SAFE2GO. DA DOMANI SI PEDALA DA CAMAIORE A CESENATICO PER LA SICUREZZA

INIZIATIVE | 20/06/2019 | 10:50
di Guido La Marca

Pedalano per parlarne. Pedalano per far sapere, per imparare e trasmettere. Da domani una quarantina di amici, si metteranno in viaggio per una giusta causa che riguarda tutti. Tutti quelli che vanno in bicicletta e quanti si trovano a interagire con loro.

Si parte per un viaggio di crescita e conoscenza che nasce come spesso accade da un dramma, da una situazione di dolore. Elisa aveva 20 anni. Era una studentessa modello di Viareggio; una vita spezzata quattro anni fa da un’auto che finì per travolgere lei e il suo motorino. Con l’associazione Onlus «Il sorriso di Elisa» ora si pedala per creare un nuovo senso di responsabilità sulla strada e una nuova cultura. «Era figlia unica, è stato devastante», racconta oggi il papà, Stefano Pezzini.

Si parte domani, non verso una Terra Promessa, ma verso la realizzazione di progetti che sono la vera promessa di chi ha a cuore questo progetto. L’anno scorso il test, da Cesenatico a Camaiore. Da domani il percorso inverso: da Camaiore a Cesenatico. Tre tappe, per la prima edizione di Safe2Go. Da domani a domenica: una quarantina di amici che hanno deciso di pedalare assieme (e tra questi Francesco Moser, Gianni Motta ed Edita Pucinskaite, ndr) per poi incontrare giovani e  parlare di sicurezza.

Domenica ci sarà anche il gran finale, con un traguardo simbolico, ma soprattutto con una tavola rotonda, momento di confronto e riflessione, atto a raccogliere idee da generare in proposte di legge e quindi in comportamenti. Un convegno al quale interverrà anche il direttore del Giro, Mauro Vegni, che ha sposato questo progetto: Safe2Go, uno stile di vita che si basa sul rispetto delle regole della circolazione per una convivenza reciproca tra gli utenti della strada. Ci sarà anche Roberto Sgalla, già prefetto e direttore delle specialità della Polizia, cicloamatore attivo (tesserato per la Fausto Coppi di Cesenatico), nonché presidente della Commissione sicurezza e giudici di gara della Fci.

«La nostra associazione lavora nelle scuole con corsi di formazione e di educazione stradale – ha spiegato oggi sulla Gazzetta dello Sport Pezzini -. Nel progetto hanno subito creduto la Fausto Coppi di Cesenatico (organizza la Nove Colli, ndr), il prefetto Sgalla, Marco Scarponi, Marco Cavorso pure lui genitore di una vittima della strada (Tommy, promessa della bici, ndr), l’associazione Guarnieri (Lorenzo ucciso da un pirata della strada), il team Joer Marine Project Guerciotti e la Granfondo della Versilia».

Da domani si pedala con Safe2Go, che ha l’ambizione di diventare col tempo punto di riferimento di altre associazioni impegnate nell’educazione stradale. Per questo ci sarà anche l’Aci, l’Automobile Club d’Italia, che all’ultimo Giro d’Italia ha portato in giro per strade del Belpaese il messaggio «#Rispettiamoci». Un messaggio che deve essere appunto trasversale, come dimostra il logo: automobilista e ciclista che si danno la mano. In tutti i sensi.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

La cinquantesima edizione della granfondo internazionale di cicloturismo Nove Colli si correrà il 23 maggio 2021. Nonostante fosse già tutto pronto, è questa la sofferta, ma inevitabile, decisione presa dal comitato organizzatore a causa del virus covid-19 che ha pietrificato...


Arriva dalla Germania la conferma di un'altra gara cancellata: si tratta della Rund um Köln che era in programma per il 14 giugno. Niente edizione 2020 ma appuntamento al 2021. «Di fronte alla pandemia che stiamo cercando di superare, meglio...


  Esattamente 71 anni fa, domenica 3 aprile 1949, si corre il 42° Giro del Piemonte, 303 chilometri con partenza e arrivo a Torino. E' la seconda gara di quella che sarebbe diventata la stagione "magica" di  Coppi, vittorioso al...


"Facciamo la vita degli atleti più di prima, ci alleniamo sui rulli più volte al giorno per un totale di 20 ore settimanali e ci sottoponiamo alle sedute a corpo libero. Abbiamo impegni virtuali, a breve faremo il Fiandre ad...


Il problema non è questo dannatissimo virus, nemmeno la burocrazia che rallenta le consegne delle mascherine o delle bombole d’ossigeno, non sono i settanta medici morti in reparto e gli oltre diecimila che abbiamo perso sul campo, il problema è...


Anche il Giro di Svizzera è costretto ad alzare bandiera bianca. In programma dal 7 al 14 giugno, la decisione era nell'aria e l'ufficializzazione è arrivata qualche minuto fa. L'organizzazione ha però optato per rimandare tutto al 2021, senza prendersi...


Dopo le belghe Circus Wanty e Bingol Wallonie e la spagnola Burgos BH, anche la francese B&B Hotels – Vital Concept ha chiesto la cassa integrazione per corridori e staff. Lo ha annunciato il team manager Jerome Pineau che conferma...


Di solito lì, da Gravedona ed Uniti, di fronte a quella cartolina che è il lago di Como in questa stagione escono occhiali e caschi. Gli stessi che indossano con successo, da qualche anno ormai, anche i campioni d’Italia del...


Franco Costantino, presidente dell’AOCC, scende in campo per chiedere certezze nel calendario che si sta cercando di ridisegnare e scrive quindi al presidente dell’UCI Lappartient, al presidente della Federazione Di Rocco e al presidente della Lega Ciclismo Professionisti Ghigo. Ecco...


B.C. Bendoni Communication e A.S. Roma Ciclismo – con il prezioso supporto di Bicitaly – lanciano la campagna di raccolta fondi a favore del Policlinico Gemelli di Roma lanciando una sfida per tutto il mondo del football, della bicicletta e...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155