FISCO, COSÌ PER SPORT. LE NUOVE RESPONSABILITA’ DEI DIRIGENTI

SOCIETA' | 01/04/2019 | 07:55
di Umberto Ceriani

 


La responsabilità degli organi direttivi nelle associazioni rappresenta da sempre un punto di rilevante importanza ed è opportuno effettuare un percorso per illustrare come funziona la responsabilità dei dirigenti nelle associazioni non riconosciute che costituiscono il 95% delle associazioni esistenti.


La norma basilare dalla quale avviare la nostra analisi è l’art 38 del Codice Civile che dispone quanto segue: “Per le obbligazioni assunte dalle persone che rappresentano l’associazione i terzi possono far valere i loro diritti sul fondo comune. Delle obbligazioni stesse rispondono anche personalmente e solidalmente le persone che hanno agito in nome e per conto dell’associazione”

Il primo comma chiarisce che i terzi possono rivalersi sul fondo comune dell’associazione, ma non avendo il sodalizio la cosidetta “autonomia patrimoniale perfetta”, il secondo comma prevede una tutela per i creditori i quali possono invocare la responsabilità personale e solidale di coloro che agiscono in nome e per conto dell’ente.

La Cassazione ha però più volte precisato che tale responsabilità non è “collegata alla mera titolarità della rappresentanza dell’associazione bensì, ciò che concretamente rileva, è l’attività negoziale concretamente svolta per conto di essa.” Diventa quindi necessario per i terzi e per l’Amministrazione Finanziaria provare l’ingerenza nell’attività svolta dall’ente in quanto rileva “non solo l’ingerenza di tale soggetto nell’attività dell’ente che rappresenta, ma anche il corretto adempimento degli obblighi tributari sul medesimo incombenti.”

Da ultimo con la sentenza 5684 di febbraio 2019 la Cassazione ha nuovamente affermato che per individuare la responsabilità personale e solidale dei dirigenti è essenziale dimostrare la concreta gestione degli affari associativi.

Per concludere si può affermare che in merito alle associazioni non riconosciute sono chiamati a rispondere dei debiti, anche quelli di natura tributaria, i rappresentanti dei sodalizi purchè venga dimostrata in maniera certa l’attività di gestione svolta in nome e per conto dell’ente.

www.consulenza-associazioni.com

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Elisa Ferri, aretina di San Giovanni Valdarno della Olimpia Valdarnese, si è laureata a Castello Roganzuolo di San Fior, campionessa d'Italia di Ciclocross donne allieve secondo anno. Per la Ferri, nata il 23 ottobre 2007 a Montevarchi, si tratta del...


Davide Toneatti chiude al settimo posto la prova finale della Coppa del Mondo di Ciclocross Under 23. Un risultato importante per il friulano a una settimana dalla sfida iridata in Olanda. L'azzurro dell'Astana Qazaqstan rimane incollato sulle ruote dei migliori...


Bella prestazione di Federica Venturelli in Coppa del Mondo. L'azzurra, della Selle Italia Guerciotti, è quinta sul traguardo di Besancon, Francia, dove stamattina hanno gareggiato le atlete della categoria donne juniores. Una gara condotta fin dalla partenza sulle ruote delle...


Viene da Tirano (Sondrio) la nuova campionessa d'Italia di Ciclocross donne esordienti primo anno. Beatrice Maifrè (foto), tredici anni compiuti pochi giorni fa, valtellinese della Melavì Tirano Bike, ha conquistato il suo primo titolo dopo una brillante stagione caratterizzata anche...


Sfida in famiglia tra i Cingolani ai Campionati Italiani di Ciclocross esordienti secondo anno.Alla fine l'ha spuntata Filippo, 14enne di Senigallia già tricolore esordienti primo anno a Variano di Basiliano nel 2022, che anticipa di 5" il fratello gemello Tommaso...


Riccardo Tofful, tredicenne friulano di Capriva del Friuli, portacolori del Pedale Manzanese, si è laureato campione italiano di Ciclocross della categoria esordienti maschi primo anno. Il giovane nativo di Gorizia, ha preceduto il lombardo Riccardo Longo (Team Serio) di 11"...


Dietro alle transenne della Vuelta a San Juan abbiamo scorto un volto noto, l'ex pistard italo argentino Octavio Dazzan. Stabilitosi a Torino ormai da tempo, è tornato nel suo paese d'origine per seguire i campioni in corsa in questi giorni...


Tra sabbia, tombe preservate, affioramenti di arenaria, dimore storiche e monumenti naturali e artificiali, il Saudi Tour è pronto a vivere la sua terza edizione da domani 30 gennaio a venerdì 3 febbraio. Organizzata da ASO, la corsa si svolgerà...


Il belga Seppe Van Den Boer ha vinto l'ultima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross Juniores che si è svolta a Besancon, in Francia. Il vincitore, classe 2005 originario di Elewijt nel Brabante Fiammingo, ha preceduto di 8" il...


È bello sì, parlare ancora del mio sodalizio con Ed­dy Merckx, un rapporto unico, e non solo perché durato un solo anno di corse assieme, quel ma­gnifico, per tutti e due, 1968. È bello sì, pensare che quando ci incontriamo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach