QUINTANA CRITICA LA SUA FEDERAZIONE: «CHE SENSO HA PORTARE I PROF ALL'AVENIR?»

PROFESSIONISTI | 27/06/2020 | 16:56
di Guido La Marca

«La selezione colombiana per il Tour de l’Avenir? Non la capisco e non sono d’accordo, bisogna cambiare i criteri». È un Nairo Quintana senza peli sulla lingua quello che risponde alle domande del podcast El Lenero e critica le scelte della sua Federazione che ha inserito nella preselezione per il grande appuntamento francese riservato agli Under 23 Andrés Camilo Ardila (UAE Team Emirates), Santiago Buitrago (BahraincMcLaren), Jhojan Garcia e Juan Fernando Calle (Caja Rural-Seguros RGA), Daniel Arroyave e Rafael Pineda (UAE Team Colombia), Diego Camargo e Jesus David Pena (Colombia Tierra de Atletas).

«In Colombia abbiamo un certo numero di corridori che potrebbero approfittare di una corsa così importante per trovare una squadra e invece vengono chiamati ciclisti che già sono professionisti e fanno parte di grandi team. È una scelta che non condivido, perché questi corridori hanno già l’opportunità di affrontare grandi corse con le loro squadre e disputare l’Avenir non aggiunge niente alla loro situazione. Meglio lasciare spazio a corridori emergenti, che possano sfruttare quella corsa come un’importante vetrina».

Quintana ha vinto il Tour de l’Avenir nel 2010 e dopo di lui l’hanno conquistato altri corridori colombiani come Esteban Chaves (2011), Miguel Angel Lopez (2014) e Egan Bernal (2017).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Domani a  Roveredo di Guà, in provincia di Verona, si torna a gareggiare con una prova a cronometro di 20 km. Con tutte le precauzioni legate ai protocolli antiCovid, il Team Colpack Ballan sarà in gara con 3 atleti: Antonio Tiberi...


Il 7 luglio il Presidente Renato Di Rocco, il Segretario Generale Paolo Pavoni, il Responsabile della Commissione Tutela della Salute e Medico Federale dott. Marciano e il Segretario della stessa commissione, dott. Mirri, hanno tenuto una call con la Commissione...


Anche Alberto Contador non ha resistito al fascino dell’Everesting e ha vinto la sfida che si era proposto di superare: arrivare a 8.848 metri di dislivello affrontando più colte la salita di Navapelegrín. L’ex campione ne aveva parlato quasi per...


"Sento di dover fare qualcosa per i ragazzi che gareggiano nelle categorie giovanili. Sono riconoscente a questo mondo, visto che qualcuno prima lo ha fatto per me. Vorrei poterli portare in bici i giovani, mi posso spostare nel raggio di...


Remco Evenepoel si sta allenando con i compagno di squadra della Deceuninck Quick Step in Val di Fass e tra meno di tre settimane si schiererà al via della Vuelta a Burgos, la prima gara ufficiale UCI della squadra dopo...


Nell'ambito degli appassionati di statistica emergono alcune curiosità ciclistiche. In questo caso ecco una graduatoria dei plurivincitori di tutti i tempi al netto dei circuiti.  Al primo posto primeggia sempre, come semrpe, sua maestà Eddy Merckx, con 263 successi, che...


Lo scorso anno la Movistar ha sorpreso tutti al Giro 2019 con Richard Carapaz e una condotta di gara che ha messo in croce i grandi favoriti Nibali e Roglic, ora promette di fare altrettanto puntando su Marc Soler. Maximilian...


Le sirene della Israel Start-Up Nation hanno suonato forte, ma alla fine Jasper Stuyven ha deciso di continuare la sua avventura con la Trelk Segafredo, firmando un rinnovo del contratto biennale. Stuyven nel team israeliano avrebbe potuto ritrovare il tecnico...


Nel corso di questi cinque mesi Chiara Teocchi è stata certamente una delle biker azzurre più "chiaccherate" ed attese nel panorama nazionale. Non fosse stato per lo stop forzato dal lockdown certamente un normale svolgimento degli impegni agonistici avrebbe richiamato...


Finalmente, dopo mesi di lockdown, non senza difficoltà, il team Casillo Petroli Firenze Hopplà torna a gareggiare. Sabato 11 luglio, Samuele Carpene, Luca Coati e Marco Murgano disputeranno la cronometro individuale a Roveredo di Guà, in provincia di Verona. I...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155