DOPO SEI ANNI, FUMY BEPPU DICE ADDIO ALLA TREK SEGAFREDO

PROFESSIONISTI | 07/11/2019 | 09:07

Dopo sei anni intensi Fumy Beppu lascerà la Trek Segafredo alla fine di questa stagione. Il trentaseienne giapponese ha fatto parte del team statunitense sin dalla sua nascita nel 2014 ed è stato un compagno di squadra prezioso e disinteressato, sempre pronto a lavorare per i compagni di squadra e per la crescita del team.

Un uomo squadra, Beppu, che ha sempre messo al primo posto i suoi compagni, ma di tanto in tanto ha saputo cogliere le sue opportunità. Come accaduto nel 2015, quando ha fatto impazzire i suoi tifosi vincendo il Criterium della Japan Cup, risultato che ha ripetuto nel 2016.

Fumy Beppu chiosa: «Sono molto grato per l'opportunità che la Trek Segafredo mi ha dato e non posso ringraziare abbastanza il team per gli ultimi sei anni. Sono stato nella famiglia Trek sin dall'inizio, quindi non è una decisione facile per me quella di lasciare, ma era tempo che prendessi una nuova direzione per affrontare nuove sfide. Voglio ringraziare tutti i membri del team, tutto lo staff, i compagni di squadra e gli sponsor che mi hanno supportato negli anni. È stato un momento molto speciale in la mia carriera che non dimenticherò mai».

Luca Guercilena, direttore generale di Trek-Segafredo, a sua volta aggiunge: «Fumy è sempre stato un compagno di squadra leale e vogliamo ringraziarlo per questo. Gli auguriamo un futuro brillante per la sua nuova sfida».

ENGLISH VERSION

After six glorious years with Trek-Segafredo, Fumy Beppu will be ending his contract with the USA-registered WorldTour team at the end of the year.
 
Fumy Beppu has been a member of the team since its inauguration in 2014 and has been a selfless and hard-working teammate who has given everything to help the organization grow and succeed over the years.   
 
A devoted team player, Beppu always put his teammates first, but from time to time had his own opportunities.  In 2015, Fumy stole the hearts in Japan by winning the Japan Cup criterium, a feat he repeated in 2016. Two big home wins for a noble teammate.
 
Fumy Beppu: "I am very grateful for the opportunity Trek-Segafredo has given to me and cannot thank the organization enough for the last six years. I have been in the Trek family from the beginning, so it is not an easy decision for me to leave, but it was time for me to take a new direction and new challenges. I want to thank everyone in the team, all the staff, teammates, and sponsors who supported me over the years. It has been a very special time in my career that I will never forget."
 
Luca Guercilena, Trek-Segafredo General Manager: "Fumy always played as a fair and loyal teammate, and we would like to thank him for that. We wish him a bright future on his new challenge."

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ci sono uomini vestiti d'azzurro che si aggirano sulle strade della Bretagna. Viaggiano a gruppi di tre e sono pronti a sfruttare qualcsiasi mezzo di locomozione - dal cavallo di san Francesco al treno - pur di raggiungere i punti...


L'irlandese Rory Townsend della Canyon DBH - che ha anche la nazionalita britannica grazie a suo padre proprio come Dan Martin - ha vinto in volata la seconda tappa del Tour of Fuzhou davanti al promettante australiano Blake Quick, campione...


Da pochi giorni, il 6 novembre, ha compiuto 26 anni. E’ ancora giovanissimo Fausto Masnada, il bergamasco di Laxolo di Brembilla, che in questa stagione con la casacca dell’ Androni Giocattoli-Sidermec ha più volte “incendiato” le corse: dalle Classiche al...


Hanno risposto più di 1500 appassionati al richiamo della Sagan Fondo Colombia che si è disputata nella città di Barranquilla. Il tre volte campione del mondo è stato il protagonista numero uno della prova che si è svolta sulla città...


Splendida doppietta, quella firmata da Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Alé. Lo scorso anno la laziale ha trionfato in maglia di campionessa europea e quest'anno si ripete - lei che a fine stagione è la numero 4 della classifica...


Caro Direttore, la lettura dell'articolo di Mariagrazia Nicoletti ieri su tuttobiciweb mi ha spinto ad una riflessione che le voglio proporre. Un noto attore e teatrante figlio di Romagna qualche annetto fa mise sulle scene un personaggio, genuino e ruspante ancorchè...


  Se ne parla, e non da oggi. Purtroppo o per fortuna se ne parla da anni. Da diversi anni. E anche quest’anno se ne è parlato troppo. Non mi riferisco al fatto che se ne sia parlato troppo di...


Sono le quattro di mattina quando mi sveglio per bere e sento Giorgio che mi dice: «Paolo, mi sa che ho la febbre… Dalle nove di ieri sera non ho ancora chiuso occhio…». Prendo il termometro (ecco il motivo per...


Dire Movistar Team vuole dire uno dei team più blasonati di tutto il circuito World Tour: 7 Tour de France, 4 Giri d’Italia, 4 Vuelta a España, 4 Campionati del Mondo, oltre 583 tappe vinte e 930 vittorie riportate dalla squadra...


  Non poteva essere altrimenti. 40 anni dopo il grande fango che incoronò Vito di Tano Campione del Mondo nel 1979, il grande ciclocross è ritornato a Saccolongo, nella settimana del ciclismo padovano. Dopo i fasti dell’Europeo di Silvelle, tutti...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy