DLAMINI: «GRAZIE A TUTTI PER IL SOSTEGNO»

NEWS | 30/12/2019 | 12:37

A poche ore dall'intervento chirurgico subito per la riduzione della frattura all'omero, causatagli dai ranger del Table Mountain National Park, Nicholas Dlamini affida ai social network e al Team NTT le sue considerazioni.


«Grazie mille per l'enorme numero di messaggi che mi sono giunto dopo i recenti eventi. Sono travolto dal sostegno offerto da tutti in patria e in giro per il mondo, soprattutto dal mondo del ciclismo. E ' stata un'esperienza estremamente sconvolgente e il vostro sostegno significa molto per me.


Il mio primo passo è stato quello di subire un intervento chirurgico e mi hanno detto che è andata bene, ma il chirurgo non è in grado di fare una prognosi in questa fase iniziale. Quindi, per il momento, non posso dire quando sarò di nuovo in bici. Il mio chirurgo e il team di cura saranno in costante contatto con il medico del team NTT per stabilire i tempi del recupero.

Per ora, ho bisogno di ricevere cure esperte e fisioterapiche in ospedale o riposare a casa, fino a quando non sarò abbastanza bene da poter fare una dichiarazione alla polizia. Non sono ancora sicuro di quando questo avverrà...

Io sarò rappresentato dallo studio legale internazionale Norton Rose Fulbright che ha una grande esperienza nell'affrontare questioni controverse come questa e sta attualmente affrontando il caso di Caster Semenya contro la federazione mondiale di atletica leggera. Ringrazio anche per le numerose numerose offerte per la rappresentanza legale da parte di persone interessate disposti ad aiutarmi.

Finalmente, con l'aiuto del mio fantastico team, del mio manager e dei ragazzi della NTT, avrò consigli legali sui prossimi passi da parte di Norton Rose Fulbright: per questo spero che possiate capire che non posso fornire altri dettagli in questa fase. Non vedo l'ora di darvi maggiori informazioni e vi ringrazio ancora».

Copyright © TBW
COMMENTI
Cinismo:
30 dicembre 2020 16:17 geom54
cosa potrei PERSONALMENTE dire!?
auguro ai due imbecilli che sicuramente si nutrono di sentimenti di rivalsa a prescindere.....
di essere SBRANATI VIVI DA UN BRANCO DI LEONI;
per cui a voi due mentecatti il mio augurio di BUON INCONTRO.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Perché cambiare se le cose sono andate bene? È quanto deve aver pensato Geraint Thomas nel programmare la sua stagione 2024, che prevede, così come nel 2023, il Tour of the Alps prima del Giro d’Italia. «Mi sento abbastanza bene...


Sarà uno dei dorsali da tenere maggiormente d’occhio quello di Antonio Tiberi al Tour of the Alps 2024, corsa che, giunta alla sua 47ª edizione, ormai rappresenta uno dei classici e meglio frequentati appuntamenti di avvicinamento al Giro d’Italia. In...


Mathieu Van der Poel non ha vinto l’Amstel Gold Race e, senza troppo rammarico per un successo mancato, il campione del mondo ieri sera è già volato in Spagna, dove cercherà di recuperare e preparare la Liegi-Bastogne-Liegi. L’olandese ha preso...


La prima tappa del Tour of the Alps 2024 parte e termina in Alto Adige. Sono 133, 3 i chilometri da affrontare, da Egna a Cortina sulla Strada del Vino. Dopo i primi 25 Km pianeggianti in direzione...


Sole, una leggera brezza, le montagne della Bassa Atesina e l’imponente quartier generale Würth di Egna: è in questo scenario che ha avuto luogo la presentazione delle squadre del 47° Tour of the Alps, corsa organizzata dal GS Alto Garda...


La stagione 2024 è ancora giovane ma già si comincia a parlare di possibili movimenti di mercato. La data del 1° agosto, momento in cui sarà possibile ufficializzare i cambi di maglia, è ovviamente lontana ma i procuratori sono già...


La 31enne scalatrice italiana di Erica Magnaldi ha ottenuto un ottimo terzo posto nel GP Féminin de Chambéry. Questo terzo posto è il miglior risultato stagionale per la piemontese, atleta dell'UAE Team ADQ che oggi ha gareggiato in Francia con...


Il Team ECOTEK torna dalla prima trasferta internazionale con in valigia una doppia top 10. In Svizzera, nella prova di caratura nazionale disputatasi a Cama, i ragazzi diretti da Marco Zanotti hanno conquistato il quarto posto con Paolo Nica e...


  Uno scatenato Damiano Petri ha fatto il vuoto nel 41° Trofeo Beoni 4X4 a Pieve al Toppo alla periferia di Arezzo. L’atleta pistoiese della Polisportiva Monsummanese ha dato spettacolo giungendo da solo sul traguardo per cogliere il secondo successo...


Non si ferma l'onda arancione nella categoria Donne Juniores, dove il Team Biesse Carrera sta dettando legge in questo inizio di stagione 2024 che vede la formazione diretta da Andrea Manzini fare la voce grossa. A Bianconese (Parma), nel Trofeo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi