FISCO, COSI' PER SPORT. ASSOCIAZIONI E SUPER BONUS AL 110% PER LE RISTRUTTURAZIONI

SOCIETA' | 16/09/2020 | 07:40
di Umberto Ceriani

 


L’art. 119 del D.L. Rilancio ha introdotto l’estensione del Super Bonus al 110% per le ristrutturazioni di edifici anche nei confronti di:


- Onlus

- Organizzazioni di Volontariato

- Associazioni di Promozione Sociale

L’agevolazione spetta anche agli enti sportivi, ma in questo caso è circoscritta ai soli locali adibiti a spogliatoio, limitando fortemente di conseguenza la possibilità di fruire di questa agevolazione.

Onlus, ODV e APS devono essere iscritti negli appositi registri nazionali e regionali, mentre ASD e SSD devono essere regolarmente affiliate CONI.

Ricordiamo che l’immobile deve beneficiare di un miglioramento di almeno due classi energetiche con la ristrutturazione e che vi è una suddivisione tra le spese cosiddette trainanti che permettono di accedere al beneficio(come il cappotto termico ad esempio) e le spese trainate (quali i pannelli solari o gli accumulatori) che possono essere ricomprese ma solo come intervento aggiuntivo e non principale.

TIPOLOGIE DI IMMOBILI:

La norma non effettua alcun riferimento alla categoria catastale degli immobili, solo però per gli enti sportivi (dato che l’intervento riguarda solo i locali adibiti a spogliatoi) non si potrà accedere al bonus per unità immobiliare con categoria C/1 utilizzate anche come bar oltre a spogliatoio.

ATTIVITA’ ISTITUZIONALE O COMMERCIALE

Inoltre non assume rilevanza che l’immobile venga utilizzato ai fini istituzionali o anche per attività commerciale. L’art. 119 introduce un limite solo per le persone fisiche, ma nessun vincolo è stato previsto per gli enti associativi.

COME APPLICARE LA DETRAZIONE DI IMPOSTA

Per poter usufruire del Super Bonus è necessario che l’ente versi delle imposte come risultanti dal modello Redditi, di conseguenza deve svolgere un’attività commerciale oppure deve possedere redditi di altra natura.

In alternativa la norma permette due soluzioni differenti se il soggetto non svolge attività commerciale oppure se le imposte versate sono talmente esigue da non permettere di recuperare la detrazione derivante dall’intervento ossia:

Sconto in fattura effettuato dal fornitore

Cessione del credito ad un soggetto terzo

Se la prima delle due soluzioni appare di più difficile applicazione (in quanto difficilmente il fornitore anticiperà lui tutta la spesa per recuperarla in 5 anni dallo Stato), risulta maggiormente interessante la possibilità di cedere il credito pari alla detrazione spettante ad un soggetto diverso dall’ente associativo, che può essere sia una persona fisica che un istituto bancario.

Per poter ottenere lo sconto in fattura oppure cedere il credito sarà necessaria l’apposizione del visto di conformità dei dati relativi alla documentazione attestante la sussistenza dei requisiti. Il visto viene rilasciato da un Commercialista oppure dal responsabile del CAF a cui vi sarete rivolti.

www.consulenza-associazioni.com

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Aveva smesso di gareggiare, ma non di pedalare. La sua ultima gara è stata la Veneto Classic, ma Davide Rebellin non aveva alcuna intenzione di appendere la bici al chiodo. Aveva tanti progetti in ballo, come ci aveva raccontato nel...


Una tragedia incredibile, un dolore incolmabile. Prima la notizia di un ciclista investito e ucciso da un camion lungo la Regionale 11, a Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza. E poi la conferma che quel ciclista è Davide Rebellin. L'incidente...


Dopo l'infortunio patito al Tour de France, per l'ormai celebre "botta in testa" datale dall'australiana Nicole Frain il 25 luglio nella seconda tappa della Grande Boucle femminile, e la successiva rinuncia a partecipare ai Mondiali di Wollongong, Marta Cavalli è...


Remco Evenepoel correrà il Giro d'Italia nel 2023, tornando a disputare la corsa che ha rappresentato il suo debutto in un grande giro. Dopo un 2022 senza precedenti, che lo ha visto conquistare quindici vittorie, tra cui Liegi-Bastogne-Liegi, Clasica San...


Il Team corratec continua ad integrare il roster 2023 con l'arrivo di due nuovi corridori, Antonio Barac e Samuele Zambelli, che si aggiungono al rinnovo di contratto di Davide Baldaccini, settimo corridore confermato rispetto alla stagione appena passata. Per il...


Il ciclismo veronese vede ridusri la pattuglia di professionisti per la prossima stagione. Dopo Edoardo Zardini, infatti, anche Mauro Finetto ha deciso di chiudere la sua carriera. Finetto, 37 anni compiuti a maggio, lascia il professionismo dopo 14 anni come...


Gianmarco Garofoli passerà pofessionista con la Astana Qazaqstan Team dopo una stagione trascorsa nel team di sviluppo. Il 20enne corridore italiano, che ha disputato alcune gare con i colori del team WorldTour nel 2022, ha firmato un accordo biennale con...


Un autunno trascorso fra Slovenia e Colomia con qualche puntata in Italia ed è in occasione di una queste che abbiamo avuto modo di incontrare Tadej Pogacar, il numero uno del ciclismo mondiale, e di fare quattro chiacchiere con lui...


Oggi è il giorno della verità. Jerome Pineau e la sua B&B Hotels sono arrivati all’ultimo giorno del tempo supplementare, concesso loro dall’UCI per presentare la documentazione necessaria all’ottenimento della licenza ProTeam. Il manager francese ha più volte detto che...


Dalle stelle del calcio al ciclismo internazionale il passo è veramente breve e a infuocare gli appassionati ci sono le dichiarazioni del commissario tecnico spagnolo Luis Enrique e le immagini degli sposi Oumi e Remco Evenepoel. Il belga Remco e...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach