MARCO TIZZA E LA VOGLIA DI SOGNARE

NEWS | 13/07/2019 | 07:30

È arrivato dal Sibiu Cycling Tour il primo successo per il brianzolo Marco Tizza e con esso un doppio senso di liberazione: ha colto la prima sudata e più volte sfiorata vittoria da professionista, smentendo tutti coloro che non credevano in lui dal momento che faceva parte di quella schiera di corridori che hanno sofferto ad avere un contratto rischiando di chiudere in anticipo la carriera. Per la credibilità non erano bastati nemmeno i numerosi piazzamenti della scorsa stagione con la Nippo Fantini fra i quali il terzo posto al Trofeo Matteotti,il 5.o al Giro della Toscana ed il 9.o nel memorial Marco Pantani: all'ultimo istante, quando le speranze sembravano esaurirsi, il fiuto di Ivano e Cristian Fanini ha consentito a Tizza di continuare a sognare, di non mollare mai e crederci sempre.

«Una tappa vinta quando proprio non ci pensavo - ha raccontato Marco alla Gazzetta di Lucca -. La nostra squadra stava lavorando per coprire la fuga di Celano, ripreso a 400 metri dal traguardo. Io stavo in gruppo senza forzare dal momento che Pierpaolo Ficara era messo bene per la volata, ma quando ho visto che l'ungherese Valter Attila della CCC Development lo stava superando sono uscito lungo ed ho avuto la meglio».

Come hai festeggiato?
«Al mio rientro a Giusano, dove vivo, mi sono concesso un bicchiere di spumante assieme ai miei amici. In questo momento mi sento particolarmente felice di rappresentare la mia terra, la Brianza».

Quando hai iniziato a correre?
«Sono quasi nato in bici: avevo 7 anni quando ho iniziato... Sono volitivo e combattivo e mi auguro di poter fare ancora meglio nei prossimi anni. Persone preziose al mio fianco? Mio fratello Francesco, che ha 11 anni più di me e ha corso da professionista della NGC/ORC, mi è sempre stato vicino coni suoi consigli».

Su Tizza il commento di Ivano Fanini: «Marco è l'atleta italiano più piazzato ed ora diventerà l'atleta italiano più vittorioso. Il nostro principale obiettivo stagionale era il campionato e a Compiano Tizza avrebbe vinto il titolo se, una volta in fuga, fosse rimasto incollato in discesa ad uno specialista come Davide Formolo, perchè poi lo avrebbe battuto in volata...».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ancora Jakobsen, ancora Deceuninck Quick Step al successo sulle strade di Spagna. C'è la firma di GFabio Jakobsen sulla tappa conclusiva della Vuelta e per l'olandese si trata del secondo successo personale. Ben pilotato dai compagni di squadra, Jakobsen ha...


  È stato un momento molto emozionante per Norma Gimondi, presente oggi a Legnano per la presentazione della maglia della nazionale che per lei ha un sapore molto speciale: gli atleti infatti saranno accompagnati dalla celebre frase di Felice Gimondi...


Il Castello visconteo di Legnano ha fatto da teatro alla presentazione delle Nazionali Strada e Crono, uomini e donne (juniores, U23 ed élite) che parteciperanno alla rassegna iridata in programma dal 22 al 29 settembre nello Yorkshire (Gran Bretagna). Le...


Il campione italiano Gianmarco Garofoli ha vinto la 50sima edizione del Trofeo Buffoni internazionale per la categoria Juniores che si è disputato a Montignoso in provincia di Massa. Il portacolori del Team Lvf allo sprint ha regolato Elia Alessio (Giorgione),...


Affermazione di Giosuè Epis nel 52simo Trofeo Comune-Memorial Conti di Visano in provincia di Brescia. Il corridore juniores del team Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco si è aggiudicato la gara al termine di una volata a gruppo compatto in cui...


La sfortuna. È stata la sfortuna a segnare la Coppa Agostoni e la Coppa Bernocchi dell’Androni Giocattoli Sidermec. Ieri come oggi, oggi come ieri, con la mala sorte ad accanirsi contro i campioni d’Italia e i suoi capitani designati di...


Vittoria da finissuer per Manuel Tarozzi (InEmiliaRomagna) che anticipa la volata del gruppo e conquista la 39sima edizione del Piccolo Giro dell'Emilia-Gran Premio Shopville Granreno che si è disputato a Casalecchio di Reno, nel Bolognese. Il vincitore ha preceduto di...


  C’è molta rabbia sul volto di Niccolò Bonifazio che taglia il traguardo della Coppa Bernocchi visibilmente provato per la caduta in cui è stato coinvolto a 600 metri dal traguardo e deluso per il risultato mancato. «Non si può...


Lo svizzero Stefan Küng, portacolori della Groupama-FDJ, ha vinto per distacco la 34e edizione del Tour du Doubs. Suul traguardo di Pontarlier, Kung ha preceduto Franck Bonnamour (Arkéa-Samsic) e Guillaume Martin (Wanty-Gobert Cycling Team).   ORDINE D'ARRIVO 1 Stefan Küng...


Festa Alè Cipollini sulle strade della Vuelta di Spagna. Chloe Hosking centra il bersaglio nella seconda tappa della WNT Madrid Challenge by la Vuelta (ieri si è svolta la crono, ndr) del World Tour femminile. L'australiana vince lo sprint finale...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy