SLOVENIA. POGACAR BATTE ROGLIC E CONQUISTA IL TITOLO NAZIONALE DELLA CRONO. VIDEO E GALLERY

PROFESSIONISTI | 28/06/2020 | 14:47
di Paolo Broggi

Pogacar-Zigart, la coppia più veloce di Slovenia... Pochi minuti dopo il successo della fidanzata, infatti, Tadej Pogacar ha conquistao il titolo nazionale della crono prendendosi una bella rivincita su Primoz Roglic, che lo aveva sconfito una settimana fa nella prova in linea.


Pogačar ha chiuso la sua prova con il tempo di 31'10"48 mentre Primož Roglič si è fermato a 31'19"01 con Jan Polanc, compagno di squadra di Pogacar nella UAE Emirates, si è piazzato terzo in 32'57"23. Quarta posizoone per l'esperto Jani Brajkovič e quinta per Marko Pavlič.


La prova si è svolta su un percorso di 15,7 chilometri che prevedeva nella parte iniziale una salita di 7,9 km con una pendenza media del 6,9 per cento. Il percorso ha spinto i corridori ad adottare scelte tecniche differenti: Pogacar e Polanc hanno cambiato la bicicletta dopo la salita mentre Roglic ha preferito continuare senza interruzioni. Da segnalare che i migliori hanno preso il via sotto la pioggia.

Pogacar bissa così il titolo conquistato lo scorso anno mengre Roglic non è riuscito a centrare la doppietta strada-crono che in Slovenia è stata centrata da un solo corridore, Saša Sviben. nel 1997.

“È davvero entusiasmante riuscire a vincere dopo il secondo posto della scorsa settimana. Conoscevo molto bene il percorso, lo abbiamo studiato meticolosamente allenandoci su queste strade molte volte durante la settimana - ha detto Pogacar -. Anche Jan ha dimostrato che la sua condizione è buona, sono contento che abbia centrato il bronzo, dato che nella prova in linea aveva lavorato tantissimo per me. Essere in due sul podio è un fantastico risultato per la squadra”.

In corsa, ovviamente fuori gara per quel che riguarda la corsa al titolo, anche Alessandro De Marchi. Il friulano del team CCC - che al traguardo di ha raccontato di un percorso davvero molto molto esigente - ha chiuso con il tempo di 34'21"64, che gli è valso l'ottava posizione.

ORDINE D’ARRIVO

1. Pogačar Tadej (UAE-Team Emirates) in 31:10
2. Roglič Primož (Team Jumbo-Visma) a 0:09
3. Polanc Jan (UAE-Team Emirates) a 1:47
4. Brajkovič Janez (Adria Mobil) a 1:53
5. Pavlič Marko (Elite) a 2:52
6. Novak Domen (Bahrain - McLaren) a 3:01
7. Bole Grega (Bahrain - McLaren) a 3:10
8. Hočevar Kristjan (Adria Mobil) a 3:55
9. Čemažar Nik (Elite) a 3:57
10. Mugerli Matej (Continental Team Sport.Land. Niederösterreich) a 4:07

 
Copyright © TBW
COMMENTI
In attesa della prima crono in Italia...
29 giugno 2020 02:58 lupin3
https://www.federciclismo.it/it/article/2020/06/27/linee-guida-per-la-ripresa-delle-manifestazioni-ciclistiche-individual/51b0a1e0-a1fd-47f4-8b6a-82e3fcae988a/
Societa organizzatrici, studiatevi bene il protocollo

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
I professionisti devono essere di esempio a tutti coloro che li guardano, ciclisti o semplici appassionati che siano. E quindi l'Uci emana una nuova disposizione che vieta gli abbracci al termine di una corsa. Dopo i divieti sulle posizioni aerodinamiche,...


Il Gip del Tribunale di Alessandria ha deciso: è stato archiviato il fascicolo per la morte di Giovanni Iannelli, il ciclista di 22 anni che ha perso la vita nella volata della gara del Trofeo Bassa Valle Scrivia a Molino dei...


Non si fa tempo a salutare l'elezione del neo presidente federale Cordiano Dagnoni, che le carte bollate cominciano a volare nelle stanze della Seconda Sezione del Tribunale Federale (presieduta dall'avocato Adriano Simonetti ). Ieri sera, attorno alle 20, Angelo Francini...


Domenica la caduta alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne, ieri la mancata partecipazione al Trofeo Laigueglia, oggi il verdetto emerso dopo approfondite analisi: Gianni Moscon ha riportato la frattura di un polso. A confermarlo è stato lo stesso corridore trentino della Ineos Grenadiers con...


La Zalf Euromobil Désirée Fior si appresta a vivere un'altra domenica decisamente intensa: oltre al già programmato appuntamento a Lucca per il 1° Trofeo One Penny che vedrà protagonisti Edoardo Faresin, Stefano Gandin, Federico Guzzo,  Alex Tolio, Riccardo Verza, Edoardo Zambanini e...


Terzo impegno agonistico per la EOLO-KOMETA Cycling Team in terra italiana, in soli quattro giorni. Dopo il debutto al Trofeo Laigueglia e il giorno dopo aver affrontato il debutto in una gara di categoria WorldTour nelle Strade Bianche, il team...


Il ciclismo e la caccia erano le due passioni di Aldo Manetti, morto a seguito di un improvviso malore mentre si trovava nella sua abitazione a Caserana di Quarrata. Aveva compiuto 77 anni due mesi fa. Per tantissimi anni ragioniere...


Sono arrivati insieme ieri a Bologna alcuni degli attesi protagonisti della Strade Bianche di sabato prossimo. Dall’aeroporto olandese di Schiphol con il volo delle 14:20 della KLM, Mathieu van der Poel e la sua Alpecin-Fenix sono saliti sull’aereo che li...


Dopo il primo trionfo stagionale nell’UAE Tour, la formazione emiratina guarda con fiducia alla prossima sessione di gare composta dalla classica italiana delle Strade Bianche (6 marzo) e dalla Parigi-Nizza (7-14 marzo). Alle Strade Bianche l’UAE Team Emirates schiererà una...


Gara di livello il Trofeo Laigueglia di ieri, che ha aperto la stagione italiana. E Androni Giocattoli Sidermec protagonista. Ad animare la corsa, infatti, tra gli altri fin nel circuito finale di Colla Micheri anche Mattia Bais. In fuga, prima...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155