GIRO. NIBALI: «VOLEVO GIOCARMI LA VITTORIA, NON IL PODIO»

GIRO D'ITALIA | 01/06/2019 | 17:35

Vincenzo Nibali ci ha provato in tutti i modi a riaprie il Giro d'Italia nell'ultima tappa in linea, ma nulla ha potuto contro lo strapotere del Team Movistar. «La tappa di oggi è stata veramente difficile, dura. Nella prima parte ho forato, in una fase non bella, ma per fortuna avevo vicino mio fratello che era nella prima parte del gruppo con Damiano (Caruso, ndr) perchè stavano provando ad andare in fuga. Il Manghen lo abbiamo scalato a una velocità folle, era difficile tentare qualcosa. La Movistar si è dimostrata molto forte e ha tenuto la corsa chiusa. Io ho provato a spingere sull'ultima salita ma non c'è stato nulla da fare» commenta dopo aver tagliato il traguardo e aver abbracciato Carapaz e Landa.

«Richard sta bene, finora è stato il più forte, si è meritato la maglia rosa. Landa avete visto tutti quanto è in palla, da capitano si è trasformato in un gregario molto fedele. Per quanto mi riguarda ho interpretato il Giro al meglio, ma non è mai semplice vincere. Io ci ho provato ogni giorno quindi sono  contento. Ho sempre dato battaglia, in 21 giorni ci sta anche quache sbaglio, siamo umani, può succedere».

Infine un pensiero alla cronometro di domani. «Ci aspettano 17 km non facili anche perchè la fatica messa nelle gambe oggi si farà sentire. Sono pronto all'ultima giornata di lotta. Carapaz ci arriva con un vantaggio solido, per come si è comportato fino ad adesso se l'è meritato. Io in questo Giro volevo giocarmi la vittoria, non il podio, ma la Movistar è stata fortissima. All'attacco dell'ultima salita erano in 4, c'era proprio poco spazio per provare anche da lontano... Vediamo come andrà domani».

Copyright © TBW
COMMENTI
Vincanzo
1 giugno 2019 19:36 blardone
Grazie grazie grazie e mille ancora grazie ... abbiamo sognato e sogneremo ancora con te ..... sei grande.Ps la gente non ricorda ma sei l unico nostro campione senza scheletri nel armadio ...Sei tu il nostro numero uno.Blardone Andrea

Blardone
1 giugno 2019 21:33 FrancoPersico
Questa volta hai ragione. Grandissimo Nibali. Peccato che gli anni sono quelli che sono e qualche watt l’ha perso. Ma il nostro vecchietto ha onorato il Giro... avanti i giovani adesso

statistica
2 giugno 2019 13:56 ConteGazza
il carro armato Vincenzo Nibali, podi nei GT in un periodo di 9 anni: 2010-2019. Superato Contador (2007-2015, è anche vero che i suoi sette (nove) podi sono tutti sul gradino più alto ;-)

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

UAE Team Emirates ha delineato la selezione dei corridor che parteciperanno alle prime Classiche del Belgio, ovvero l’Omloop Het Nieuwsblad (1.UWT) (sabato 29 febbraio) e la Kuurne-Brussels-Kuurne (1.Pro) (domenica 1 marzo). Con 10 successi già all’attivo in questa prima...


  Stavolta dovrebbe farcela, almeno a partire: dopodomani, venerdì 28 febbraio, all’alba, pronti-via. Perché lo scorso 8 febbraio, urtato da un’auto mentre effettuava l’ultimo allenamento, scaraventato a terra, rialzatosi ma con costola incrinata, cranio traumatizzato e abrasioni sparse, aveva dovuto...


André Cardoso, corridore portoghese squalificato per quattro anni a causa di una positività all'EPO, continua a sostenere la sua innocenza e ha portato il suo caso di fronte a TAS. Nel corso di un'audizione pubblica presso il tribunale internazionale dello...


Un'intesa all'insegna del ciclismo, di un territorio che pedala e soprattutto della passione. Perché sono tante le persone, giovani e meno giovani, che viaggiano in sella a una bici, per hobby, per necessità, semplicemente per tenersi in forma. Malpensa24 -...


    Undici anni di un bel connubio siglato nel 2009 da Ponte Buggianese, Circolo Ricreativo Cintolese, Pol. Anchione che diedero vita al Team Valdinievole con l’aggiunta alla fine del 2018 anche del Pozzarello. Una sinergia per fronteggiare segnali di...


Diciotto vittorie, 16 secondi e 10 terzi piazzamenti costituiscono il positivo bilancio della stagione agonistica 2019-2020 legata al ciclocross fatto registrare dalla mitica Sorgente Pradipozzo. La compagine presieduta da Daniele Comacchio, che è tra le società benemerite della provincia...


Comincia domani il campionato mondiale sulla pista di Berlino e l’Italia metterà subito in campo alcune delle sue carte migliori. Nel torneo dell’inseguimento a squadre maschile, Marco Villa schiererà Michele Scartezzini, Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon. Decisa di comune...


La prima sentenza dell'UAE Tour, emessa dalla salita del Jebel Hafeet, parla di un Adam Yates capace di firmare una bellissima impresa. Il britannico della Mitchelton Scott è scattato a sei chilometri dalla conclusione, solo Lutsenko e Gaudu sono riusciti...


Ieri ci era andato vicino,  cogliendo il secondo posto. Oggi Jhonatan Restrepo al Tour du Rwanda ha centrato il bersaglio grosso andando a vincere la terza tappa (Huye-Rusizi di 142 chilometri). Il 25enne colombiano conferma così il suo grande stato...


Gli organizzatori del Giro di Svizzera, in programma quest'anno dal 7 al 14 giugno, hanno ufficializzato le due wildcard a loro disposizione. Ad affiancare le 19 squadre di WorldTour e la Total Direct Energie - formazioni ammesse di diritto alla...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155