TREK-SEGAFREDO: ANNUNCIATI I PRIMI RITIRI E LA PRESELEZIONE DI TOUR E GIRO

PROFESSIONISTI | 26/06/2020 | 15:33

Il countdown verso la ripartenza ufficiale della stagione 2020 ha raggiunto quota 33. Tanti sono i giorni che mancano alla prima corsa della Trek-Segafredo, la Vuelta a Burgos. Da quando l’UCI ha reso noto il nuovo calendario, il lavoro del management per riorganizzare corse, allenamenti, ritiri e trasferte è stato frenetico.

“La ricollocazione degli appuntamenti più importanti, Grandi Giri e Classiche in primis, era ciò che tutti auspicavamo” afferma Luca Guercilena, team manager della Trek-Segafredo “Ora dobbiamo trovare la giusta misura per preparali e affrontarli con l’organico più competitivo. Non è facile con un calendario compresso, con tre attività in contemporanea per buona parte della stagione, o addirittura quattro, e con trasferte anche intercontinentali. Ma siamo convinti e soddisfatti del lavoro che stiamo portando avanti”.

“Abbiamo un organico di 28 corridori, adeguato in una stagione ordinaria, risicato per una straordinaria. Lo sforzo che stiamo facendo, insieme ai direttori sportivi e al performance team, è collocare i corridori giusti per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti, prevedendo più scenari in caso di imprevisti. La difficoltà maggiore è che le scelte vanno fatte oggi, per avere i corridori al top della condizione, e c’è pochissimo margine di cambiamento, vista la vicinanza degli impegni”.

RITIRI: ISOLA 2000 E PASSO SAN PELLEGRINO

Le decisioni più rilevanti si riferiscono agli eventi più esigenti i in termini di programmazione, ovvero i Grandi Giri, e la prima riguarda l’avvicinamento. La Trek-Segafredo ha previsto due ritiri in altura, uno in Francia e uno in Italia, organizzati secondo i criteri del protocollo UCI per minimizzare i rischi correlati alla pandemia di Covid-19 e nel pieno rispetto delle norme vigenti nei singoli paesi.
In Francia il team farà base a Isola 2000, nella regione della Provence-Alpes-Côte d’Azur, quasi al confine con l’Italia, dal 12 al 28 luglio. Alla presenza di Josu Larrazabal, head performance del team, e dei DS Steven De Jongh e Kim Andersen, si alterneranno otto corridori: Bauke Mollema, Richie Porte, Jasper Stuyven, Julien Bernard, Niklas Eg, Alex Kirsch, Toms Skujins ed Edward Theuns.

In Italia il gruppo di lavoro avrà come riferimento le Dolomiti e sarà di stanza al Passo San Pellegrino, dal 10 al 25 luglio. Il programma di allenamenti sarà guidato da Paolo Slongo e vedrà impegnati sette corridori: Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Gianluca Brambilla, Nicola Conci, Jacopo Mosca, Antonio Nibali e Pieter Weening.

“Mancano circa due mesi all’inizio del Tour de France, tre al Giro d’Italia e quattro alla Vuelta a Espana” continua Guercilena. “In una situazione normale questa lista sarebbe indicativa di coloro che potrebbero essere al via e avremmo un roster di 10-12 corridori tra i quali selezionare, in base anche al rendimento in corsa. Quest’anno no”.

LA PRESELEZIONE PER TOUR DE FRANCE E GIRO D’ITALIA

“Abbiamo stilato un organico di nove corridori per ogni Grande Giro. Per il Tour il gruppo di riferimento è quello che andrà in ritiro a Isola 2000, ad eccezione di Bernard. Per il Giro, quello che andrà al Passo San Pellegrino” aggiunge Guercilena. “La Vuelta è l’unico Grande Giro dove abbiamo margine di scelta un più ampio e più tempo per decidere. La certezza è Mollema capitano”.

Alla partenza della Grande Boucle di Nizza saranno presenti, per la Trek-Segafredo, otto corridori tra questi nove - i già citati Mollema, Porte, Stuyven, Eg, Kirsch, Skujins e Theuns, ai quali si aggiungono il Campione del Mondo Mads Pedersen e Kenny Elissonde.

Al Giro d’Italia, la cui nuova partenza è stata confermata dalla Sicilia, la selezione avverrà tra i sette presenti al Passo San Pellegrino - Vincenzo Nibali, Ciccone, Brambilla, Conci, Mosca, Antonio Nibali e Weening - e, in aggiunta, Bernard e Koen de Kort.

“Queste conferme danno luce su due eventi fondamentali per la stagione maschile, ma il lavoro per il resto delle corse prosegue a ritmo spedito. Abbiamo ormai definito anche il calendario dettagliato sia per il team maschile che femminile. Presto annunceremo anche i primi step per le donne, compresa la presenza nei ritiri e negli eventi più importanti” conclude Guercilena.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Domani a  Roveredo di Guà, in provincia di Verona, si torna a gareggiare con una prova a cronometro di 20 km. Con tutte le precauzioni legate ai protocolli antiCovid, il Team Colpack Ballan sarà in gara con 3 atleti: Antonio Tiberi...


Il 7 luglio il Presidente Renato Di Rocco, il Segretario Generale Paolo Pavoni, il Responsabile della Commissione Tutela della Salute e Medico Federale dott. Marciano e il Segretario della stessa commissione, dott. Mirri, hanno tenuto una call con la Commissione...


Anche Alberto Contador non ha resistito al fascino dell’Everesting e ha vinto la sfida che si era proposto di superare: arrivare a 8.848 metri di dislivello affrontando più colte la salita di Navapelegrín. L’ex campione ne aveva parlato quasi per...


"Sento di dover fare qualcosa per i ragazzi che gareggiano nelle categorie giovanili. Sono riconoscente a questo mondo, visto che qualcuno prima lo ha fatto per me. Vorrei poterli portare in bici i giovani, mi posso spostare nel raggio di...


Remco Evenepoel si sta allenando con i compagno di squadra della Deceuninck Quick Step in Val di Fass e tra meno di tre settimane si schiererà al via della Vuelta a Burgos, la prima gara ufficiale UCI della squadra dopo...


Nell'ambito degli appassionati di statistica emergono alcune curiosità ciclistiche. In questo caso ecco una graduatoria dei plurivincitori di tutti i tempi al netto dei circuiti.  Al primo posto primeggia sempre, come semrpe, sua maestà Eddy Merckx, con 263 successi, che...


Lo scorso anno la Movistar ha sorpreso tutti al Giro 2019 con Richard Carapaz e una condotta di gara che ha messo in croce i grandi favoriti Nibali e Roglic, ora promette di fare altrettanto puntando su Marc Soler. Maximilian...


Le sirene della Israel Start-Up Nation hanno suonato forte, ma alla fine Jasper Stuyven ha deciso di continuare la sua avventura con la Trelk Segafredo, firmando un rinnovo del contratto biennale. Stuyven nel team israeliano avrebbe potuto ritrovare il tecnico...


Nel corso di questi cinque mesi Chiara Teocchi è stata certamente una delle biker azzurre più "chiaccherate" ed attese nel panorama nazionale. Non fosse stato per lo stop forzato dal lockdown certamente un normale svolgimento degli impegni agonistici avrebbe richiamato...


Finalmente, dopo mesi di lockdown, non senza difficoltà, il team Casillo Petroli Firenze Hopplà torna a gareggiare. Sabato 11 luglio, Samuele Carpene, Luca Coati e Marco Murgano disputeranno la cronometro individuale a Roveredo di Guà, in provincia di Verona. I...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155