ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC E ULIAN: PARTNERSHIP SEMPRE PIU’ IMPORTANTE

PROFESSIONISTI | 28/05/2019 | 15:50

C’è un nuovo sponsor, importante, appassionato e competente, per l’Androni Giocattoli Sidermec. Un nuovo sponsor, entrato nel pool dei sostenitori del team ad inizio stagione e già pronto a crescere proprio alla vigilia di questo eccezionale Giro d’Italia. Si tratta di Ulian Gmbh, l’azienda che si occupa di progettare e realizzare aree catering per navi da crociera.

Il logo Ulian è presente sui mezzi della squadra campione d’Italia, ma soprattutto sulla maglia: «Proprio alla vigilia del Giro d’Italia Ulian ha moltiplicato la sua presenza sulla maglia con un doppio spazio sul frontale e uno sulla parte alta del retro» spiega il responsabile sponsor e marketing di Androni Giocattoli Sidermec. «Abbiamo trovato un partner importante per il nostro team, che ha voglia di crescere assieme a noi».

Per l’azienda che ha la sede principale in Germania, ma una produttiva in Veneto a San Vendemiano, a parlare è Mario Ulian, il ceo del gruppo: «È la prima volta che ci approcciamo alle sponsorizzazioni in maniera così importante e con una vetrina del genere. Siamo veramente soddisfatti per la grande stagione che sta vivendo la squadra». Mario Ulian al Giro ha già fatto visita alla squadra nella tappa di Como e tornerà per il fine settimana: «Quando il lavoro me lo permette seguo volentieri il team. L’ambiente che ho trovato in Androni Giocattoli Sidermec, con Gianni Savio e Marco Bellini in primis, è professionale e al tempo stesso familiare».

Ulian, poi, al Giro d’Italia sta trovando visibilità anche all'interno dello stand promozionale presente nel villaggio commerciale in tutte le città di partenza della corsa rosa. L’ulteriore partnership è arrivata con Asteel, l’agenzia di Mendrisio, che segue comunicazione e immagine di Androni Giocattoli Sidermec.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Sabato 18 luglio si comincerà a fare sul serio con una cronoscalata su una delle salite più rappresentative della città scaligera, che dalla mattina al pomeriggio vedrà coinvolte diverse tipologie di ciclisti dalle categorie dei più giovani con gli Esordienti, Juniores...


Chi promette che si allenerà di più e chi meglio. Chi promette che non mangerà più la cioccolata e chi i gelati. Chi promette che non berrà più vino e chi birra. Chi promette che appena tornato a casa laverà...


  Un libro per lui che parla di Ennio Doris attraverso amici e persone davvero care, che hanno seguito da vicino la sua parabola di uomo e imprenditore… Uno scrigno di sentimenti pieno zeppo di ricordi e aneddoti, fatti e...


Purito Rodriguez è ricoverato all'ospedale Nostra Senyora de Meritxell ad Andorra dove è stato trasportato in seguito ad una caduta di cui è stato vittim amentre pedalava in sella alla sua mountabin bike al Bike Park del Vallnord. Riserbo sulle...


È un appuntamento davvero specialde quello in programma questa sera alle ore 20.30 con «Ciclismo Oggi», lo storico programma dedicato alle due ruote in onda su Teletutto (canale 12). La puntata odierna è infatti dedicata al Trofeo Città di Brescia...


Scratch M5 è la sella che sto testando per voi e posso già anticiparvi che si tratta di un prodotto davvero speciale nato dalla collaborazione di Prologo con il Politecnico di Milano. Ora questa sella, insieme ad altre della gamma stradale, sarà disponibile...


E’ il 1985 quando esce nelle sale cinematografiche il primo episodio della trilogia di “Ritorno al futuro”. Nel film, lo stravagante scienziato “Doc” costruisce una macchina per viaggiare nel tempo, usando una DeLorean DMC-12, automobile semi-sconosciuta e improvvisamente catapultata nell’olimpo...


Dall’11 al 18 luglio 2020 Paola Gianotti pedalerà per oltre 1500 km attraversando 80 comuni piemontesi con l’obbiettivo divalorizzare il  territorio e installare una decina di cartelli per ogni comune, che invitano a dare attenzione ai ciclisti sulla strada. L’atleta...


Quando le cose stavano al loro posto, insieme alle stagioni, c'era il Giro di Lombardia (e c'è ancora, non vi allarmate, anche se quest'anno non si sa bene): una delle cinque classiche Monumento, per gli amici la Classica delle foglie...


Partire. Seguire sulla cartina un percorso, segnarlo, immaginare i paesaggi, le strade, i volti che si potranno incontrare, sognare i silenzi lungo il viaggio. E poi via, passo dopo passo o pedalata dopo pedalata. Per tutti coloro che non riescono...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155