CONTADOR DAY: NIENTE GAVIA IL 1° SETTEMBRE. SI' A CANCANO E STELVIO SENZA AUTO

CICLOTURISMO | 23/08/2019 | 15:55
di Pietro Illarietti

Il Passo Gavia quest'anno non sa da fare. La maledizione del 2019 allunga la sua lunga coda anche all'evento "Contador Day" del 1° di settembre. La buona notizia è invece che gli altri eventi ciclistici previsti nel lungo week end (30 e 31 agosto) di fine estate in Valtellina sono confermati.


Quindi sì alle pedalate con la salita ai Laghi di Cancano e Passo Stelvio chiusi alle auto.  


Partiamo dall'annullamento che è dovuto alla frana del Ruinon che ha di fatto messo in grave crisi la località turistica di Santa Caterina che non ha potuto contare su collegamenti stradali certi per diversi mesi durante questo 2019. La situazione è costantemente monitorata, ma negli ultimi giorni sono scesi ancora dei grossi massi proprio sulla strada.

COSA E' CONFERMATO:

Venerdì 30 agosto è in programma la salita ai Laghi di CancanoDalle 08:30 alle 12:30 sarà chiusa al traffico motorizzato la strada che da Premadio raggiunge i 1.920 metri delle Torri di Fraele (zona dei grandi bacini artificiali di Cancano).

Sabato 31 agosto si svolgerà l’evento clou della stagione di Enjoy The Stelvio Park. È infatti in programma la 19° edizione della “Scalata Cima Coppi”, la salita al Passo dello Stelvio. Nell’occasione, dalle 08:00 alle 16:00 verranno chiuse le strade di accesso al passo da tutti i tre versanti (lombardo, alto-atesino e svizzero). Lo Stelvio tutto per ciclisti e sportivi, un’occasione unica per godere della possibilità di raggiungere in tranquillità il secondo passo automobilistico d’Europa.

In entrambe le giornate saranno presenti Alberto ContadorIvan Basso con il Kometa Cycling Team. Malgrado l’inevitabile sospensione del Contador Day, gli appassionati di ciclismo potranno così avere l’occasione di pedalare al fianco - e magari di farsi fare un autografo - dai grandi campioni del recente passato ciclistico e da giovani emergenti. 

Ancora una volta non si tratta di manifestazioni competitive. Le scalate sono aperte a tutti: ognuno può organizzarsi in piena libertà. La partecipazione è libera ma è consigliabile registrarsi gratuitamente sulla pagina delle iscrizioni del sito diEnjoy(www.enjoystelviopark.it) o, il giorno stesso degli eventi, presso i gazebo posti al punto iniziale delle salite. L’iscrizione permette di fruire dei servizi di assistenza e dei ristori previsti e di ricevere un gadget dell’evento

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La giornata di denuncia della violenza sulle donne tocca ogni settore della società e naturalmente anche lo sport e il ciclismo. Il segno rosso sul viso campeggia sul volto di tanti campioni e le panchine rosse sono il simbolo di una lotta...


«Michele Bartoli è stato un campione straordinario, buono come il pane. E con me ha vinto sette classiche, dico sette...». Giancarlo Ferretti, il sergente di ferro, apre il suo cuore nella nuova puntata di BlaBlaBike e racconta i suoi campioni,...


È stata la riunione più veloce della storia di Zoom: non per problemi tecnici, anzi, ma per l'accordo praticamente unanime sulla decisione da prendere: conferma totale delle indicazioni espresse dai lettori di tuttobiciweb, Marco Villa conquista l'Oscar tuttoBICI come miglior...


Il campione kazako Alexey Lutsenko ha rinnovato il suo contratto con l’Astana - Premier Tech per un'altra stagione, mentre il canadese Steve Bauer e il kazako Dmitriy Muravyev entreranno nel team come direttori sportivi. Così l’Astana- Premier Tech ha completato...


Dallo scorso 11 ottobre, dopo la corsa a Montecatini Terme in Toscana, ha attaccato la bici al chiodo e ha già trovato lavoro, ma il suo obiettivo è arruolarsi nell’Esercito. Questa è la storia di Aldo Caiati, nato il 19...


«Mi sentivo come su un Ferrari nel traffico di Milano alle 8 del mattino... magicamente questo test negativo mi ha proiettato direttamente nell’autodromo di Monza ! Finalmente!»: Filippo Ganna esulta e torna finalmente libero. Il quarto tampone ha dato esito...


La data è di quelle da ricordare: il 25 novembre del 1945, a poco più di 13 anni e mezzo, con tanto di documento “aggiustato” per raggiungere l’età consentita, Ernesto Colnago varcava i cancelli della “Gloria” e iniziava ufficialmente il...


I medici in questo periodo fanno, comprensibilmente e giustamente, più notizia degli sportivi. Non è però per questo che Matteo Bellia ha deciso di appendere la bici al chiodo e indossare il camice. Il 23enne di Domodossola, fino a quest’anno...


La loro è una storia d’amore nata sulla bici in Slovenia e oggi vengono considerati la coppia più bella del ciclismo. Stiamo parlando del vincitore del Tour de France Tadej Pogačar e di Urška Žigart, entrambi campioni nazionali, che stanno...


Enrico Battaglin, Bardiani-CSF-Faizanè, Capitolo II. I Reverberi lo avevano lanciato nel mondo dei grandi nel 2012 e ora, cinque anni dopo l’arrivederci, lo riaccolgono, ritrovando un corridore più maturo, consapevole dei propri pregi e difetti, e con ancora tanto da...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155