RENSHAW. «A FINE STAGIONE CHIUDERO' UNA BELLISSIMA AVVENTURA»

PROFESSIONISTI | 04/07/2019 | 10:37

Con una lettera aperta, Mark Renshaw annuncia la sua decisione di lasciare il ciclismo agonistico a fine stagione, dopo 16 anni nel mondo dei professionisti. Ecco le sue parole.


Dopo 16 anni, sono orgoglioso di annunciare che il 2019 sarà la mia ultima stagione da professionista. Ripensando alla mia carriera, è gratificante vedere che ho colto tanti successi e che sono stato importante per quelli dei miei compagni di squadra. Ho avuto una carriera appagante e capisco di essere stato particolarmente fortunato ad aver avuto una famiglia e tanti amici che hannocondiviso con me i  grandi sacrifici che questa carriera ha richiesto.


Vorrei ringraziare tutti gli sponsor, gli staff e i corridori che hanno fatto parte dei team professionali in cui ho coso: Fdjeux.com, Credit Agricole, HTC-Highroad, Rabobank, Omega Pharma-Quickstep e Team Dimension Data for Qhubeka. Ho lavorato con persone fantastiche in ognuna di queste squadre e ho fatto crescere amicizie che dureranno una vita.

Quest'anno non parteciperò al Tour de France, ma era stato pianificato dall'inizio dell'anno. È una gara che ha avuto un ruolo fondamentale nella mia carriera, per me è il più grande evento sportivo del mondo: ho avuto la fortuna di essere selezionato 10 volte e ho amato ogni momento del Tour. Non vedo l'ora di assistere a quella che promette di essere una corsa entusiasmante, dò il mio completo supporto al Team Dimension Data che continua il suo impegno a favore della Fondazione Qhubeka sul più grande palcoscenico mondiale.

Dal 2020 rimarrò in qualche modo nello sport, ma avrò la possibilità di seguire anche altre passioni che finora sono rimaste da parte, oltreché di godermi la famiglia e gli amici. Non vedo l'ora di poter passare più tempo a fare il  papà di Will, Olly e Maggie e dare un aiuto a mia moglie Kristina. Così come non vedo l'ora di godermi le ultime gare del 2019 con l'obiettivo di dare il massimo per il Team Dimension Data, di divertirmi con i compagni, con lo staff e anche con gli avversari.

So che è il momento giusto per chiudere questa parentesi le corse, il mio corpo e la mia mente non mi permetteranno più di arrivare al livello necessario per affrontare una gara come il Tour de France. Mi ritengo fortunato dell’essere in grado di prendere la decisione e sono entusiasta  di quello che sarà il domani.

Grazie a tutto

Mark

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Domenica è sempre domenica...» cantava nel 1957 Renato Rascel ed il brano - scritto da Garinei e Giovannini su musica di Gorni Kramer (pensateci, un poker d'assi) - era destinato a diventare immortale. E «Domenica è sempre domenica...» sembra essere...


Mads Pedersen si conferma uomo da classiche e, dopo aver conquistato la Gand-Wevelgem a ottobre, si porta a casa anche la Kuurne-Bruxelles-Kuurne. Il danese ha nettamente regolato in volata il gruppo dei migliori al termine di una gara davvero appassionante....


Continua il grande febbraio del ciclismo italiano e porta il suo mattone alla causa anche Andrea Bagioli andando a vincere per distacco la Drome Classic. Il valtellinese della Deceuninck Quick Step ha fatto la differenza nel finale sul Mur d'Eurre...


Felicissimo avvio di stagione per i dilettanti toscani. Dopo il successo del fiorentino Tommaso Nencini nella Firenze-Empoli ed il terzo posto del suo compagno di squadra Tommaso Fiaschi nella Coppa San Geo in Lombardia, ecco il successo per distacco del...


  Renato Di Rocco, vice presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale e per 16 anni alla guida della Federazione Ciclistica Italiana, è stato ospite in Toscana in occasione della Firenze-Empoli, classica di apertura della stagione per gli Under 23 per tenere fede...


È una lettera bellissima, quella scritta da Simona Frapporti. Una lettera che trasuda amore e ringraziamento per il ciclismo, sport che l'ha accompagnata per tutta la vita fino ad ora. Simona ha deciso di voltare pagina e lo fa in...


Saranno in tanti oggi a cercare di vincere la Kuurne-Bruxelles-Kuurne e tra questi c’è anche Mathieu van der Poel, l’ultimo vincitore del Giro delle Fiandre che oggi farà il suo esordio in questa corsa. Il successo a Kuurne, lo scorso...


A tre giorni dall’appuntamento del 3 marzo continua ad arricchirsi di nomi importanti il campo dei partecipanti al Trofeo Laigueglia. Proprio in queste ore la segreteria tecnica del GS Emilia, partner tecnico del Comune di Laigueglia per l’organizzazione della gara,...


La domanda esposta nel titolo è chiaramente tendenziosa, ma quel che è accaduto ieri alla Ardeche Classic è perlomeno clamoroso. Un'auto contromano rispetto alla corsa, un'auto dei Sapeurs Pompiers che non rallenta incrociando il gruppo e continua imperterrita il suo...


Era il 2016. Malika, Frozan, Zahra e Zhala in bici. Rukhsar Habibzai in macchina. Loro, le sole, le uniche donne afghane in bici. Lui, il loro custode e allenatore. Loro, la nazionale di ciclismo femminile dell’Afghanistan. Lui, il commissario tecnico....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155