ALLARME CONTINENTAL: «SENZA CORSE SI MUORE. ORGANIZZARE SI PUO'»

CONTINENTAL | 30/07/2020 | 10:14
di Pietro Illarietti

La stagione agonistica è ripartita e già rischia di finire. Per questa ragione le formazioni Continental Italiane (Biesse Arvedi, Colpack Ballan, Sangemini, Trevigiani MG  K-Vis,  Cycling Team Friuli, Area Zero D’Amico UM Tools, Iseo Serrature Rime Carnovali, Casillo Petroli Firenze Hoppla, General Store) si uniscono ancora per portare un messaggio al movimento ciclistico ed in particolare agli organizzatori.


In questo periodo complicato da molti punti di vista, tanti stanno decidendo di posticipare i loro eventi al 2021. Noi però stiamo lottando per salvare il movimento agonistico italiano di base che deve trovare uno sfogo anche nel 2020


Per questa ragione diciamo agli organizzatori che per poterci dare appuntamento al 2021 è indispensabile poter dar vita ad un 2020 agonistico. Senza questa continuità rischiamo di fermarci.

I primi impegni organizzati da Nuova Placci e denominati Extragiro hanno dimostrato che è possibile organizzare gare ciclistiche. Queste persone hanno fatto da tester e sono a disposizione, con la loro esperienza maturata laddove si incontrassero ostacoli inattesi, per risolvere eventuali problemi operativi. 

Oltre all'applicazione dei protocolli, un altro ostacolo è la richiesta dei permessi alle prefetture, ma pure in questo caso si tratta di ostacoli superabili e l'esperienza con le prefetture dell'Emilia Romagna lo ha confermato.

Cosa chiediamo quindi? Ogni attore di questo movimento deve fare la sua parte, noi stiamo affrontando sacrifici e costi extra. Facciamo in modo che non risultino vani. Organizzatori non abbiate paura e tornare ad allestire i vostri eventi.

Copyright © TBW
COMMENTI
Situazione preoccupante
30 luglio 2020 11:25 Beffa195
Questa situazione è frutto della campagna di terrore messa in atto dal famoso CTS che non fa nulla per gli assembramenti e ce ne sono dappertutto e poi pianta mille paletti a chi fa con coscienza in tutti i settori

Problema
30 luglio 2020 12:59 blardone
Un serio problema che era da guardare dal inizio e non solo perché fanno due corse va tutto bene e quando finisce tutto capiamo i problemi. ....bisognava pensarci subito e non arrivare ad ora .prima di ripartire bisognava capire dove si finiva e non parlare ora. Quando ci si trova con gli organi bisogna essere più uniti e non dire solo bravi bravi. Uniti si può fare qualcosa se pensiamo al proprio Orta andrà tutto male .Blardone Andrea

Domanda
30 luglio 2020 13:37 elmetto
Ma se per le Continental è cosi preoccupante la situazione, e non è cosi difficile a loro dire organizzare una gara,
Perchè non le organizzano ? 1 gara a TEAM e si corre per 2 mesi

Elmetto
30 luglio 2020 14:00 Paracarro
Sai quanto costa organizzare una gara? E quanto budget ha una continental?

Paracarro
30 luglio 2020 14:21 elmetto
Non è un motivo valido per lamentarsi che le gare non ci siano, se non ci sono per le Continental non ci sono nemmeno per le squadre dilettanti, io invece ti vorrei fare una domanda a tè,
Li conosci i protocolli per organizzare una gara?

X elmetto
30 luglio 2020 15:28 buonsenso
Non è una lamentela , perchè non ci saremmo mai permessi di criticare di organizza gare da sempre , ma è solo un modo per mettere a conoscenza tutti quelli che hanno dei problemi nell'organizzare che con l 'aiuto di chi ci è già passato forse rimane la speranza di poter avere qualche gara. le difficoltà ci sono per tutti , e nel nostro piccolo la spesa tamponi è una spesa che va a gravare e no n di poco su un bilancio , ma ripeto lamentarsi o accusare qualcuno in questo momento non solo è sbagliato ma non porta a nulla..........è scontato quindi che il mondo Continental è direttamente collegato a quello dilettantistico , senza ombra di dubbio e di tesseramento .

Le corse ci sono basta cercarle
30 luglio 2020 20:13 paoletta
Se non ci sono corse in italia c'è sempre la Francia o la Svizzera!!
Domenica ad esempio ad aix en provence a 2 ore da Sanremo c'è un un'internazionale ( nessuna squadra continental iscritta ) eppure per qualche squadra del nord sarebbe come andare a correre da milano a Roma.
Settimana prox c"è il giro della Savoia ( Cat. 2.2...nessuna squadra continental iscritta)
Ripeto se volete correre le corse ci sono...
La Iseo mi pare che va in Polonia!!
Fare le continental e poi correre le corsette???



Sorpresi?
30 luglio 2020 23:35 verita
Ma quanta fantasia avete? Siamo un mondo di dilettanti allo sbaraglio!
Gli organizzatori non guadagnano organizzando le gare e non hanno nessun motivo di risciare sulla propria pelle.... I team non hanno soldi per fare calendario internazionale.....ma solo tante chiacchere.
Il covid a messo a nudo il nostro ciclismo.
Meglio una gara in pista e il chiosco carico di birra....

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI