ANNULLATA L'EDIZIONE 2020 DEL FESTIVAL PRUDENTIAL RIDELONDON

NEWS | 20/05/2020 | 08:45

Ora è ufficiale: il festival del ciclismo Prudential RideLondon 2020 è stato cancellato. La decisione è stata presa dalle autorità di Londra dopo il confronto con i partner coinvolti nella pianificazione dell'evento.

L'ottava edizione del più grande festival di ciclismo del mondo era prevista per il fine settimana del 15 e 16 agosto e prevedeva quattro eventi di massa: Prudential RideLondon-Surrey 19, 46 e 100 oltre alla Prudential RideLondon FreeCycle, evento “universale” che chiama i ciclisti a percorrere sette chilometri di strade senza traffico nel centro di Londra.

Il festival prevedeva anche due gare professionistiche come l'UCI WorldTour Prudential RideLondon-Surrey Classic (l'anno scorso vinta da Viviani) e la Prudential RideLondon Classique, oltre al Prudential RideLondon Cycling Show all'ExCeL di Londra e alla finale del campionato mondiale Brompton.
Will Norman, commissario londinese con delega alle attività sportive, ha dichiarato: «RideLondon è stato uno dei punti focali del calendario degli eventi della capitale negli ultimi sette anni, quindi è ovviamente deludente che non possa essere allestito quest'anno. Noi lavoriamo perché milioni di londinesi cambino le loro abitudini di movimento e scelgano la bici invece dell’auto o dei mezzi pubblici, ma annullare l’evento è la decisione giusta per garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti».

Nelle sue prime sette edizioni, Prudential RideLondon si è trasformato nel più grande festival del ciclismo al mondo, con 100.000 ciclisti di tutte le età e abilità che partecipano a sette diversi eventi su strade senza traffico a Londra e nel Surrey. Ha spinto centinaia di migliaia di persone a dedicarsi al ciclismo e per migliaia di organizzazioni benefiche sono stati raccolti oltre 77 milioni di sterline.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Una vittoria al Tour de France 1998 indossando la maglia Gialla dalla prima all'ultima tappa, sette successi di tappa ottenuti in vari anni sempre al Tour, il campionato mondiale su strada a Verona nel 1999, due vittorie al Giro d'Italia...


Prendete la preparazione e le nuove brillanti idee di fi:zi’k, mettetele insieme allo stile unico di PEdALED ed ecco a voi le nuove Jary Terra Powestrap X4, calzature votate all’avventura e pronte per voi dopo aver sfidato alcuni dei sentieri più duri al...


Tutti insieme a protestare per la nmorte di un ragazzo investito. I professionisti ecuadoriani - Richard Carapaz (Ineos), Jonathan Caicedo (EF), Jefferson Cepeda (Caja Rural) e Alexander Cepeda (Androni) - sono scesi in piazza insieme ad un altro centinaio di...


Nella nuova GB Junior Team, formazione della categoria Juniores, è arrivato quest'anno Riccardo Groppo. Riccardo è il figlio di Marco Groppo, ex professionista e promessa del ciclismo italiano negli anni Ottanta, vincitore della classifica dei Giovani al Giro d'Italia del...


Chiariamolo subito, è un quiz nel quale non si vince nulla se non la soddisfazione - soprattutto se non si è un po' in là con gli anni - di riconoscere al volo i campioni che vi proponiamo. Quindi non...


  Una bicicletta Specialized personalizzata, donata a Papa Francesco dal campione del mondo Peter Sagan, una maglia della Roma in edizione limitata e la fascia di capitano, entrambe autografate da Francesco Totti, il body da gara autografato di Filippo Tortu...


Un messaggio di rinascita attraverso lo sport. Obiettivo tricolore è la grande staffetta di Obiettivo3*, un lungo e appassionante viaggio che in due settimane (dal 12 al 28 giugno) vedrà oltre cinquanta atleti paralimpici, tra i quali il campione Alex...


Proseguono i lavori di preparazione della 6 Giorni delle Rose di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), in programma al Velodromo “Attilio Pavesi” dal 30 luglio al 4 agosto, nuova collocazione nel calendario dopo un primo rinvio della manifestazione (che in origine sarebbe...


La bicicletta sta vivendo una nuova giovinezza, favorita dall'emergenza e dalle nuove regole che governano la nostra vita. E le due ruote possono diventare uno strumento prezioso anche per le vacanze, per scoprire l'Italia, per imparare ad amare il nostro...


Sono i paradossi - forse inevitabili ma sempre paradossi - del ciclismo che cerca di ripartire. L’Uci non ha ancora fornito alle squadre alcuna indicazione su protocolli e norme da seguire, ma chiede sin d’ora indicazioni su raduni e ritiri...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155