LE STORIE DEL FIGIO. NAVIGARE VESTIRA' LO STAFF DEL GIRO

NEWS | 30/03/2019 | 08:47
di Giuseppe Figini

Nella sua pluriennale “navigazione” nel settore dell’abbigliamento, iniziata al principio degli anni Sessanta, continuata poi con sempre crescente e costante successo, Navigare, marchio di primo rilievo anche internazionale nel campo del “casual” elegante, senza contraddizione in termini, soprattutto con declinazione al maschile, ha raggiunto un obiettivo importante in questo 2019.

Saranno infatti con il marchio “Navigare” i vari capi che vestirà tutto il personale dell’organizzazione della massima corsa a tappe italiana, il Giro d’Italia, così come nelle altre gare targate RCS Sport. Infatti, in forza di un accordo con validità biennale, la Manifattura di Riese S.p.A., società con sede a Rio Saliceto, in provincia di Reggio Emilia, cui fa capo il marchio Navigare, fornirà a tutti gli addetti all’organizzazione e ai servizi collegati, l’intero abbigliamento con il marchio della vela.

Del resto gli appassionati di sport – e di ciclismo in particolare – ricordano il marchio e il logo che, in molteplici forme, sono  stati, e lo sono ancora, presenti in varie gare del calendario italiano.

E qui è d’obbligo, un piacevole obbligo comunque, ricordare la figura di Leo Brunetti, il fondatore dell’azienda, nato a Rio Saliceto nel 1934 e sempre legatissimo alla sua amata terra reggiana, ai suoi usi e costumi, prematuramente scomparso nel marzo del 2007 e unanimente rimpianto per la sua umanità e cortese bonomia, sempre disponibile con tutti. Era partito con un piccolo laboratorio artigianale sotto casa che ha velocemente sviluppato, anche con diramazioni internazionali, in Europa e Asia, ma con mente e cuore sempre a Rio Saliceto, accanto alla moglie Franca e al figlio Massimo che con lui hanno collaborato.

Era appassionato di sport, il ciclismo in primis, ed è stato sponsor, a varie riprese e per diversi anni, delle squadre allestite da Bruno (il popolare “zio”, suo grande amico) e Roberto Reverberi, accomunati dal comune e dialetto, ma non solo. Una storia sportiva che ha riservato notevoli soddisfazioni con molti nomi noti del professionismo attori-protagonisti di questa storia negli anni. E al ciclismo, tutto il ciclismo, che sovente seguiva di persona, con grande discrezione, affidava la visibilità del marchio nelle varie corse con supporti di sponsorizzazione diffusi, aldilà di valutazioni e freddi calcoli fra il dare e l’avere. In questo poteva contare sull’efficienza, la passione ciclistica e l’amicizia di un gruppo di collaboratori, con alla testa Franco Tondelli, che mettevano in opera, alle partenze, lungo il percorso, nella zona d’arrivo i gonfiabili “Navigare”, come sovente accade anche adesso. E talvolta Leo Brunetti divideva con loro quella che era chiamata la “merenda”, abbondante invero, sul far del mezzogiorno ma pure dopo, dove pane, salame (squisito), un bicchiere (o più) di lambrusco non veniva negato a nessuno. E i “suiveurs”, anche quelli davanti alla corsa nonostante la definizione, sapevano di poterci sempre contare e definivano il gruppetto degli addetti “i merenderos”.

Altro momento di festa era rappresentato dal Gran Premio Città di Rio Saliceto e Correggio, corsa in linea in calendario solitamente nel mese di luglio, solitamente corsa adatta alle ruote veloci, un circuito tracciato nella pianura reggiana fra il fitto reticolo di canali della zona, salvo le ultime due edizioni, disputata dal 1994 al 2004, gara connotata e apprezzata per il particolare spirito che la pervadeva, in un clima di amichevole festa con base nella casa e nella sede della Manifattura di Riese. E in palio c’era il Trofeo Navigare.

Per vari anni la Navigare è stata anche nella carovana pubblicitaria del Giro d’Italia. Viste le premesse verrebbe da dire che era quasi inevitabile, felicemente inevitabile, che nella sua “navigazione” il marchio con la vela approdasse al prestigioso “porto rosa”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

A 35 anni compiuti Nicholas Roche si prende una bella soddisfazione e conquista la maglia rossa di leader della classifica generale. «Ho cercato di correre in maniera attenta e sono riuscito ad infilarmi in questo gruppetto composto da corridori di...


Sprint di Mattia Pinazzi nel Trofeo Stefano Salsi per Juniores con arrivo a Marzaglia nel Modenese. L'atleta in maglia Aspiratori Otelli VTFM Carin Nacanco ha superato Samuel Quaranta, del Team Lvf, mentre la terza posizione è stata appannaggio di Tommaso...


È un Nairo Quintana che, come sempre, non lascia trasparire in volto le sue emozioni ma è evidentemente soddisfatto: «Vincere una tappa con arrivo in pianura per me è davvero qualcosa di insolito e particolare. Anzi, credo di non aver...


Prima tappa in linea della Vuelta e subito piccoli grandi segnali di battaglia. Sull’ultima salita di giornata si è infatti formato un plotoncino composto da Quintana, Uran, Aru, Roche, Roglic e Nieve, che hanno costretto all’inseguimento Lopez e gli altri...


Una edizione quanto mai incerta e spettacolare del 68° Gp Colli Rovescalesi - 12° Trofeo Enertrade ha incoronato quest'oggi a Rovescala (Pv) il belga Julian Mertens (Lotto Soudal U23). La competizione splendidamente allestita dalla Asd Rovescalese dell'appassionatissimo presidente Remo Torregiani...


A distanza di sette giorni dal successo di Castel d'Ario, Federico Zorzan si ripete a Marinella di Sarzana nello spezzino. Il corridore della Autozai Contri Omap ha vinto il Memorial Luciani-Magni per juniores anticipando Lorenzo Peschi (Big Hunter Seanese) e...


Straordinaria tripletta di Elia Viviani sulle strade di Amburgo . Il campione d'Europa ha finalizzato al meglio il grande lavoro dei suoi compagni di squadra e ha sfioderato una volata d'eccezione che ha costretto alla resa Caleb Ewan mentre Giacomo...


Un lampo belga sull’ultimo traguardo del Giro di Danimarca: il campione nazionale Tim Merlier, infatti, ha aggiunto un’altra alla sua stagione bruciando sul traguardo di Frederiksberg il francese Bryan Coquard che sembrava destinato a firmare il successo. Anche da parte...


Viviani firma una volata doc e conquista la Schaal Sels Meksem. Ma il Viviani in questione è Attilio, fratello di Elia, impegnato come stagista della Cofidis. Il veronese ha piazzato lo spunto vincente superando i belgi Dupont e Van Staeyen,...


Rustioni vince al Ghisallo, Ceci trionfa nel Giro della Provincia di Como per allievi. E' questo il verdetto finale della 71sima edizione della corsa a tappe giovanile. Luigi Federico Rustioni, del Pedale Pavese, si aggiudica per distacco la frazione di...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy