METTI UNA SERA A CARMIGNANO CON I RICORDI DI FRANCO BITOSSI

NEWS | 21/09/2020 | 07:55
di Antonio Mannori

In 170 alla bella festa presso la sede della Misericordia di Carmignano per festeggiare gli 80 anni di Franco Bitossi, un grande campione del ciclismo nato in questo comune nella piccola borgata di Camaioni sulle rive del fiume Arno, e per presentare le due gare in programma domenica prossima a Poggio a Caiano, la 1^ Coppa Giovanni Iannelli per esordienti 1° e 2° anno e la 76^ Coppa Giulio Burci, valida come campionato toscano élite e under 23.


“Cuore Matto” si è raccontato, parlando dei suoi attacchi di tachicardia in corsa, delle sue storie, di episodi e aneddoti, con accanto alcuni fedelissimi gregari di un tempo, Grassi, Spinelli, Poli, Poggiali, presente anche uno dei suoi primi direttori sportivi in assoluto Corsinovi, ed il suo medico dott. Giovanni Falai (90 anni raggiunti nel luglio scorso). A queste storie di strada si è aggiunta la commozione nel ricordare Giovanni Iannelli, il ventiduenne di Prato morto a seguito di una caduta in volata durante la gara di Molino dei Torti (Al) di quasi un anno fa.


Suo padre Carlo ha sottolineato con forza come sta continuando a battersi per avere giustizia, per un ciclismo più sicuro, come certi valori ai quali si ispirava Giovanni non ci sono più nello sport del pedale. “Quel ciclismo al quale mi ero avvicinato 30 anni fa non esiste più – ha aggiunto Carlo – mi batterò fino in fondo ed in tutte le sedi” ricordando anche il rifiuto degli organizzatori del Giro d’Italia under 23 e dell’Associazione AIDO a riservare a Giovanni la maglia bianca in quella gara svoltasi di recente “una decisione incredibile, respinta con motivazioni che non stanno né in cielo, né in terra” ha concluso. Nel corso della serata è stato annunciato che al culmine della salita di Carmignano provenendo da Poggio a Caiano, sul muro esistente di fronte all’impianto di carburanti, sarà realizzato nelle prossime settimane un murales opera dell’artista pratese Edoardo Buccianti in arte Gnob, dedicato a Giovanni, progetto pienamente accolto dal Comune di Carmignano, come hanno detto il sindaco Edoardo Prestanti e l’assessore Stefano Ceccarelli.

A proposito di istituzioni, presenti il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani con i consiglieri regionali Nicola Ciolini e Ilaria Bugetti, il sindaco di Prato Matteo Biffoni, e quello di Poggio a Caiano e della provincia pratese Francesco Puggelli, l’ex sindaco Marco Martini, il dott. Roberto Rempi. Tra gli altri ospiti Silvio Martinello, Wilmo Francioni, Leonardo Mazzantini, i dirigenti del ciclismo Giacomo Bacci, Alessandro Dolfi e Andrea Vezzosi, Elisabetta Nencini, mentre con una video-chiamata ha portato il saluto Mario Cipollini. Bitossi, restìo a prendere parte a queste cerimonie, ha accettato l’invito solo perché si ricordava Giovanni, il giovane atleta pratese scomparso. “Cuore Matto” è stato premiato dal Comune di Carmignano, da Carlo Iannelli, dagli Amici della Castellina (Giacinto Gelli e Luca Limberti) da un gruppo di amici di Assisi venuti a Carmignano per l’occasione. Spazio nella splendida serata anche per presentare le due gare di domenica a Poggio a Caiano, con l’istituzione di una maglia bianca quella da assegnare all’atleta più giovane che taglierà il traguardo della Coppa Giulio Burci. “Altri l’hanno negata – ha detto l’infaticabile organizzatore Franco Chiuchiolo della C.F.F. Seanese – ed allora abbiamo deciso noi di idearla dedicandola a Giovanni con la collaborazione del Comitato Regionale Toscana di ciclismo”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
auguri
21 settembre 2020 11:33 frakie
Un grande del ciclismo. Ricordo ancora con tristezza il mondiale rubato. Sarebbe stato un degno rappresentante dell'iride se l'avesse indossata. Comunque non sono mancati i successi prestigiosi. Non l'ho mai conosciuto personalmente, ma mi ha sempre dato l'idea della brava persona. Tanti ma tanti auguri campione.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Alla Vuelta di Spagna un altro ritiro importante: si tratta di Thibaut Pinot, che oggi non si è presentato al via della terza tappa che prevede l'arrivo in salita da Lodosa a La Laguna Negra. Il corridore della Groupama Fdj...


La nuova collezione invernale Equipe offre una naturale estensione dell’Assos Layering System, un sistema che abbina capi, quindi strati diversi, per garantire a chi pedala durante l’inverno la massima stabilità a livello di temperatura corporea. Il passaggio è semplice, più...


Giovanni Visconti non prenderà il via nella 18^ tappa del Giro d'Italia da Pinzolo ai Laghi di Cancano. Come informa Paolo Raugei, dottore della Vini Zabù - Brado - KTM, il siciliano soffriva da alcuni giorni di una tendinite del...


RCS Sport, in accordo con l'UCI (Union Cycliste Internationale) e con le squadre al Giro d'Italia, ha sottoposto queste ultime ad ulteriori controlli antigenici, al fine di rafforzare le misure sanitarie previste dal protocollo UCI, e nel rispetto delle misure...


Anche noi siamo sulla nostra Cima Coppi, la vetta più alta e più bella che la corsa rosa affronterà quest’oggi, mentre noi l’abbiamo scalata inconsapevoli ieri. Un altro record, per quanto ci riguarda pazzesco: in un solo giorno 145.142 visitatori,...


Comunque vada la corsa, non avrà tempo di brindare in cima allo Stelvio e allora lo facciamo qui, tutti insieme perché il traguardo che taglia oggi Roberto Bettini è davvero importante. «Succede anche questo nel 2020: si cambia decennio, il...


Stelvio chiuso da ieri pomeriggio verso le 17, ma qualcuno ha deciso di salire comunque in vetta e di dormire al gelo. Pochi, pochissimi, 15 persone in tutto (contate passando in auto stanotte). Soluzioni come tenda, e inevitabile mangiata...


Guerciotti è pronta a presentare la sua nuova gamma elettrica, che sarà svelata lunedi 26 ottobre alle ore 19.00 su tutti i canali social dell’azienda milanese. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Matej Mohorič non prenderà il via nella terza tappa de La Vuelta dopo essere caduto nella tappa di ieri e aver riportato una frattura composta della scapola. Il corridore sloveno è scivolato in curva proprio ai piedi della decisiva salita...


Ultime battute della stagione ciclistica anche in campo giovanile, ma la passione per le due ruote non si ferma e ce la racconta «Ciclismo Oggi», lo storico programma dedicato alle due ruote in onda su Teletutto (canale 12) questa sera...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155