stata campionessa europea XCO tra le Junior e nello stesso anno ha conquistato il bronzo all'Europeo su strada, dimostrando una forte propensione alla multidisciplinarietà».


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Anche se non potrà ancora andare in bici, Remco Evenepoel è tornato in Spagna per restare con i suoi compagni di squadra. Il giovane talento belga, dopo una battuta d’arresto nel percorso di recupero, era rientrato in Belgio ma, dopo...


È un periodo di difficile per i lavoratori, costretti a fare i conti con una crisi economica dirompente, ma anche per i bambini e ragazzi, obbligati a restare in casa nei mesi che dovrebbero essere i più spensierati della loro...


Gli organizzatori della Volta a Catalunya hanno ufficializzato le wildcard per la corsa che si disputerà nel mese di marzo. Accanto alle 19 squadre di WorldTour e alla Alpecin Fenix che è invitata di diritto, le wildcard sono state assegnate...


La Groupama FDJ cambia le carte in tavola e soprattutto cambia obiettivo per i suoi grandi leader: nel 2021 Arnaud Demare andrà a caccia di volate al Tour de France mentre Thibaut Pinot tornerà al Giro d’Italia per dare la...


Il campione del mondo Julian Alaphilippe inizierà la sua ottava stagione da professionisa pro tra tre settimane al Tour de la Provence, che si svolgerà tra l'11 e il 14 febbraio. Creata cinque anni fa, la gara avrà ancora una...


Si allunga la lista delle corse cancellate di inizio stagione a causa dell'emergenza epidemiologica: le ultime a dare forfait sono state il Saudi Tour (2-6 febbraio) e il Tour of Oman (9-14 febbraio), entrambe organizzate dal gruppo ASO. La spiacevole...


Il Giro d’Italia si prepara a tornare a Sestola e Giulio Ciccone e tornare sul luogo... del delitto! La notizia arriva direttamente dal Governatore della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: ospite a Trc per commentare la partita del Modena contro la...


Per celebrare il suo centenario, Shimano annuncia con orgoglio l’estensione della partnership con Amaury Sport Organization (ASO), proprietaria di prestigiose gare a tappe come il Tour de France, la Vuelta, la Parigi-Nizza e il Critérium du Dauphiné, oltre a prestigiose...


Dopo 20 anni trascorsi a pedalare Federico Zurlo volta pagina, scende dalla bici e lo fa senza rumore. Non è un tipo che drammatizza, ma è un addio amaro, immaginava un finale diverso. Smette per mancanza di opportunità: dopo due...


Mentre parte del team è impegnato sulle strade del Venezuela dove si sta svolgendo in questi giorni la Vuelta al Tachira, 10 atleti della Bardiani CSF Faizanè questo mercoledì 20 gennaio voleranno in direzione di Valencia per il primo training...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155