FISCO, COSÌ PER SPORT. I CONTROLLI FISCALI NELLE ASSOCIAZIONI

SOCIETA' | 30/09/2019 | 07:49
di Umberto Ceriani

 

L’Amministrazione Finanziaria da ormai alcuni anni ha puntato forte attenzione sugli enti associativi allo scopo dichiarato di scovare chi usufruisce delle agevolazioni connesse al Non Profit non avendone diritto; tra i principali soggetti oggetto di verifica vi sono le Onlus, le Cooperative e le Associazioni o Società Sportive Dilettantistiche.

È stato precisato poche settimane or sono tramite la Circolare 19/2019 da parte dell’Agenzia delle Entrate che è necessario “far emergere la reale capacità contributiva del contribuente, concentrando l’attenzione su concrete situazioni di rischio ed evitando di impegnare risorse in contestazioni di natura essenzialmente formale. Gli Uffici operano un numero di controlli idoneo a supportare l’effetto di deterrenza, nonché il recupero delle agevolazioni illegittimamente fruite, nei confronti dei soggetti che apparentemente si presentano come non profit ma in realtà svolgono vere attività commerciali.”

La fase prodromica alla verifica, allo scopo di effettuare verifiche mirate, è di norma concentrata sull’analisi delle banche dati (registro CONI e successivamente il RUNTS), nonché siti internet e social network degli enti associativi oggetto di controllo.

L’accesso nei locali dove l’ente svolge anche attività commerciale ha luogo anche solo tramite la semplice autorizzazione del Direttore dell’Ufficio oppure del Comandante della Guardia di Finanza competente. Nel caso in cui la sede dell’ente sia presso un domicilio privato si è sempre ritenuto occorresse l’autorizzazione della Procura della Repubblica, anche se parte della dottrina reputa che per via delle modifiche apportate dal D.L. 16/2012 all’art. 52, c. 2, DPR 633/1972  la necessità di tale autorizzazione venga meno.

In occasione delle verifiche sugli enti associativi i funzionari richiedono oltre ai documenti contabili anche e soprattutto quanto segue: atti costitutivi, Mod. EAS, affiliazione CONI nel caso delle ASD/SSD, libro soci, libri verbali ed adunanze sia del Direttivo che dell’Assemblea dei soci, agende, contratti, sponsorizzazioni, regolamenti e così via oltre alla possibilità di effettuare un back up dell’hard disk dei PC presenti. Scopo di tale analisi è la conferma oppure il disconoscimento della natura associativa dell’ente, questo poiché l’applicazione delle agevolazioni fiscali è considerata legittima solo se il sodalizio dimostra l’esistenza di un’effettiva vita sociale ed il rispetto degli adempimenti extra contabili richiesti dalla prassi e dal legislatore come la convocazione delle assemblee, la compilazione del libro soci in seguito all’accettazione della richiesta di iscrizione ecc.

Uno degli ulteriori spunti di verifica sarà l’individuazione del personale presente presso la sede al momento dell’accesso per la verifica dei relativi rapporti di lavoro o volontariato e sarà anche altamente probabile lo svolgimento delle c.d. “interviste” ai soci per analizzare se essi siano al corrente dell’esistenza di un effettivo vincolo associativo oppure se la richiesta di iscrizione sia solo un espediente per usufruire delle agevolazioni. In particolare i funzionari chiederanno se tali soggetti abbiano mai partecipato ad assemblee (in particolare per l’approvazione del rendiconto), se sappiano chi siano gli Organi Direttivi e se abbiano mai partecipato alla loro elezione.

Al fine di individuare se l’associazione abbia svolto attività in nero verrà analizzata la dimensione dell’impianto, il numero dei corsi svolti, il numero degli istruttori inquadrati nonché le ricevute di locazione anche parziale degli impianti sportivi a privati e/o altre associazioni. A fianco a tali indicatori verranno analizzate le spese, in particolare l’ammontare dell’esborso per le singole utenze, per confermare o meno le risultanze contabili.

La panoramica dei controlli che vengono eseguiti è quindi molto ampia ed è necessario che l’ente oggetto di controllo adempia periodicamente agli oneri previsti al fine di poter legittimamente applicare le numerose agevolazioni previste. Inoltre in caso di controlli si raccomanda la massima collaborazione con gli organi preposti.

www.consulenza-associazioni.com

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  Da 25 anni Franco Chiuchiolo è direttore sportivo, organizzatore di gare (una su tutte la Coppa Giulio Burci). In passato alla guida della Ciclistica Pratese 1927, oggi con i giovani della Pol. Milleluci. Sullo stop dell’attività ed ora sulla...


E' mancato nella notte Genesio Ballan fondatore (e vicepresidente), con il fratello Giuseppe (Presidente), dell'omonima azienda Ballan Spa. Era ricoverato da circa una settimana presso il nosocommio veneto di Cittadella. Genesio aveva 73 anni ed era conosciuto per essere l'uomo...


Il Consiglio federale del 30 giugno 2020, il settimo dell’anno, si è concentrato soprattutto sulla ripresa delle gare. Per quanto riguarda il supporto economico, ricordiamo che in occasione della scorsa riunione erano stati deliberati contributi per il sostegno delle affiliazioni...


«Il messaggio è troppo negativo nei confronti delle aut, questa pubblicità non pu essere trasmessa. Bocciata». La sentenza emessa dalla Autorité de régulation professionnelle de la publicité (ARPP) - organismo che si occupa di controllare le pubblicità trasmesse sulla tv...


La Giunta del Coni ha approvato una norma transitoria per la procedura elettorale relativa al rinnovo delle cariche del quadriennio 2021/24. Federazioni sportive nazionali e discipline sportive associate avranno la possibilità di procedere a elezioni a partire da settembre 2020...


La prima assemblea generale online dell’associazione mondiale dei corridori è stata caratterizzata da tante “prime volte”. Il 29 giugno scorso i corridori professionisti si sono riuniti virtualmente e, non era mai successo prima, hanno potuto confrontarsi direttamente con il presidente...


Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai più state alla loro portata. KTM Macina Mezzo è una e-Road...


La 42a edizione della Vuelta a Burgos (28 luglio-1 agosto) sarà la prima corsa internazionale per la Deceuninck Quick Step e giungerà al termine del lungo ritiro che il team belga affronterà sulle Dolomiti a partire da lunedì. A guidare...


Il Team Manager della Start Up Israel, Ron Baron, ha dichiarato che il passaggio di Chriss Froome dalla Ineos alla formazione israeliana, non è in programma, almeno in questa stagione e che il britannico rimarrà alla Ineos fino alla fine...


Compiere 30 anni, entrare in una nuova fase della propria esistenza. Senza voler disquisire se si tratti di realtà o cliché, questo concetto sicuramente calza a pennello per l'attuale momento ciclistico di Fabio Aru. Lo scalatore di Villacidro oggi completa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155