L'APPELLO DEL CT CASSANI: «NIENTE DISTRAZIONI IN BICI»

NEWS | 18/02/2020 | 15:05
di Renzo Puliero

Un ragazzo è all’ospedale di Peschiera con fratture multiple (femore, omero...), un altro è in osservazione all’ospedale di Borgo Trento, a Verona, per una serie di botte: sono due atleti della categoria allievi dell’Ausonia, investiti da un’auto nei pressi di Caprino mentre erano in allenamento con altri sei compagni di squadra. I due si sono toccati e invaso l’altra corsia e l’impatto è stato inevitabile. “Si è trattato di una pura fatalità”, dice Nicola Chesini, ex prof, presidente dell’Ausonia. Concorda il commissario tecnico dell’Italbici, Davide Cassani, rimasto sconcertato dall’ennesima vicenda che vede coinvolti giovani corridori. “E’ difficile trovare parole. Quello della sicurezza sulle strade è un vero problema. Non posso che ribadire, con insistenza, quanto continuo a dire ai direttori sportivi: in bici ci vuole, molta, molta, molta attenzione. Non si gioca con la bici, le distrazioni non sono ammesse”.

Al di là di quanto accaduto domenica, Cassani vede “crescente disattenzione alla guida di un auto, causato dall’improprio utilizzo dei telefonini” e individua “nei genitori i primi a dover insegnare ai figli, soprattutto con l’esempio, il giusto modo di comportarsi sulla strada”.

Il presidente federale Renato Di Rocco è, pure, rimasto colpito dall’ennesimo episodio di quello che può considerarsi un vero e proprio “bollettino da guerra”. Ribadisce che la Federciclismo è da sempre impegnata sulla sicurezza. Un esempio è la normativa che dovrebbe essere punto di riferimento per gli Enti locali per la realizzazione di ciclodromi (ne sono nati 140 in Italia) in grado di garantire allenamenti sicuri a tutti. Anche Di Rocco avverte: “E’ necessario e importante essere educati quando si è in bici. Lo pretendiamo dagli automobilisti, dobbiamo esserlo anche noi. Non bisogna strafare quandom si è in gruppo o essere indifferente nei confronti degli automobilisti. E’ un fatto di cultura e noi per primi dobbiamo dimostrare di essere prima bravi cittadini, poi operatori del ciclismo”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

  Ai gesti di solidarietà che si ripetono in questo momento, segnaliamo con piacere quello della Ciclistica San Miniato-S.Croce sull’Arno, società che si occupa da anni dell’attività giovanile sotto la presidenza di Franco Biagini, con un numero elevato di tesserati...


I nostri occhi sono ormai lucidi da troppo tempo e il nostro cuore scosso dal dolore fatica a sopportare questo interminabile stillicidio. Anche oggi piangiamo un amico, un grande componente della famiglia del ciclismo, Paolo Colnago, fratello mite e schivo,...


È ancora ad Abu Dhabi, con Fernando Gaviria. Attendono che qualcuno li vada a riprendere, come del resto altri 250 italiani. Andrea Agostini la prende anche con filosofia, perché il peggio è alle spalle, ma sono pur sempre 43 giorni...


Il mondo del ciclismo si prepara a ripartire, studia un nuovo calendario, riflette e programma. Senza certezze, ovviamente, ma con la consapevolezza che il giorno tanto atteso si avvicina. Lo ha confermato il presidente federale Renato Di Rocco in una...


  Un mosaico di frasi tra confidenze, confessioni, ricordi. Si comincia da Peppino Prisco, avvocato, vicepresidente dell’Inter e alpino nella Divisione Julia, e si finisce con Felice Gimondi passando per Fiorenzo Magni, Imerio Massignan, Franco Balmamion e Arnaldo Pambianco. “Ad...


  Ieri, all’età di 67 anni, ci ha lasciato Giancarlo Ceruti. Colpito da coronavirus e ricoverato all’ospedale di Crema, negli ultimi giorni pareva uscito dalla fase più critica, quando invece, improvvisamente, il Covid-19 ha voluto compiere la sua ennesima e...


Con estremo rammarico, ma con la consapevolezza che la salute è il bene più prezioso, l’AD di Alé, Alessia Piccolo, organizzatore della Alé La Merckx, annuncia che la granfondo internazionale veronese quest’anno non avrà luogo. per leggere l'intero articolo vai...


Alberto Bettiol è fisicamente a Lugano, al tempo del coronavirus, ma il suo cuore e la sua mente sono in Toscana, a Castelfiorentino, dove si trovano i suoi affetti più cari e tanti amici: «Manco dalla Toscana da febbraio, sono...


Alex Zanardi, campione paralimpico, triatleta e due volte Ironman a Cervia lo scorso settembre insieme all’Equipe Enervit in un’avventura fra scienza e sport, ha condiviso in questi giorni un video sulla pagina Facebook Enervitsport.... per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Caro Direttore, con l'imperversare di questo "bastardo" (non voglio chiamarlo per nome, è un maledetto figlio di N.N.) stiamo perdendo pezzi importanti della nostra vita ciclistica. Dire semplicemente "vita" mi pareva riduttivo, giacchè - almeno per il sottoscritto - affiancarci...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155